Lattice Automate: uno stack per l’automazione industriale

Pubblicato il 12 maggio 2021

Lattice Semiconductor  ha di recente ampliato il proprio portafoglio di stack di soluzioni basati su FPGA a basso consumo con l’introduzione di Lattice Automate. Si tratta di uno stack che include tool software, core IP industriali, schede di sviluppo hardware modulari, design di riferimento programmabili e demo espressamente ideato per semplificare e accelerare l’implementazione di applicazioni in settori quali robotica, controllo motori a più canali con funzionalità di manutenzione predittiva e networking industriale in real-time. I sistemi industriali “intelligenti” realizzati con l’ausilio di Automate giocheranno un ruolo di primo piano nell’automazione di fabbriche, magazzini e edifici commerciali.

Secondo Fortune Business Insights, il mercato globale dell’automazione industriale dovrebbe raggiungere un valore di 326,14 miliardi di dollari entro il 2027. Il settore trainante di questa crescita sarà quello della robotica, che secondo le previsioni di Allied Market Research crescerà con un tasso annuo medio composto del 13,5% fra il 2020 e il 2027.

Tendenze tecnologiche quali l’IoT e l’edge computing stanno dando impulso allo sviluppo di sistemi di automazione intelligenti volti a migliorare  la sicurezza dei lavoratori e l’efficienza. Tali sistemi devono supportare una varietà di caratteristiche – funzionamento a bassa potenza, ridotta latenza dei dati, elevata disponibilità ed elaborazione in tempo reale”, spiega Mark Hoopes, Direttore Industrial Segment Marketing presso Lattice. “Lo stack di soluzioni Automate offre agli sviluppatori un metodo rapido e agevole per la creazione di sistemi industriali che utilizzino queste caratteristiche a sostegno di tecnologie emergenti, come la manutenzione predittiva”.

Uno stack completo per l’automazione

Lo stack Automate mette a disposizione progetti di riferimento e tool software che permettono di sviluppare in tempi brevi alcune tra le più diffuse applicazioni industriali tra cui:

  • Controllo di motori elettrici scalabile – Il progetto di riferimento permette di ridurre i tempi necessari per lo sviluppo dell’hardware e del software necessari per attuare un sistema di controllo flessibile, compresa un’interfaccia utente grafica per il monitoraggio e la regolazione del sistema stesso.
  • Manutenzione predittiva – Questo progetto di riferimento permette di migliorare la riservatezza dei dati e minimizzare i tempi di fermo macchina grazie alla possibilità di monitorare più motori di un sistema.
  • Networking in tempo reale – Progetto di riferimento e IP di collegamento in rete EtherConnect per l’implementazione di un sistema di rilevamento e controllo espandibile a un gran numero di dispositivi utilizzando un FPGA della linea Lattice Nexus come controller centrale.
  • Sicurezza informatica – progetto di riferimento per l’implementazione di un sistema industriale con funzionalità root-of-trust hardware in grado di rilevare un attacco, proteggersi dallo stesso ed eseguire il ripristino in tempo reale. La sicurezza del firmware è cruciale man mano che un numero sempre maggiore di dispositivi della fabbrica vengono connessi.
  • Metodologia di progettazione software di facile uso – lo stack funziona con Lattice Propel™ v2.0, la versione più recente dell’ambiente di progettazione software embedded di Lattice, al fine di semplificare lo sviluppo di sistemi di automazione industriale tramite funzioni di co-elaborazione software/hardware impiegando un processore RISC-V integrato.

 

 

FF



Contenuti correlati

  • La strumentazione da laboratorio in viaggio verso il cloud

    La tendenza è chiara: il software assume un ruolo sempre più importante nelle misurazioni. E anche se per il momento si è ancora lontani dall’aver trovato applicazioni che sostituiscano gli strumenti più evoluti, miniaturizzazione, connettività IoT e...

  • La tecnologia indossabile e le sue applicazioni

    I dispositivi indossabili hanno contribuito a sviluppare enormemente l’industria dell’IoT e si prevede che l’industria stessa dei dispositivi indossabili raggiungerà nel mercato mondiale i 100 miliardi di dollari entro il 2027 Leggi l’articolo completo su EO 516

  • Automotive: il ruolo degli FPGA nell’evoluzione della “In-cabin experience”

    Per poter supportare in maniera adeguata l’evoluzione sia della tecnologia sia delle richieste dei consumatori, i produttori stanno sempre più focalizzando la loro attenzione sui dispositivi FPGA, che rappresentano la soluzione ideale per effettuare la regolazione della...

  • Partecipazione record per la terza edizione di ProgettistaPiù

    Si è svolta dal 23 al 26 gennaio la terza edizione di ProgettistaPiù, il convegno digitale dedicato alla Progettazione Industriale che quest’anno ha registrato la più alta partecipazione di sempre. Abbiamo avuto una media di 5000 visualizzazioni...

  • advantech
    Advantech presenta il sistema edge compatto EI-53

    Advantech ha annunciato il suo sistema di edge computing EI-53, basato sui processori Intel Core Mobile di 13° generazione. EI-53 ha una struttura in lega di alluminio ed è privo di ventola di raffreddamento per evitare l’accumulo...

  • Lattice Semiconductor
    I nuovi FPGA di Lattice Semiconductor

    In occasione della Lattice Developers Conference, Lattice Semiconductor ha presentato due nuove famiglie di FPGA di fascia media, chiamate rispettivamente Avant-G e Avant-X, ma anche una serie di nuove versioni dei suoi stack di soluzioni specifiche per...

  • Apprendimento automatico alla periferia della rete: le considerazioni chiave per sviluppare un progetto sostenibile

    Numerosi sistemi embedded, in particolare quelli utilizzati nelle installazioni IoT (Internet of Things) ubicate alla periferia della rete (edge), integrano algoritmi di apprendimento automatico (ML – Machine Learning). Mark Patrick, responsabile del Technical Marketing per la regione...

  • Utensili cordless: tendenze e requisiti da considerare in fase di progettazione

    Gli utensili cordless sono molto diffusi,  perché ovviamente eliminano la presenza di fastidiosi cavi e la necessità di cercare prese. La tendenza è quindi verso gli utensili a batteria. Tuttavia, affinché questi apparecchi offrano anche le prestazioni desiderate,...

  • Architettura di un sistema IoT interoperabile basata sui componenti

    In questo articolo, viene descritta un’architettura IoT che utilizza l’approccio di progettazione basato su componenti “speciali” per creare e definire componenti di servizio, autonomi ma interoperabili, per i sistemi IoT. Inoltre, una funzione di feedback basata sui...

  • Single-board computer per la smart factory

    Composta da schede versatili realizzate con hardware ad alte prestazioni, la serie ROCK Pi disponibile da RS Italia assicura la massima flessibilità in termini di personalizzazione e configurazione Leggi l’articolo completo su Embedded 89

Scopri le novità scelte per te x