STMicroelectronics e HIT aprono un laboratorio congiunto

Sarà destinato allo sviluppo di progetti innovativi il nuovo laboratorio aperto in Cina da ST Microelctronics e l' Harbin Institute of Technology

Pubblicato il 18 luglio 2012

STMicroelectronics e Harbin Institute of Technology (HIT), una delle principali università cinesi, hanno aperto un laboratorio congiunto per favorire l’innovazione nel settore dell’elettronica. Il laboratorio è situato presso l’Electric and Electronic Experimental Teaching Center di HIT. Il contributo di STMicroelectronics consiste anche nei componenti, documentazione tecnica e training per facilitare lo sviluppo da parte degli studenti di progetti innovativi.

Durante le fasi iniziali, il laboratorio si focalizzerà su applicazioni che coinvolgono gli smart sensor e STMicroelectronics contribuirà con i tool di sviluppo iNEMO e la relativa piattaforma software. Commentando l’iniziativa, Patrick Boulaud, regional vice president di STMicroelectronics ha dichiarato: “Ci aspettiamo che il laboratorio comune contribuirà ad alimentare la prossima generazione di ingegneri e creare nuovi progetti di riferimento per l’industria. L’istituzione del laboratorio congiunto è un’ulteriore prova del costante impegno di ST e della determinazione per un’innovazione globale e l’eccellenza”.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x