TRACE32: il nuovo modulo Python

Pubblicato il 11 gennaio 2021

Lauterbach ha rilasciato la versione 1.0 del suo nuovo modulo Python che permette agli sviluppatori embedded di scrivere test Python nativi utilizzando le “Remote API” di TRACE32.

In questo modo gli sviluppatori possono creare applicazioni che controllano i sistemi TRACE32 e possono accedere al dispositivo sotto test.

È possibile controllare più istanze di TRACE PowerView contemporaneamente, con ciascuna istanza collegata a un dispositivo sotto test. I dettagli del dispositivo sono nascosti dall’API; si può trattare di un target fisico o virtuale o un simulatore di set di istruzioni. Per gli sviluppatori embedded, il nuovo modulo apre le porte alle prestazioni di Python per compiti e calcoli complessi.

Il modulo nativo Python e l’API saranno disponibili nella prossima versione del software TRACE32 PowerView e saranno gratuiti. Il modulo è compatibile con Python 3.6+.

Il nuovo modulo TRACE32 Python sarà presto pubblicato su pypi.org.



Contenuti correlati

  • TRACE32 supporta l’interfaccia di debug delle più recenti MCU AVR di Microchip

    Lauterbach  ha annunciato che i suoi strumenti di debug TRACE32 offrono il pieno supporto dell’interfaccia Unified Program and Debug Interface (UPDI) per le MCU AVR a 8-bit di Microchip. Ciò fornisce agli utenti la possibilità di eseguire...

  • Lauterbach espande il supporto di TRACE32 a VDK di Synopsys per gli AURIX TC4x

    Lauterbach ha aggiunto il supporto di debug TRACE32 per il Virtualizer Development Kit (VDK) di Synopsys per la famiglia di microcontrollori Infineon TriCore AURIX TC4x a 32 bit. Il VDK di Synopsys consente lo sviluppo iniziale del...

  • Il supporto di TRACE32 per le SMMU di Arm

    Lauterbach ha annunciato il supporto dei tool TRACE32 per il debug dell’unità di gestione della memoria di sistema (SMMU) di Arm, disponibile nella maggior parte dei SoC basati su Arm Cortex-A. Le SMMU sono elementi costitutivi importanti...

  • TRACE32 supporta debug e tracciamento dei primi core Arm basati su Armv9

    Lauterbach ha annunciato recentemente il supporto per la nuova architettura Armv9, e la prima coppia Armv9-A big.LITTLE supportata comprende le versioni Arm Cortex-A710 e Cortex-A510. Cortex-A710 è la versione che offre il miglior equilibrio tra prestazioni ed...

  • Lauterbach: CTS disponibile per TriCore AURIX

    Lauterbach ha esteso le capacità di debug Context Tracking System (CTS) di TRACE32 per includere la famiglia di processori TriCore AURIX. In questo modo diventa possibile identificare i bug più velocemente e ottimizzare il proprio codice in...

  • Lauterbach : supporto di debug per l’infrastruttura Tessent Embedded Analytics

    Lauterbach ha annunciato il supporto per la soluzione Tessent Embedded Analytics di Siemens Digital Industries Software. Questa soluzione era nota in precedenza come UltraSoC e ora fa parte di Siemens Digital Industries Software. Il focus attuale è...

  • TRACE32 supporta le MCU i.MX RT500 di NXP

    Lauterbach ha aggiunto alla sua offerta di strumenti TRACE32 il supporto per le MCU crossover della famiglia i.MX RT500 di NXP Semiconductors. Questi microcontrollori hanno una architettura basata su un core Arm Cortex-M33 in combinazione con un...

  • Percepio e Lauterbach collaborano per accelerare il debug

    Percepio e Lauterbach hanno annunciato una collaborazione con l’obbiettivo di accelerare la fase di debug tramite una più stretta integrazione tra Tracealyzer di Percepio e i tool di tracing TRACE32 di Lauterbach. Il primo risoltato di questa...

  • Lauterbach potenzia la gamma dei suoi strumenti di tracciamento

    Lauterbach ha annunciato il nuovo set di strumenti di tracciamento di fascia alta, PowerTrace III  accompagnato dal nuovo Mixed-Signal Probe, una sonda ibrida ad alte prestazioni per misurare segnali digitali e analogici. Combinato con uno dei preprocessori...

  • TRACE32 supporta lo standard ARTI AUTOSAR

    Lauterbach ha annunciato il supporto degli strumenti di debug e tracciamento TRACE32 per il nuovo standard ARTI (AUTOSAR Run Time Interface) che sostituisce il precedente formato di informazioni di debug ORTI per i sistemi embedded automotive. Il...

Scopri le novità scelte per te x