Silicon Labs: soluzione per USB Type-C

Pubblicato il 14 giugno 2016

Silicon Labs ha annunciato un progetto di riferimento completo grazie al quale è possibile ridurre costi e complessità nello sviluppo di cavi e adattatori per cavi basati sulle specifiche USB Type-C. Il nuovo progetto di riferimento per USB Type-C di Silicon Labs integra i microcontrollori EFM8 (MCU), gli stack di protocollo USB Power Delivery (PD) certificati da USB Implementation Forum (USB-IF) e il codice sorgente per l’USB Billboard Device.

La rapida adozione di USB Type-C (USB-C) in laptop e monitor sta alimentando la domanda di chiavette (dongle) e adattatori per la connessione con i prodotti esistenti e quelli “legacy”. Il progetto di riferimento di Silicon Labs si propone come una soluzione completa per implementare un adattatore USB Type-C – DisplayPort (DP), semplificando la comunicazione con i prodotti “legacy” che non supportano USB-C.

Disponibile a titolo gratuito per gli sviluppatori qualificati, questo progetto di riferimento include schemi circuitali, librerie software e stack, codice sorgente, esempi di codice e dà la possibilità di accedere ai tool di sviluppo Simplicity Studio, consentendo agli sviluppatori di progettare cavi USB-C e adattatori in tempi rapidi, in modo semplice e con costi ridottissimi.

USB Type-C è in grado di supportare velocità di trasferimento dati più elevate (fino a 10 Gbps), oltre a garantire una carica più rapida grazie a USB Power Delivery (che può fornire fino a 100W), una maggiore flessibilità e fattori di forma più ridotti rispetto ai connettori USB delle precedenti generazioni. Gli utenti possono caricare le batterie dei loro dispositivi, eseguire lo streaming di segnali audio e video e trasferire i dati utilizzando un unico cavo USB-C (all in one) invece di una serie di cavi “legacy”.

Estremamente sottile, il connettore USB-C è caratterizzato da una spina (plug) e un orientamento del cavo reversibili, in modo da consentire la realizzazione di prodotti sempre più piatti ed eleganti. USB-C è in grado di supportare altre specifiche di interfacce grazie a USB Altenate Modes. Per questi motivi USB-C ha tutte le carte in regola per diventare il connettore standard per dispositivi mobili, PC, docking station e numerosi altri prodotti elettronici di consumo: in base ai risultati di un’indagine condotta da IHS, entro il 2019 saranno consegnati circa due miliardi di dispositivi che supportano USB-C.

L’adozione di USB Type-C comporta numerosi benefici per gli utilizzatori in quanto permette di ridurre il numero di cavi e assicura l’interoperabilità tra differenti dispositivi. USB-C, inoltre, supporta un gran numero di protocolli ed è compatibile con i protocolli USB 3.0 e 2.0. La semplicità e la versatilità della tecnologia USB-C possono causare problemi in fase di progettazione perché il funzionamento interno di cavi, porte, chiavette e hub USB, in precedenza molto semplice, deve ora essere implementato utilizzando componenti embedded più complessi.

L’obiettivo di Silicon Labs è permettere di risolvere queste problematiche progettuali con una soluzione semplice e di facile implementazione che mette a disposizione il silicio in grado di supportare la funzionalità USB Power Delivery certificato da USB-IF e permette di ridurre il time to market per i sistemi USB-C.

 

 

pb



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x