TPG compra Wind River da Intel

Pubblicato il 6 aprile 2018

Wind River sarà acquisita da TPG, come si apprende da un comunicato stampa rilasciato della stessa società di software.

Intel  aveva acquisito Wind River per 884 milioni di dollari nel 2009 e ora è pronta a cedere la società a TPG,  una società di investimenti, che peraltro ha già una parte di Mcafee.

Il presidente di Wind River, Jim Douglas, e il suo attuale team dirigenziale saranno a capo della nuova  società, una volta conclusa la transazione.

“Il nostro team tecnologico è focalizzato a supportare aziende forti e leader di mercato nei settori in crescita”, ha dichiarato Nehal Raj, partner e head of technology investing di TPG. “Vediamo grandi opportunità di crescita nel mercato del software industriale grazie alla convergenza di Internet of Things (IoT), dispositivi intelligenti e edge computing.  In qualità di leader di mercato, con un solido portafoglio di prodotti, Wind River potrà beneficiare di queste tendenze del mercato. Siamo entusiasti delle prospettive che offre Wind River come società indipendente e pensiamo di investire sull’azienda per una crescita sia organica che inorganica”.

Wind River, fornitore di software e servizi per dispositivi intelligenti e interconnessi,  ha aiutato le aziende tecnologiche di tutto il mondo a produrre dispositivi più sicuri. Il software dell’azienda gestisce  infatti i sistemi informatici delle più importanti infrastrutture moderne, inclusi impianti di produzione, ed è attiva in applicazioni per dispositivi medicali, aerei, ferrovie, automotive e reti di comunicazione. I prodotti e le soluzioni di Wind River consentono a  progettisti, ingegneri e sviluppatori di costruire dispositivi, sensori, gateway e reti intelligenti connessi e che collegano i dati della macchina agli ambienti IT e cloud.

“Questa mossa è stata pensata per allinearci  alle opportunità di crescita offerte dalla strategia ‘data-centric di Intel”, ha affermato Tom Lantzsch, vicepresidente senior e general manager dell’Internet of Things Group di Intel, in una nota. “Wind River rimarrà un importante partner del nostro ecosistema  e continueremo a collaborare per quanto riguarda le infrastrutture critiche software-defined.  Ci aspettiamo che questa transizione sia positiva per i nostri clienti e partner”.

“Questa acquisizione consentirà a Wind River di diventare un fornitore di software indipendente, in una posizione unica per la digital transformation all’interno dei segmenti di infrastrutture critiche, grazie al nostro portafoglio completo edge-to-cloud”, ha affermato Jim Douglas, presidente di Wind River. “Allo stesso tempo, TPG fornirà a Wind River la flessibilità e le risorse finanziarie per alimentare le nostre numerose opportunità di crescita come società di software standalone, che consente di implementare sistemi intelligenti, sicuri e affidabili”.

Non sono stati comunicati termini finanziari. L’accordo dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2018.

Antonella Pellegrini



Contenuti correlati

  • Advantest acquisisce R&D Altanova

    Advantest Corporation ha sottoscritto un accordo per l’acquisizione di R&D Altanova, con sede negli Stati Uniti. R&D Altanova è un’azienda con una lunga esperienza nell’ambito nelle soluzioni innovative per circuiti stampati ad alte prestazioni e densità, all’altezza...

  • Intel potrebbe realizzare una fabbrica di chip in Italia

    Secondo alcune indiscrezioni provenienti da tre fonti contattate da Reuters, Intel potrebbe aprire una fabbrica di semiconduttori in Italia. Gli esperti, del resto,  sottolineano che Pat Gelsinger, CEO di Intel, aveva  già fatto dichiarazioni in merito a...

  • Uno sguardo all’evoluzione delle CPU

    Uno sguardo ai nuovi prodotti e alle nuove tecnologie dei principali produttori di microprocessori: tra i principali trend da annoverare senza dubbio la specializzazione dei diversi core e una strutturazione di tipo modulare dell’architettura Leggi l’articolo completo...

  • Intel non realizzerà più una fabbrica in UK a causa della Brexit

    In una recente intervista alla BBC, Pat Gelsinger, CEO di Intel, ha dichiarato che l’azienda non sta più considerando la possibilità di realizzare una fabbrica di chip nel Regno Unito a causa della Brexit, ipotesi che invece...

  • Analog Devices ha completato l’acquisizione di Maxim Integrated

    Analog Devices ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Maxim Integrated Products. “Quella di oggi è una tappa fondamentale per ADI e sono lieto di dare il benvenuto al team Maxim, che condivide la nostra passione per...

  • onsemi acquisirà GT Advanced Technologies

    onsemi e GT Advanced Technologies (GTAT), un produttore di carburo di silicio (SiC), hanno annunciato di aver stipulato un accordo definitivo in base al quale onsemi acquisirà GTAT per 415 milioni di dollari. La transazione dovrebbe posizionare...

  • Johnson Matthey acquisisce Oxis Energy

    Johnson Matthey (JM) ha annunciato l’acquisizione degli asset e delle proprietà intellettuali di Oxis Energyh, con sede vicino a Oxford, nel Regno Unito. Oxis Energy è un’azienda che sviluppa batterie al litio-zolfo con risorse che possono essere...

  • Alleanze europee per processori ed edge/cloud computing

    L’Unione Europea ha di recente annunciato due nuove Alleanze Industriali, la prima che riguarda processori e semiconduttori e la seconda relativa alle tecnologie edge e cloud. L’Alleanza Industriale sulle tecnologie a semiconduttore e processori riguarda le tecnologie...

  • Due nuove divisioni per Intel

    Il nuovo Ceo di Intel, Pat Gelsinger ha annunciato la nascita di due nuove divisioni, in risposta alla crescente importanza dei settori HPC (High Performance Computer), software e IoT, e la nomina di un nuovo CTO (Chief...

  • SECO acquisisce Oro Networks

    SECO  ha annunciato di aver siglato un accordo vincolante per l’acquisizione degli asset di Oro Networks LLC, società americana con sede in Silicon Valley specializzata in Intelligenza Artificiale. Si tratta di un’operazione strategica che sarà perfezionata tramite...

Scopri le novità scelte per te x