Toshiba amplia la gamma di microcontrollori basati su core Cortex M3

Pubblicato il 26 settembre 2018

Toshiba Electronics Europe ha presentato il secondo gruppo di prodotti M3H della famiglia TXZ di microcontrollori basati su core Arm Cortex M3.

I nuovi dispositivi M3H integrano circuiti analogici ad alte prestazioni e le funzioni di base necessarie per supportare un controllo motore completo per le applicazioni nei dispositivi consumer e industriali.

La frequenza di funzionamento è 80MHz e questi nuovi componenti integrano circuiti analogici come per esempio un convertitore ADC a 12 bit e un DAC a 8 bit e 2 canali.

É integrato anche un circuito di controllo dei motori a canale singolo che assicura il controllo inverter dei motori DC senza spazzole, e circuiti periferici multiuso che comprendo fino a 6 canali UART, 2-4 canali I2C, 1-5 canali TSPI e più canali timer a 16 e a 32 bit.

É presente anche una funzione di autodiagnosi che controlla la tensione di riferimento nell’ADC, una funzione di parità della RAM per rilevare gli errori durante le letture in memoria e un circuito di calcolo del CRC a canale singolo che contribuisce a ridurre i carichi di elaborazione del software per rispettare lo standard di sicurezza funzionale IEC 60730.



Contenuti correlati

  • Toshiba: il futuro degli hard disk

    La sempre maggiore diffusione di unità di storage basate su memorie a stato solido ha fatto pronosticare spesso la scomparse degli hard disk, ma, secondo Toshiba questo tipo di unità sono e saranno indispensabili in alcune applicazioni...

  • I nuovi gate driver intelligenti di Toshiba da Farnell

    Farnell ha annunciato la disponibilità dei nuovi fotoaccoppiatori smart gate driver di Toshiba. La nuova gamma di fotoaccoppiatori comprende i modelli TLP5212 e TLP5222 adatti a un’ampia gamma di applicazioni, tra cui i circuiti inverter utilizzati nelle...

  • MPU e MCU: dal generico allo specializzato

    Microprocessori con focus su smartphone ed embedded e microcontrollori sempre più ricchi di funzionalità avanzate Leggi l’articolo completo su Embedded 85

  • Disponibili da Mouser i microcontroller PIC16F18x di Microchip

    Mouser Electronics ha inserito nella sua offerta le famiglie di microcontrollori PIC16F18015/25/44/45 e PIC16F18126/46 di Microchip Technology. Queste due famiglie sono state progettate appositamente per gli sviluppatori che necessitano di un microcontrollore a 8 bit da integrare...

  • Farnell rafforza la partnership con Toshiba

    Farnell ha ampliato la sua partnership globale con Toshiba Electronics Europe con una significativa estensione della linea di prodotti e un aumento delle scorte. La gamma di prodotti Toshiba disponibili presso Farnell crescerà infatti fino a 800...

  • Toshiba estende la collaborazione con MikroElektronika

    Toshiba sta rafforzando il supporto per i progetti di controllo motori tramite il suo ecosistema di partner tecnologici. L’azienda ha infatti esteso la collaborazione con MikroElektronika (MIKROE) introducendo una nuova piattaforma di valutazione, la scheda di sviluppo...

  • La protezione dei circuiti elettronici

    Con la miniaturizzazione dei dispositivi cresce la domanda di circuiti integrati per la protezione da sovratensioni, sovratemperature e correnti eccessive Leggi l’articolo completo su EO 502

  • Comunicazione wireless tra microcontrollori con il protocollo ESP-NOW

    In questo articolo viene descritto un progetto dimostrativo (rielaborato da uno dei tutorial di randomnerdtutorials.com) con cui viene trattato il tema della trasmissione dati tra due microcontrollori, ovvero la comunicazione wireless bidirezionale tra i moduli WiFi ESP8266 mediante...

  • I microcontrollori M3H di Toshiba

    Toshiba Electronics Europe ha comunicato di aver avviato la produzione in serie di 21 nuovi microcontrollori del gruppo M3H quali nuovi prodotti nella classe avanzata della famiglia TXZ+, realizzati con un processo da 40 nm. Il gruppo...

  • Una tecnologia di alimentazione innovativa è la chiave per un futuro più sostenibile

    Ci sono ancora molti ostacoli da superare se vogliamo coprire il nostro consumo di elettricità con le risorse disponibili e costruire una società che abbia un impatto meno devastante sull’ambiente: l’adozione diffusa di siti di generazione di energia...

Scopri le novità scelte per te x