Via Technologies: dal progetto dei chip alle soluzioni “intelligenti”

Pubblicato il 27 giugno 2022

Nata nel 1987 a Taiwan, nel corso di questi 35 anni VIA Technologies ha seguito un percorso evolutivo che l’ha portata a trasformarsi da azienda dedicata alla progettazione di chip a produttore e sviluppatore di sistemi embedded a creatrice di sistemi “intelligenti”. “Ognuna di queste tappe – ha detto Tiziano Albani – European Sales and Business Development della società durante un incontro con la stampa – è stata segnata da traguardi significativi”. Tra gli innumerevoli esempi si possono segnalare il primo processore in architettura x86 adatto per l’uso in sistemi fanless alla creazione di Mini-ITX, uno dei fattori di forma di maggior successo nel settore dei sistemi di elaborazione embedded fino ad arrivare al primo sistema di sicurezza per carrelli elevatori basato sull’intelligenza artificiale. Ad oggi l’azienda è una realtà formata da oltre 2.000 persone, di cui il 70% di estrazione tecnica, che operano su scala mondiale. Il DNA tecnologico dell’azienda è testimoniato dagli oltre 6.000 brevetti depositati fino a oggi.

“Le soluzioni intelligenti che abbiamo messo a punto – ha detto Giuseppe Amato – Technical Manager & Business Development Europe – possono essere usate nei più svariati comparti, dall’automotive all’industriale, dagli smart building a quella miriade di applicazioni che fanno ricorso all’edge computing, ovvero all’elaborazione ai margini della rete”.

Logistica: largo all’intelligenza (artificiale)

Nel corso dell’incontro sono state discusse ed esaminate in dettaglio le varie proposte dell’azienda destinate all’aftermarket automotive finalizzate ad aumentare la sicurezza su qualsiasi tipo di mezzo a quattro ruote, dalle auto ai camion, ai bus ai veicoli commerciali fino ad arrivare ai carrelli elevatori.

Carrelli elevatori che sono una notevole fonte di incidenti: solo negli Stati Uniti questi mezzi sono responsabili di 110.000 incidenti all’anno, mentre la probabilità che un carrello elevatori resi coinvolto in un incidente con serie conseguenze nel corso della sua vita operativa sfiora il 90%. Da queste considerazioni è nato AI Forklift Safety System, il primo sistema di sicurezza per il riconoscimento dei pedoni destinato espressamente alla logistica.

Il sistema di sicurezza per carrelli elevatori VIA Mobile360 previene gli incidenti con i pedoni in ambienti complessi di magazzino, produzione e costruzione grazie ad avanzate capacità di rilevamento delle persone, che avvisano in automatico il conducente ogni volta che qualcuno si avvicina troppo al veicolo. Il rilevamento è di tipo intelligente: le telecamere grandangolari del sistema supportano una zona di rilevamento delle persone che copre un’area compresa tra 4 e 5 metri a seconda dell’altezza di installazione della telecamera. L’area di rilevamento e gli avvisi di accompagnamento possono essere configurati con una singola zona (avviso) o due zone (avviso e critica) utilizzando l’app per smartphone VIA Mobile360 WorkX.

Per ridurre la possibilità di incidenti causati dalla disattenzione dell’operatore, il sistema supporta anche un DSS (Driver Safety System) che emette avvisi quando rileva segni di affaticamento e comportamenti rischiosi, come l’utilizzo dello smartphone e il fumo, attraverso la telecamera del conducente.

Il sistema offre una soluzione pronta all’uso completa, semplice da installare, che garantisce massima affidabilità sia negli ambienti interni sia negli ambienti esterni più difficili ed è disponibile in un’ampia gamma di pacchetti e di configurazioni. Il pacchetto 3PD include una telecamera posteriore e due laterali che supportano una zona di rilevamento persone a 270°, mentre il pacchetto 2PD + DSS viene fornito con telecamere anteriori e posteriori che supportano una zona di rilevamento regolabile di 60°-120°, oltre a una telecamera del conducente.

Da menzionare anche la semplicità di installazione e funzionamento: l’app VIA Mobile360 WorkX semplifica la calibrazione delle tre telecamere, la regolazione delle impostazioni, l’aggiornamento del firmware e la visualizzazione e il download di video archiviati sulla scheda Micro SD del sistema. La più recente novità è rappresentata dal nuovo convertitore di alimentazione 36V–100V CC-CC che garantisce una perfetta integrazione del sistema di sicurezza per carrelli elevatori VIA Mobile360 con tutti i tipi di carrelli elevatori elettrici ed è disponibile come accessorio opzionale all’interno di qualunque configurazione del sistema. “L’adozione di carrelli elevatori elettrici per la movimentazione dei materiali e le operazioni di magazzino sta aumentando rapidamente – ha ricordato Giuseppe Amato – e questo nuovo convertitore di potenza semplifica per i clienti l’implementazione del nostro sistema di sicurezza nell’intera flotta di veicoli, sia a combustione che elettrici”.

Filippo Fossati



Contenuti correlati

  • Intelligenza Artificiale Creativa nel futuro dell’AI

    È logico aspettarsi in un futuro, nemmeno troppo lontano, un mondo popolato da robot sempre più “umani”? Queste macchine saranno in grado di replicare i comportamenti tipici dell’uomo come, ad esempio, i sentimenti ma soprattutto la creatività?...

  • Il supporto di Cadence allo standard TSMC 3Dblox

    Cadence Design Systems ha annunciato dei nuovi flussi di progettazione, basati sulla piattaforma Integrity 3D-IC, destinati a supportare lo standard 3Dblox TSMC per il partizionamento della progettazione front-end 3D nei sistemi complessi. Grazie a questa collaborazione, i...

  • Cohesity collabora con Microsoft per la protezione dei dati

    Cohesity e Microsoft hanno intensificato i loro rapporti con l’obiettivo di aiutare le aziende ad ampliare a livello globale e a rafforzare la sicurezza dei dati. Cohesity ritiene che l’AI possa essere impiegata per analizzare rapidamente grandi...

  • VIA Technologies
    VIA Technologies presenta VIA Mobile360 Heavy Equipment Safety System

    VIA Technologies ha presentato VIA Mobile360 Heavy Equipment Safety System, un sistema di sicurezza per attrezzature pesanti che combina un video SVS (Surround View System) a 360° con la tecnologia di sensor fusion vSense mmWave, per fornire...

  • Eurotech presenta la sua nuova offerta secure edge AI

    Eurotech  ha annunciato i suoi nuovi server edge con funzionalità AI scalabili e certificate per la sicurezza informatica. Marco Carrer, CTO di Eurotech ha dichiarato:”Ecco perché, dopo esserci affermati come pionieri nelle soluzioni edge sicure lanciando il...

  • Minacce alla sicurezza informatica degli endpoint che utilizzano l’intelligenza artificiale

    Sebbene ancora nelle fasi iniziali, l’intelligenza artificiale (AI) a bordo degli endpoint (o TinyML) si sta lentamente diffondendo nel settore industriale e sempre più aziende stanno integrando l’intelligenza artificiale nei propri sistemi, ad esempio per la manutenzione...

  • Gli I/O virtuali InnoEx di Innodisk per una implementazione efficiente dell’AI

    Innodisk ha presentato una soluzione chiamata InnoEx Virtual I/O Expansion Module, che aiuta a implementare in modo efficiente varie applicazioni di intelligenza artificiale attraverso l’integrazione di software e hardware utilizzando la tecnologia di espansione degli I/O virtuali....

  • Rohde & Schwarz presenta con NVIDIA un ricevitore neurale per 6G basato su AI/ML

    È stata scelta la cornice del MWC di Barcellona per la prima dimostrazione “hardware-in-loop”, da parte di Rohde & Schwarz e NVIDIA, di un ricevitore neurale che evidenzia i guadagni di prestazioni ottenibili, per la tecnologia 6G,...

  • Il Gruppo Marposs acquisisce DSI

    Il Gruppo Marposs ha acquisito la maggioranza qualificata della startup veneta DSI (Digital Strategy Innovation), specializzata in ricerca applicata nei campi dell’AI, Big Data e Data Analysis. Questa operazione si inserisce in una strategia di open innovation,...

  • Il sistema di sicurezza di VIA Technologies per conducenti di carrelli elevatori

    Accanto ai vantaggi offerti dai carrelli elevatori occorre tenere conto anche dei pericoli che comportano. Le statistiche indicano che i carrelli elevatori sono il secondo macchinario industriale più pericoloso nel Regno Unito dopo le attrezzature agricole, e...

Scopri le novità scelte per te x