Sempre più embedded per AMD con le nuove versioni della Serie G

Dalla rivista:
Elettronica Oggi

 
Pubblicato il 26 luglio 2011

EONEWS: Con la terza versione di processori a basso consumo di AMD, il mondo del design embedded dispone di un’alternativa x86 innovativa nell’accesa disputa per il mercato della progettazione per small form factor. Le ultime versioni dei processori AMD Embedded G-Series sono state ancora una volta ottimizzate per l’efficienza energetica, ma in che modo sono differenti?
WOSYLUS: All’inizio di gennaio 2011 abbiamo lanciato la prima APU al mondo con il processore AMD Embedded G-Series con tecnologia AMD Fusion. A Embedded World abbiamo presentato un processore senza un core grafico e unità video per le esigenze specifiche dei sistemi deeply embedded.
Ora abbiamo lanciato due nuove APU con un TDP particolarmente basso per i sistemi che hanno bisogno sia di grafica ad alte prestazioni sia di una efficienza energetica ottimale. La nuova versione dual core a basso consumo richiede un massimo di 6,4 watt mentre la versione single core ha bisogno solo di 5,5 watt.

Aurelius Wosylus, regional sales manager Europe di AMD GmbH – Embedded Business Unit

EONEWS: In che cosa sono diversi i nuovi processori rispetto alla prima versione?
WOSYLUS: Le nuove APU hanno TDP nettamente inferiori rispetto a quelli delle nostre prime APU. Abbiamo raggiunto questo attraverso l’ottimizzazione dei processi produttivi e della struttura interna, senza limitare la portata della funzioni o le prestazioni.
Sappiamo che ci sono tre principali requisiti per piattaforme embedded: alte prestazioni, bassi consumi e dimensioni compatte. Con le nuove APU trasferiamo ai clienti, il più velocemente possibile, i vantaggi del nostro continuo sviluppo tecnico sui prodotti attuali.

EONEWS: Si continua a parlare di APU. Ma non c’è nulla di nuovo nella combinazione di CPU e grafica. Che cosa rende l’AMD Embedded G-Series così speciale per dargli un nuovo nome?
WOSYLUS: APU è l’acronimo di Accelerated Processing Unit e significa che la grafica integrata può anche assumere mansioni di calcolo, e questa caratteristica è unica nel mercato embedded.
GPGPU è uno dei trend attuali nell’area dei desktop e dell’HPC (High-Performance Computing). Inoltre abbiamo racchiuso una GPU programmabile, una efficiente CPU a 64 bit x86 e una potente unità decoder video in un unico circuito integrato. In questo modo i clienti hanno una soluzione all-in-one e questo è di notevole interesse per ogni segmento embedded. Le applicazioni multimediali e i giochi possono trarre beneficio dalle capacità grafiche superiori e dalle prestazioni video HD delle nostre APU. Le applicazioni di calcolo intensivo, come quelle per dispositivi a ultrasuoni, l’elaborazione industriale di immagini, quelle di misurazione e di elaborazione dei segnali possono utilizzare la GPU come un efficiente coprocessore per l’elaborazione dei dati. Strumenti standardizzati come l’OpenCL e il DirectCompute sono già disponibili per questo.

EONEWS: Dato che ha appena citato GPGPU: al momento, l’uso è ancora limitato a progetti di ricerca o per la compressione video. Ci sono già applicazioni sul mercato embedded che utilizzano le vostre APU per questo compito?
WOSYLUS: Al di fuori della ricerca, GPGPU è piuttosto nuovo quando si tratta di applicazioni per la produzione di massa. Tuttavia, i nostri clienti stanno lavorando intensamente sui prodotti di serie. Come per ogni nuova tecnologia, ci vuole tempo però per affermarsi ampiamente e, naturalmente, questo vale anche per il mercato embedded.
Con il processore AMD Embedded G-Series, stiamo portando sul mercato una tecnologia high-end in una vasta area, anche nella progettazione SFF, che può contribuire in maniera significativa ad accelerare la diffusione di questa tecnologia.
Questo rappresenta un’altra grande anteprima mondiale, anche per le tecnologie informatiche innovative. Di solito, le vere innovazioni come l’APU, vengono introdotte prima al “livello superiore”, per poi farsi strada nel mainstream. Per esempio, la tecnologia multi-core è stata introdotta prima nei progetti high-end più costosi. Con il processore AMD Embedded G-Series, stiamo invece entrando direttamente nel mercato embedded di massa. In questo modo tutti gli OEM possono sviluppare le loro applicazioni basate su questa nuova tecnologia utilizzando strumenti software standardizzati.

EONEWS: I prodotti sono una cosa, il servizio è un’altra. Che cosa sta facendo AMD per garantire il successo dell’Embedded G-Series?
WOSYLUS: Molto. Per esempio, a Embedded World, abbiamo ampliato il nostro programma AMD Fusion Partner Program per il mercato embedded con il Systems and Technology Track.
In questo modo offriamo ai nostri partner embedded un ecosistema completo di strumenti, formazione e risorse tecniche che li aiutano ad avere successo nell’attuale contesto competitivo del mercato embedded.
Nel campo del supporto alla progettazione, per esempio, abbiamo sviluppato un completo Reference Design Kit (RDK), al fine di aiutarli ad abbreviare i tempi di sviluppo di storage e media server per l’utilizzo in uffici di piccole e medie imprese e negli uffici a casa. Comprende schemi completamente testati e file sorgente di layout, in modo che le aziende possano concentrare le proprie preziose risorse di sviluppo sulla differenziazione dei prodotti per i loro clienti.
Abbiamo anche altre forme di supporto attraverso il nostro impegno nel software open source. Per esempio, abbiamo fornito il nostro codice sorgente per il progetto di BIOS open source “Coreboot”. “Coreboot” è responsabile per l’inizializzazione dell’hardware e della logica di avvio di Microsoft Windows e dei sistemi basati su Linux, che è particolarmente rilevante per i sistemi embedded su cui si devono utilizzare sistemi operativi proprietari o non tradizionali.

EONEWS: Un vantaggio particolare per l’AMD Embedded G-Series è l’unità grafica. Non è una contraddizione una versione G-Series senza una unità grafica?
WOSYLUS: No, assolutamente no. In primo luogo, naturalmente, occorre sfruttare al massimo i propri punti di forza, e nelle prestazioni per la grafica integrata, con il processore AMD Embedded G-Series siamo uno dei leader nel settore per le prestazioni, anche tra piattaforme embedded significativamente più grandi e veloci.
Ma dal momento che la nostra unità grafica può essere utilizzata anche in applicazioni per il calcolo parallelo, per esempio in radio software-defined, che non richiedono output grafico, è logico di offrire anche una soluzione puramente headless.
Inoltre, nel processore AMD Embedded G-Series è integrata una CPU a 64-bit estremamente potente e a basso consumo energetico.
Con i processori headless G-Series, oggi offriamo i vantaggi della tecnologia x86 a basso consumo per sistemi embedded che non richiedono grafica. Quindi applicazioni come M2M PC Box, Soft-PLC, soluzioni di storage e dispositivi di rete come router e firewall industriali, oggi hanno anche la possibilità di beneficiare di una elevata connettività, compatibilità, e dell’ecosistema per la tecnologia hardware x86, oltre a un’ampia scelta di programmi, e tutto senza l’overhea
d di una unità grafica integrata.
Con il processore AMD Embedded G-Series, gli utenti ricevono una piattaforma di elaborazione che possono usare omogeneamente in qualsiasi modo per lo sviluppo, dal controllo di macchine all’HMI per il processo di visualizzazione nella sala di controllo. Ecco, questo è il passo logico.

EONEWS: E come è la richiesta? Abbiamo appena letto che hi ricevuto il premio Embeddy dalla società di ricerche di mercato VDC. Cosa dicono i clienti?
WOSYLUS: Se guardate la lista dei produttori di sistemi embedded che già offrono schede finite e progetti di sistema, allora stiamo parlando di un lancio di mercato di successo, soprattutto per le nuove tecnologie di processore.
Con clienti come CompuLab, Fujitsu, Kontron, congatec, e Quixant, la nostra piattaforma AMD Embedded G-Series ha già una vasta base clienti, e se ne stanno costantemente aggiungendo di nuovi. Siamo molto soddisfatti e stiamo continuando a espandere i nostri servizi embedded e il nostro portafoglio di prodotti per questi clienti.
 

A cura della redazione



Contenuti correlati

  • Moduli COM-HPC con pinout esteso

    Come sviluppare server industriali dedicati con i processori EPYC di AMD che mettono a disposizione un numero decisamente superiore di corsie (lane) PCIe rispetto a quello previsto da COM-HPC Leggi l’articolo completo su Embedded 91

  • AMD
    AMD annuncia Embedded+

    Embedded+ è il nome di una nuova piattaforma architetturale di AMD che combina i processori AMD Ryzen Embedded con i SoC adattivi Versal su un’unica board integrata. L’obiettivo è quello di accelerare il time-to-market delle applicazioni Edge...

  • MAS Elettronica
    Le soluzioni Embedded: istruzioni per l’uso

    Di Sandro Mascetti – CEO di MAS Elettronica Nell’attuale scenario di Industria 4.0. le soluzioni embedded sono diventate un must have. Grazie alle numerose applicazioni che offrono, queste soluzioni sono molto diffuse e conosciute. I sistemi embedded...

  • AMD
    Da AMD i primi FPGA e SoC adattivi conformi allo standard DisplayPort 2.1

    AMD ha annunciato i primi FPGA e SoC adattivi conformi al nuovo standard audio/video DisplayPort 2.1 per video in 8K ad altissima definizione. Si tratta delle famiglie di prodotti SoC adattivi AMD Versal e FPGA AMD UltraScale+....

  • 2024: buone prospettive per i semiconduttori

    Il mercato globale dei semiconduttori si trova in una fase di solida inversione di tendenza. Questa è l’opinione degli analisi di WSTS,  che hanno rivisto al rialzo i dati relativi alla crescita del 2° trimestre 2023 rispetto...

  • GPU: uno sguardo in profondità

    Le attuali GPU sono molto diverse dai primi modelli e hanno raggiunto livelli di complessità molto elevati, necessari per supportare una serie articolata di applicazioni non solo nel settore della grafica Leggi l’articolo completo su EO 513

  • Mouser Electronics
    Le risorse di Mouser per l’embedded

    Mouser Electronics mette a disposizione dei progettisti una piattaforma online con una serie di risorse per il mondo embedded. Si tratta del centro di risorse sull’Elaborazione Embedded che viene costantemente aggiornato con informazioni sulle applicazioni embedded attraverso...

  • AMD
    AMD presenta un nuovo SOM Kria per applicazioni edge industriali e commerciali

    AMD  ha annunciato Kria K24 Adaptive System-on-Module (SOM) e il Drives Starter Kit KD240. Il nuovo SOM offre elaborazione ad alta efficienza energetica in un fattore di forma ridotto e si rivolge ad applicazioni edge industriali e...

  • Sicurezza: un problema volutamente ignorato

    Nel momento in cui le normative e i regolamenti che disciplinano la sicurezza entrano in vigore non solo in Europa, ma in tutto il mondo, le aziende devono necessariamente aggiungere funzioni atte a garantire la sicurezza dei...

  • Come rendere sicuro e semplice l’aggiornamento OTA con TUF

    L’ambiente dei dispositivi embedded è ancora il bersaglio di continue minacce. Più un dispositivo è connesso e più funzioni intelligenti offre all’utente, maggiore sarà la “superficie di attacco” per eventuali minacce informatiche Leggi l’articolo completo su Embedded...

Scopri le novità scelte per te x

  • Moduli COM-HPC con pinout esteso

    Come sviluppare server industriali dedicati con i processori EPYC di AMD che mettono a disposizione un numero...

  • AMD
    AMD annuncia Embedded+

    Embedded+ è il nome di una nuova piattaforma architetturale di AMD che combina i processori AMD Ryzen...