Murata collabora con STMicro per la connettività Sigfox

Murata ha collaborato con STMicro per aggiungere la connettività Sigfox al proprio modulo LoRaWAN al fine di offrire in un'unica soluzione tutte le potenzialità dei due standard

Pubblicato il 19 luglio 2017

Murata ha annunciato che, grazie alla collaborazione con STMicro e Sigfox, il proprio modulo LoRaWAN Type ABZ è ora in grado di supportare, oltre allo stack LoRa, anche lo stack Sigfox. Murata può così offrire una singola piattaforma hardware che mette a disposizione le funzionalità proprie degli standard LoRa e SigFox su scala globale. Un approccio di questo tipo consente agli utilizzatori di decidere la tecnologia di connessione in rete più adatta alla particolare applicazione considerata in base al luogo, ai requisiti del servizio e ai costi.

“Siamo particolarmente soddisfatti di aver collaborato con ST-Microelectronics al lancio del modulo dual-mode LoRa/Sigfox all’interno dell’ecosistema delle reti LPWAN” ha commentato Samir Hennaoui, product manager di Murata. “Abbinando queste due tecnologie complementari – ha aggiunto – siamo stati in grado di realizzare un modulo adatto per soddisfare le esigenze di una pluralità di applicazioni. Senza dimenticare che l’interoperabilità garantita dal modulo stesso favorirà l’ingresso di nuovi clienti in questo mercato”.

Entrambe le tipologie di rete mettono a disposizione funzionalità delle reti LPWAN (Low-Power Wide Area Network) simili e possono essere usate in applicazioni quali contatori “intelligenti” (smart meter), facility management e asset tracking, oltre che in una vasta gamma di impieghi in ambito IoT. Sebbene caratterizzate da notevoli differenze, “in primis” la tecnologia di base utilizzata, queste due soluzioni condividono un obiettivo comune: garantire un’adeguata copertura di rete con la migliore qualità del sevizio (QoS – Quality of Service) possibile. Grazie al supporto di entrambi gli standard, il modulo di Murata può anche servire da “ponte” per le due reti, garantendo in tal modo una maggiore flessibilità in fase di installazione e messa in esercizio (deployment) grazie alla possibilità di operare in “dual-mode” utilizzando un singolo firmware su scala globale.

In qualità di primo fornitore in grado di offrire un modulo LPWAN che supporta sia Sigfox che LoRa, Murata ha tutte le carte in regola per acquisire una posizione di leadership in questo settore, mettendo a disposizione una soluzione capace di garantire i massimi livelli di durata e affidabilità. Ad esempio, nel caso di verificasse un problema su una rete, le applicazioni gli utenti possono commutare senza problemi sull’altro protocollo, assicurando in tal modo la ridondanza dei link di comunicazione.

Il modulo LoRaWAN Type ABZ di Murata, che utilizza un microcontrollore wireless basato su STM32 di STMicro e l’RFIC (Radio Frequency IC ) SX1276 di Semtech, opera nella banda di frequenza compresa tra 806 e 930 MHz e fornisce una potenza di uscita nominale di +14 dBm, che può essere incrementata fino a +20 dBm nel caso di applicazioni su lunghe distanze (long range) o in presenza di segnali di debole intensità.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x