Transistor bipolari: una valida alternativa ai MOSFET

Dalla rivista:
Elettronica Oggi

 
Pubblicato il 11 luglio 2021

Gli interruttori digitali vengono solitamente realizzati utilizzando i MOSFET, ma i transistor a giunzione bipolare sono diventati un’alternativa da considerare seriamente in presenza di modelli con basse tensioni di saturazione. Per applicazioni con basse tensioni e correnti, essi offrono non solo un’amplificazione di corrente superiore, ma anche vantaggi in termini
di costi

Leggi l’articolo completo su EO 495

Thomas Bolz Product manager, Standard products - Rutronik



Contenuti correlati

  • Gli oscillatori a cristallo ad alta frequenza di HKC da Rutronik

    Rutronik ha annunciato la disponibilità degli oscillatori a cristallo ad alta frequenza di Hong Kong X’tals (HKC). Questi componenti, garantiscono una elevata stabilità e basso rumore, rispondendo alle esigenze di di riferimenti di temporizzazione a basso costo...

  • Raffreddamento sul lato superiore per i nuovi MOSFET di onsemi

    Presso lo stand onsemi, a electronica 2022, i visitatori possono vedere i nuovi dispositivi MOSFET con raffreddamento sulla parte superiore concepiti per semplificare il lavoro dei progettisti che sviluppano applicazioni particolarmente complesse in campo automotive, come il...

  • GaN e silicio: la sfida

    La tecnologia GaN continuerà a migliorare in termini di prestazioni e costi, mentre i consolidati MOSFET al silicio non possono evolversi di molto, perché i limiti del cristallo di silicio sono stati raggiunti diversi anni fa   ...

  • Motherboard ATX Kontron ad alte prestazioni da Rutronik

    Kontron ha ampliato la sua offerta di motherboard ATX della serie K38XX con il modello K3851-R, disponibile tramite Rutronik. Questa motherboard è stata concepita per rispondere alle esigenze di applicazioni caratterizzate dalla necessità di elevate prestazioni e...

  • Reti di campus 5G: alcune considerazioni

    L’offerta AWS Private 5G di Amazon promette un’installazione semplice e rapida con costi preventivabili e un’elevata flessibilità per supportare i requisiti futuri: in questo articolo vengono analizzati vantaggi e svantaggi di un’implementazione di questo tipo Leggi l’articolo...

  • Libertà e flessibilità con l’hardware open source

    In risposta alla crescente complessità strutturale dei processori standard, dieci anni fa venne creata presso l’Università della California, a Berkeley, un’architettura di set di istruzioni aperta e notevolmente ridimensionata. Ora è giunta alla sua quinta generazione e...

  • La mobilità del futuro: i sette megatrend

    Connesse, intelligenti, automatizzate e autonome: le tecnologie per la digitalizzazione, l’integrazione dell’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico stanno determinando un cambiamento nella produzione e nell’utilizzo dei veicoli del futuro Leggi l’articolo completo su EO 504

  • I trasformatori Pulse EFD15 PGT646xNL disponibili da Rutronik

    Pulse sta ampliando il suo portafoglio di trasformatori EFD15, utilizzabili nelle applicazioni di convertitori CC/CC e disponibili tramite Rutronik, con la serie PGT646xNL. L’innovativo design della bobina estende la distanza di creepage ad almeno 5,1 mm. Allo...

  • Nexperia presenta MOSFET a 12 e 30 V per applicazioni con spazio limitato

    Nexperia ha introdotto i trench MOSFET a canale N PMCB60XN e PMCB60XNE a 30 V nel package ultracompatto DSN1006 per applicazioni dove lo spazio è limitato e l’autonomia della batteria è un fattore fondamentale . I nuovi...

  • Disponibile da Rutronik il convertitore DC/DC RMD500 di RECOM

    RECOM offre la serie RMD500, disponibile presso Rutronik, formata da convertitori DC/DC da 500 W progettati per le esigenze specifiche del trasporto e in particolare dei veicoli ferroviari. Il loro intervallo di tensione di ingresso 4:1 può...

Scopri le novità scelte per te x