Xilinx Vivado 2015.3: progettazione verso nuovi livelli con i sottosistemi IP

Pubblicato il 12 novembre 2015

Xilinx ha annunciato la versione 2015.3 della suite di progettazione Vivado. La nuova versione consente agli sviluppatori di piattaforme e di sistemi di aumentare la produttività e di ridurre i costi di sviluppo consentendo ai gruppi di progettazione di operare a livelli superiori di astrazione con i nuovi sottosistemi IP su misura per il mercato e di tipo plug-and-play. I nuovi sottosistemi IP, in combinazione con i miglioramenti introdotti a  Vivado IP Integrator (IPI) e a Vivado High-Level Synthesis (HLS), aumentano in modo significativo la produttività consentendo il riutilizzo di blocchi IP di base di dimensioni di gran lunga maggiori e dei contenuti ad essi associati per una rapida verifica ed inegrazione.

I nuovi sottosistemi IP LogiCORE di Xilinx sono blocchi di base altamente configurabili, su misura per le esigenze di mercato che integrano fino a 80 core IP individuali, driver software, esempi di progetto e banchi di test. Sono disponibili con la Suite di Progettazione Vivado 2015.3 i nuovi sotto-sistemi per Ethernet, PCIe, di elaborazione video, l’elaborazione dei sensori di immagine, e lo sviluppo di reti OTN. Questi sottosistemi sono basati su standard industriali come ARM, AMBA, il protocollo di interconnessioni AXI 4, lo schema di cifratura IEEE P1735 e IP-XACT per consentire l’interoperatività con Xilinx e con i membri dell’Alleanza e per accelerare l’integrazione.

Il nuovo sotto-sistema IP è stato scritto interamente in C e in C++ e ha costituito la base di Vivado HLS. Il tempo di sviluppo è stato di circa 4 mesi rispetto a due anni richiesti prevedibilmente con un flusso RTL, con un aumento della produttività di un fattore 6 per il gruppo. Il riutilizzo di blocchi IP in ambiente C non solo consente di trasportare facilmente il sottosistema IP da una famiglia all’altra, ma consente anche la riottimizzazione automatica ma consente anche la riottimizzazione automatica della microarchitettura e dei blocchi RTL associati per i requisiti e per le caratteristiche su silicio dei sistemi di prossima generazione.

Il nuovo sottosistema IP per l’elaborazione video altamente configurabile supporta sequenze video 4K2K con un supporto video completo che include VDMA, deinterlacciatore, ricampionatore Chroma e scalare. Il sottosistema può anche prendere in ingresso e sincronizzare interfacce DisplayPort, HDMI e MIPI sfruttando le interfacce AXI generate automaticamente e Vivado IPI. Con la versione Vivado 2015.3, i progettisti possono anche sfruttare i nuovi sottosistemi IP usando una versione migliorata dell tool di integrazione Vivado IP.

Gli utenti possono anche trarre vantaggio dei nuovi flussi di simulazione che presentano la possibilità di effettuare impostazioni con un solo click per tutti i principali simulatori e un controllo di revisione potenziato per ottimizzare l’integrazione e la verifica dell’IP. La Suite di Progettazione Vivado 2015.3 è disponibile per la serie Xilinx 7 e per i dispositivi UltraScale oltre all’accesso immediato al supporto per gli FPGAs e i MPSoC UltraScale+.

 

pb



Contenuti correlati

  • Calcolo adattivo per applicazioni intelligenti a bordo rete

    Le soluzioni di elaborazione adattabile per l’IA disponibili in commercio hanno consentito ad applicazioni come l’assistenza avanzata alla guida, la robotica, la fabbricazione intelligente e l’imaging medicale di compiere straordinari passi in avanti. Inizialmente più adatta ai...

  • Le novità della visione artificiale embedded

    Visionlink distribuisce sul territorio italiano le più innovative soluzioni embedded per applicazioni Machine Vision. Tra le novità più interessanti troviamo Triton Edge di LUCID, la carrier board TX2 Quartet di Flir e le Board-camera FPD-LINK III di...

  • Dispositivi intelligenti integrati a bordo rete per la manutenzione predittiva

    Per eseguire l’architettura Lambda o Kappa, i dispositivi e i gateway a bordo rete che sono sistemi embedded richiedono prestazioni di elaborazione e densità di memoria adeguate: la potenza di calcolo richiesta a bordo rete potrebbe trarre...

  • AMD completa l’acquisizione di Xilinx

    AMD ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Xilinx, un’operazione strategica molto interessante poiché, a parte le dimensioni, i rispettivi prodotti e competenze sono complementari e quindi si apre la strada a molte opportunità. Xilinx diventerà l’Adaptive...

  • Elaborazione adattiva per un mondo più “intelligente” e connesso

    Gli algoritmi di intelligenza artificiale si stanno evolvendo molto più velocemente rispetto ai tradizionali cicli di sviluppo su silicio e i chip su silicio con funzione fissa rischiano di diventare obsoleti molto rapidamente: l’elaborazione adattativa è la...

  • I progressi accelerano a un ritmo come mai prima d’ora

    Ramine Roane, Xilinx Mentre la pandemia continua ad attirare la nostra attenzione, l’intelligenza artificiale sta cambiando il modo in cui i carichi di lavoro sono gestiti, dal cloud verso il bordo rete e i terminali La pandemia...

  • Starter kit e demo board: una panoramica

    Ogni progettista elettronico, che sia alle prime armi o sia un professionista del campo, non può fare a meno di alcuni strumenti fondamentali per dare vita a uno studio di fattibilità, un prototipo o un progetto. Stiamo...

  • SoC adattivi per l’accelerazione di banda base per il 5G

    In questo articolo viene descritto il primo livello di aggregazione della rete di accesso 5G con accelerazione attraverso SoC adattivi a radiofrequenza (RF) Leggi l’articolo completo su EO 498

  • Sincronizzazione accurata in un unico chip

    La piattaforma Versal di Xilinx eccelle nella capacità di ottenere accuratezza e precisione, ingredienti chiave nello sviluppo di un’applicazione di sincronizzazione Leggi l’articolo completo su EO 496

  • Accelerare l’innovazione a bordo rete con i System-on-Module adattivi

    L’elaborazione adattiva, che include l’hardware ottimizzabile per applicazioni specifiche come i dispositivi FPGA, è una soluzione ad alte prestazioni per le applicazioni a bordo rete con funzioni di intelligenza artificiale Leggi l’articolo completo su Embedded 81

Scopri le novità scelte per te x