Siemens presenta Symphony Pro

Pubblicato il 11 luglio 2022

Siemens Digital Industries Software ha presentato la sua nuova piattaforma Symphony Pro che estende le funzionalità dedicate alla verifica mixed-signal presenti nella piattaforma Symphony, introducendo il supporto delle nuove metodologie standardizzate di Accellera per la verifica.

Le applicazioni di nuova generazione per i settori automobilistico, dell’imaging, dell’IoT, del 5G, dell’elaborazione dati e dello storage sono infatti sempre più utilizzate nei contesti più disparati e stanno stimolando una forte domanda da parte del mercato per i contenuti di tipo analogico e mixed-signal che dovranno essere gestiti all’interno dei SoC di ultima generazione.

“La verifica funzionale dei sistemi mixed-signal si rivela, ogni giorno di più, di vitale importanza per i nostri progetti più sofisticati dedicati ai settori automobilistico e dell’imaging. Partecipando al programma pilota per l’utilizzo di Symphony Pro abbiamo potuto rilevare dei significativi incrementi di produttività, grazie alle avanzate funzionalità di debugging presenti in Symphony Pro ed al suo totale supporto per le configurazioni a sandwich multi-layer”, ha dichiarato Stephane Vivien, Senior CAD Manager della Imaging Division di STMicroelectronics.

“I nostri chip ad elevate prestazioni e ridotti consumi, progettati per le applicazioni IoT, sono per loro natura di tipo mixed-signal, nonché contraddistinti da intense elaborazioni analogiche. Per garantire elevati livelli qualitativi, abbiamo esteso la nostra metodologia di verifica digitale in modo da consentire una efficace regressione dei nostri progetti mixed-signal”, ha affermato Jayanth Shreedhara, Senior CAD Manager di Silicon Labs. “La tecnologia mixed-signal di Symphony Pro Visualizer ci ha consentito di comprimere i tempi complessivi richiesti per il debugging dei nostri progetti digitali sulle principali suite di test UVM, incrementando la nostra produttività per la verifica, che non impiega più giorni bensì ore, nonché migliorando enormemente i tempi per la chiusura dei test di coverage”.

“I nostri clienti stanno rapidamente ridefinendo le caratteristiche di ciò che si identifica come “stato dell’arte” nei progetti dei SoC mixed-signal, su un’ampia gamma di campi di applicazione. Nel farlo, stanno anche guidando la raccolta dei requisiti per ulteriori innovazioni da apportare agli strumenti EDA che sono necessari per progettare, per verificare e per validare tali chip”, ha dichiarato Ravi Subramanian, Senior Vice President per la IC Verification di Siemens Digital Industries Software. “Siamo entusiasti di poter avviare la distribuzione di Symphony Pro – che riunisce le nostre consolidate tecnologie AFS, Questa e Visualizer – presso i nostri clienti, dando loro in tal modo la possibilità di concretizzare importanti vantaggi competitivi, grazie ad una soluzione unificata per la verifica mixed-signal“.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x