5G consumer: nel 2030 il mercato toccherà i 31 trilioni di dollari USA. Il report di Ericsson

Pubblicato il 17 novembre 2020

Secondo il nuovo report Harnessing the 5G Consumer Potential di Ericsson ConsumerLab, il mercato consumer del 5G potrebbe arrivare entro il 2030 a 31 trilioni di dollari USA. Il report stima che i providers di servizi di comunicazione (CSP) potrebbero guadagnare 3,7 trilioni, con possibili futuri, ulteriori incrementi.

Il rapporto stima, inoltre, che i CSP potrebbero generare fino a 131 miliardi di dollari entro il 2030 dai soli ricavi dei servizi digitali, raggruppando e commercializzando in modo proattivo i casi d’uso 5G. Circa il 40% di queste proiezioni di entrate è attribuito alla spesa dei consumatori per video avanzati, realtà aumentata (AR), realtà virtuale (VR) e giochi cloud su reti 5G. Il rapporto prevede che l’AR probabilmente guiderà più della metà di tutta la spesa dei consumatori per i media immersivi entro il 2030, a partire dai giochi e ad altre aree come lo shopping, l’istruzione e la collaborazione a distanza.

I risultati chiave evidenziano anche come l’impatto della pandemia COVID-19 sulle finanze personali e sulle priorità finanziarie possa aver influito sulla disponibilità dei consumatori a pagare costi aggiuntivi per gli abbonamenti 5G. Se infatti all’inizio del 2019, il consumatore medio era disposto a pagare un incremento del 20% per il 5G, oggi, mentre il 2020 volge al termine, quella cifra è scesa al 10%. Tuttavia, ancora adesso un utente su tre a livello globale è disposto a pagare tariffe maggiorate del 20%. Secondo il rapporto, livelli così elevati di adozione anticipata potrebbero aiutare a guidare la ripresa economica.

Il report prevede inoltre che, stimolando in modo proattivo l’adozione del 5G da parte dei consumatori, i CSP potrebbero aumentare del 34% il ricavo medio per utente (ARPU) del 5G entro il 2030. Ciò potrebbe aumentare i ricavi dei consumatori a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 2,7% rispetto ai ricavi fissi crescita dello 0,03% adottando un approccio passivo nel corso del decennio.

Jasmeet Singh Sethi, Head of ConsumerLab, Ericsson Research, afferma: “Questa è la prima volta che Ericsson presenta una previsione dei ricavi per il mercato consumer 5G, che rimane l’attività principale dei fornitori di servizi di comunicazione. Attraverso la nostra ricerca, abbiamo evidenziato il ruolo dello sviluppo dei casi d’uso, dell’innovazione tariffaria, della copertura 5G di qualità e delle partnership ecosistemiche per sbloccare il vero potenziale di questo mercato. È chiaro che il 5G offrirà enormi opportunità per i CSP nel settore dei consumatori nel corso del decennio. Dato che questo viaggio è già in corso, è probabile che i CSP che evolvono rapidamente e in modo proattivo le loro proposte per i consumatori saranno i vincitori più importanti “.

La ricerca, evidenzia anche il ruolo abilitante che le tecnologie come l’edge computing e lo slicing di rete giocheranno nell’aiutare i fornitori di servizi a garantire i ricavi dei consumatori abilitati al 5G. Ciò potrebbe provenire da servizi digitali di base come il cloud gaming e le applicazioni di realtà aumentata, o servizi digitali adiacenti, come la connettività in auto e le relative funzionalità di sicurezza.

Metodologia della ricerca 

Nel maggio 2019, Ericsson ConsumerLab ha pubblicato un rapporto che misurava l’interesse dei consumatori in più di 30 casi d’uso e la loro disponibilità a pagarli. Il nuovo rapporto sul potenziale dei consumatori 5G si basa su queste intuizioni attraverso previsioni sul potenziale di business, sia per i fornitori di servizi che per il più ampio ecosistema ICT.



Contenuti correlati

  • Rohde & Schwarz
    Le nuove soluzioni di test di Rohde & Schwarz dedicate alle bande W e D

    All’ European Microwave Week 2023 (EuMW) di Berlino, Rohde & Schwarz presenterà tre novità: il generatore R&S SFI100A, il sensore di potenza R&S NRP170TWG e i frontend R&S FE110ST/SR. Questi tre prodotti dedicati alle applicazioni in banda...

  • Un’architettura flessibile per l’infrastruttura di rete 5G

    Le reti 5G dovranno sempre più offrire volumi di contenuti estremamente elevati rispetto a quelli di oggi. Inoltre, dovranno supportare traffici eterogenei, inclusi quelli machine-to-machine, generati da un enorme volume di dispositivi dell’Internet of Things (IoT). Le...

  • Mouser
    Il ruolo dei componenti passivi in un eBook di Mouser e Bourns

    Mouser Electronics, in collaborazione con Bourns, ha pubblicato un nuovo eBook  focalizzato sul ruolo dei componenti passivi nelle applicazioni elettroniche emergenti, come per esempio le energie rinnovabili, i veicoli ibridi ed elettrici. Anche se sono sempre stati...

  • Viavi Solutions
    Una nuova soluzione Viavi per i test RedCap 5G

    Viavi Solutions ha lanciato un sistema di emulazione di dispositivi a capacità ridotta (RedCap) per il settore dei test di rete 5G, consentendo una reale convalida delle prestazioni per IoT e reti private basate su questa nuova...

  • reichelt elektronik
    Gli standard di connettività al centro di un sondaggio di reichelt elektronik

    Il distributore reichelt elektronik, in collaborazione con la società di ricerca OnePoll, ha recentemente condotto uno studio su 250 aziende italiane per analizzare il loro approccio agli standard di connettività. Dal sondaggio emerge che elevata sicurezza (38%)...

  • Innodisk
    Nuova soluzione CAN FD per 5G V2X e AIoT Smart Manufacturing

    Antzer Tech, un’azienda del gruppo Innodisk focalizzata sulle applicazioni V2X intelligenti, ha recentemente presentato la sua nuova soluzione CAN FD Series. Si tratta di una famiglia di schede caratterizzate dalla capacità di trasmissione dati ad alta velocità...

  • microchip
    Nuovo orologio atomico al cesio da Microchip

    Microchip Technology ha realizzato il 5071B cesium atomic clock in grado di eseguire autonomamente il time keeping per mesi in caso di indisponibilità di GNSS. Questo dispositivo può fornire ai più svariati settori, tra cui telecomunicazioni, data...

  • Cadence e TSMC collaborano per accelerare l’innovazione delle applicazioni radar, 5G e wireless

    Cadence Design Systems ha collaborato con TSMC per l’ottimizzazione della piattaforma Cadence Virtuoso per il flusso di riferimento di progettazione mmWave a 79 GHz su processo N16 di TSMC. Grazie a questo sviluppo, i clienti comuni hanno...

  • Il supporto di Cadence allo standard TSMC 3Dblox

    Cadence Design Systems ha annunciato dei nuovi flussi di progettazione, basati sulla piattaforma Integrity 3D-IC, destinati a supportare lo standard 3Dblox TSMC per il partizionamento della progettazione front-end 3D nei sistemi complessi. Grazie a questa collaborazione, i...

  • Evoluzione delle tecnologie wireless nell’industria

    In questo articolo tratteremo l’evoluzione delle tecnologie di comunicazione wireless nell’industria iniziando dalla tecnologia 1G fino alla 5G. Successivamente descriveremo le tecnologie wireless nell’automazione industriale e concluderemo l’articolo con una sintetica descrizione delle tecnologie wireless 6G e...

Scopri le novità scelte per te x