Tektronix: misure più affidabili con gli oscilloscopi MSO Serie 6

Pubblicato il 19 luglio 2018

La nuova famiglia di oscilloscopi MSO Serie 6 di Tektronix, recentemente presentata, innalza sensibilmente la soglia delle prestazioni offerte dalla fascia midrange di questo tipo di strumenti grazie all’ampliamento della larghezza di banda fino a 8 GHz e la possibilità di effettuare campionamenti a 25 GS/s simultaneamente sui 4 canali.

Basato sulla stessa piattaforma del diffuso MSO Serie 5, il nuovo oscilloscopio a segnali misti Serie 6 si distingue per la semplicità di aggiornamento che assicura una protezione dell’investimento sul lungo termine.

Lo strumento garantisce una risoluzione di 16 bit a 200 MHz in modalità High Res e permette di soddisfare le esigenze dei progettisti impegnati nello sviluppo di sistemi embedded di ultima generazione, sempre più veloci e complessi. Permette infatti di avere informazioni più dettagliate sui segnali più veloci grazie all’integrazione di un nuovo preamplificatore (sotto forma di circuito ASIC) a basso rumore, identificato dalla sigla TEK061, che permette di ridurre drasticamente il rumore, soprattutto in presenza di segnali caratterizzati da ampiezze picco-picco dell’ordine delle centinaia di mVolt.

L’ampiezza di banda può essere estesa partendo da 1 GHz per arrivare a 8 GHz mediante un semplice aggiornamento della licenza.

Tektronix ha anche introdotto una serie di sonde avanzate, adatte a supportare in modo adeguato le prestazioni offerte dagli oscilloscopi MSO Serie 6.

Le consegne su scala mondiale avranno inizio entro l’autunno di quest’anno.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x