Sget approva le nuove specifiche Smarc 2.1, definite da congatec

Pubblicato il 31 marzo 2020

Le nuove specifiche SMARC 2.1, nella cui definizione congatec ha giocato un ruolo chiave, sono state approvate dal consorzio SGET.

SMARC 2.1 prevede numerose funzionalità aggiuntive, tra cui il supporto della tecnologia SerDes per espandere la connettività alla periferia della rete (edge) e fino ad un massimo di 4 interfacce per telecamere MIPI-CSI per soddisfare la crescente richiesta di integrazione tra le funzioni di visione e di elaborazione embedded. Poiché le nuove caratteristiche sono compatibili con la revisione 2.0 dello standard, i moduli conformi alla release 2.1 possono essere integrati sulle schede carrier compatibili con SMARC 2.0. Anche tutte le estensioni della revisione 2.0 sono opzionali, per cui tutti i moduli di congatec conformi alle specifiche SMARC 2.0 sono automaticamente compatibili con il nuovo SMARC 2.1.

“Le nuove specifiche SMARC 2.1 rappresentano un importante passo in avanti nel processo di integrazione delle telecamere con interfaccia MIPI-CSI, ampiamente utilizzate negli smartphone – ha spiegato Christian Eder, direttore marketing di congatec e revisore per conto di SGET delle specifiche SMARC 2.1 – e proprio questo aspetto è stato per la prima volta incluso in maniera specifica in una normativa concepita per il mondo dell’elaborazione embedded. Estremamente economica, l’interfaccia MIPI-CSI riveste un ruolo sempre più cruciale e può essere integrata in qualsiasi applicazione embedded. Per questo motivo lo standard SMARC 2.1 prevede non una o due, bensì fino a quattro di queste interfacce, utili per supportare applicazioni che prevedono la necessità di comprendere il contesto operativo (situational awareness) e garantire la più elevata efficienza dei dispositivi”.

Come dimostrato dalle ricerche condotte da Industry Research.co, la richiesta di telecamere per la visione artificiale sta aumentando con tassi di crescita a due cifre. Questo incremento è particolarmente sostenuto in applicazioni diverse da quelle industriali, tra cui sorveglianza, attività forensi, chirurgia robotizzata, gestione “intelligente” del traffico, controllo delle frontiere e monitoraggio della salute. Naturalmente le telecamere continuano a essere impiegate per espletare compiti d’ispezione dei processi al fine di ridurre errori quali ad esempio livelli di riempimento non corretti, immissione di prodotti difettosi sulle linee di produzione e difetti nel packaging. Senza dimenticare i veicoli autonomi utilizzati nella logistica, che detengono una larga quota di mercato nel settore industriale.

In considerazione della crescente necessità di supportare connessioni Ethernet alla periferia della rete, due dei quattro canali (lane) PCIe supportati, mettono ora a disposizioni due porte Ethernet aggiuntive che supportano segnali SerDes. Queste possono anche essere utilizzate per applicazioni di visione attraverso la connessione di telecamere con interfaccia GigE Vision.

Tra le altre caratteristiche di rilievo da segnalare i segnali di richiesta del clock (definiti dalle specifiche di PCIe), che possono essere usati per disattivare i canali PCIe non utilizzati con conseguente risparmio di energia e la presenza di 14 (invece di 12) GPIO (General Purpose Input/Output). In risposta alle numerose richieste pervenute, il documento contenente le specifiche è stato completamente riorganizzato al fine di assicurare una leggibilità ottimale.

Ulteriori informazioni sulle nuove specifiche SMARC 2.1 sono disponibili sul sito di SGET all’indirizzo: https://sget.org/standards/smarc/ .

Il white paper aggiornato sui vantaggi dello standard SMARC potrà essere scaricato all’indirizzo: https://www.congatec.com/en/technologies/smarc.html

Maggiori informazioni sul modulo conga-SMX8 equipaggiato con i processori i.MX 8 di NXP in architettura Arm conforme a SMARC 2.1 sono disponibili all’indirizzo: https://www.congatec.com/en/products/smarc/conga-smx8.html

Ulteriori informazioni sul modulo conga-SA5 conforme a SMAR 2.1 equipaggiato con processori Intel Atom (nome in codice Apollo Lake) sono reperibili all’indirizzo:https://www.congatec.com/en/products/smarc/conga-sa5.html

 



Contenuti correlati

  • Processori Intel Core di 12a generazione per i nuovi moduli COM di congatec

    Sono dieci i nuovi moduli COM (Computer on Module) recentemente annunciati da congatec basati sui processori Intel Core per applicazioni mobili e desktop di 12a generazione. Grazie all’adozione dei processori Intel di più recente introduzione, questi moduli...

  • I nuovi moduli COM di congatec con processori Intel Core di 12a generazione

    congatec ha annunciato 10 nuovi moduli COM (Computer on Module) nei formati COM-HPC Client e COM Express equipaggiati con i processori Intel Core per applicazioni mobili e desktop di 12a generazione. Grazie all’adozione dei processori Intel di...

  • Un “occhio” addestrato tramite NPU

    Lo starter set accelerato tramite l’uso dell’intelligenza artificiale, frutto di una collaborazione tra congatec e Basler, integra l’unità di elaborazione neurale (NPU – Neural Processing Unit) di NXP e può essere utilizzato in una molteplicità di applicazioni...

  • Lo stand fieristico virtuale di congatec per lo scambio interattivo di informazioni

    congatec  ha aperto un suo stand fieristico digitale con l’obiettivo di fornire ulteriori opportunità per conoscere tecnologie, prodotti e servizi ai potenziali clienti che, a causa della pandemia, non possono partecipare a fiere ed esposizioni. Si tratta...

  • Accordo di collaborazione strategica tra congatec e SYSGO

    congatec  e SYSGO hanno stretto un’alleanza strategica con l’obiettivo di rendere disponibili soluzioni “chiavi in mano” basate su architetture ARM e x86 espressamente ideate per soddisfare i requisiti di sicurezza funzionale e cybersecurity per i settori che...

  • Le nuove piattaforme e strategie di progettazione di congatec per il 5G

    congatec ha annunciato nuove piattaforme e strategie di progettazione per dispositivi mobili e stazionari che utilizzano connessioni 5G. Le tecnologie per la periferia della rete (edge) basate sul 5G, che rappresentano sicuramente un importante acceleratore per l’innovazione,...

  • Da congatec un modulo Qseven con i.MX 8M Plus e pronto per l’AI

    Il nuovo modulo COM Qseven di congatec è basato sul processore applicativo i.MX 8M Plus di NXP che mette a disposizione funzionalità d’apprendimento automatico e d’intelligenza artificiale (AI), oltre al supporto TSN per Ethernet real-time. Il processore...

  • congatec presenta 20 nuovi moduli COM

    congatec ha presentato 20 moduli COM (Computer-on-Module) basati sui nuovi processori Intel Core di 11a generazione per IoT. Basati sulla tecnologia SuperFin a 10 nm di Intel che prevede la presenza di due die – CPU dedicata...

  • I moduli COM di congatec a prova di sollecitazioni e di vibrazioni

    I nuovi moduli COM (Computer-on-Module) conga-TC570r  di congatec sono basati sui processori Intel Core di 11a generazione (nome in codice Tiger Lake). Questi moduli utilizzano RAM saldata per garantire la massima resistenza contro le sollecitazioni e le vibrazioni...

  • congatec: applicazioni di visione smart accelerate tramite NPU

    congatec ha aggiunto al suo ecosistema per i processori i.MX8 un nuovo starter set destinato ad applicazioni di visione embedded “intelligenti” accelerate tramite l’uso dell’intelligenza artificiale. Questo starter set, basato su un modulo COM (Computer-on-Module) in formato...

Scopri le novità scelte per te x