SECO Group acquisisce il 100% di InHand Electronics

Pubblicato il 4 novembre 2019

SECO, con il supporto di FII Tech Growth, partecipata dalla Cassa Depositi e Prestiti, annuncia la sottoscrizione del contratto di acquisizione di InHand Electronics, società basata in Maryland, specializzata in soluzioni embedded a basso consumo e in software destinato a produttori (OEM) di dispositivi portatili, Internet of Things (IoT) e strumenti wireless.

InHand Electronics si focalizza nella progettazione e produzione di single board computer a basso consumo e sistemi portatili per applicazioni industriali, militari/difesa, medicali, trasporti, infotainment ed apparecchiature per operazioni sul campo.

“Siamo davvero soddisfatti dell’acquisizione di InHand che da oggi entra a far parte del Gruppo SECO- ha dichiarato Massimo Mauri, Executive Vice President del Gruppo SECO -Questa operazione è senza dubbio strategica e rafforza la nostra presenza nel mercato americano. Grazie al team di Inhand, SECO acquisisce elevate competenze e know-how nella Ricerca & Sviluppo e un portafoglio clienti di primo livello. Con la business combination di Inhand con SECO US contiamo di poter accelerare la nostra crescita nel mercato americano”.

“Siamo estremamente contenti di fare ora parte del Gruppo SECO- dichiara Mark Price, Presidente e Co-Fondatore di Inhand Electronics – Con le nostre capacità specifiche e la presenza sul mercato Statunitense, SECO potrà fare leva su un’esperienza più ampia in modo da abilitare una crescita nella nostra geografia. Questa transazione unisce due società complementari dando alla nuova entità una piattaforma importante per la costruzione di successi futuri”.

L’acquisizione, che sarà finalizzata una volta che il CFIUS (Comitato sugli investimenti esteri negli Stati Uniti) avrà approvato la richiesta, colloca SECO tra i principali fornitori di tecnologie embedded nel mercato nord americano.

Ad aprile 2018, FII Tech Growth, fondo promosso da CDP e gestito da Fondo Italiano d’Investimento SGR, ha investito 10 milioni di euro in SECO per accelerare la sua espansione ed internazionalizzazione.



Contenuti correlati

  • Accelerare lo sviluppo di applicazioni automotive e IoT che utilizzano motori BLDC

    Per gestire la complessità del software, gli sviluppatori possono usare un driver per motori BLDC dedicato, come A4964KJPTR-T, che integra tutte le funzionalità di controllo motori Leggi l’articolo completo su EO Power 28

  • TinyML: un’introduzione (1a parte)

    Questo articolo è il primo di una serie di tre focalizzati su TinyML: in sintesi l’utilizzo delle tecniche di apprendimento automatico (ML – Machine Learning) su microcontrollori a basso consumo e con un numero limitato di risorse a disposizione...

  • Niente più vincoli per i server edge

    Grazie all’integrazione dei processori della linea Xeon D di Intel sui Server-on-Module COM-HPC da parte di produttori come congatec, le installazioni di server edge non sono più confinate nelle sale server, dove l’ambiente è attentamente controllato dal...

  • Farnell pubblica un nuovo white paper sui sensori smart per IoT

    Farnell ha realizzato un nuovo white paper per supportare i progettisti elettronici nel loro percorso di implementazione di sistemi Internet of Things (IoT). Il saggio in esclusiva, intitolato ‘Sensori Smart – Per l’IoT intelligente’, analizza il mondo...

  • SECO presenta Q7 STARTER KIT 2.1 e la nuova carrier board per moduli Qseven

    SECO ha annunciato un nuovo Qseven Cross Platform Starter Kit che comprende i componenti di base necessari per iniziare a sviluppare applicazioni utilizzando qualsiasi computer on module (COM) conforme a Qseven. Il Q7 STARTER KIT 2.1 include...

  • Soluzioni per la misura del consumo energetico dell’IoT cellulare

    Se si vuole misurare il consumo di potenza di un dispositivo in un ambiente chiuso e controllato, l’utilizzo di un simulatore di rete autonomo non è sufficiente perché bisogna misurare anche la potenza effettivamente consumata da un...

  • Come integrare interfacce Wi-Fi in qualsiasi applicazione

    Il collegamento di dispositivi mediante WiFi è diffuso nel mercato IoT. Tuttavia, per una connessione WiFi efficace di un circuito progettato con compatibilità HF è necessario tenere in considerazione gli assemblaggi, la progettazione, il layout della scheda...

  • I microcontrollori a 8 bit hanno ancora un ruolo chiave nel mondo IoT

    L’utilizzo di una MCU a 8 bit durante la progettazione di nodi edge rappresenta una soluzione a basso costo, con consumi ridotti, intelligente (ma non dedicata all’IoT) e in grado di gestire compiti ausiliari e di gestione della potenza...

  • SoC Xeon D-1700 per il modulo COM Express JULIET di SECO

    SECO ha presentato JULIET, un modulo COM Express Type 7 basato su processori Intel Xeon D-1700 (noti anche come Ice Lake-D). I processori Intel Xeon D-1700 costituiscono un importante passo avanti in termini di prestazioni e funzionalità...

  • Circuiti integrati a segnali misti: tra analogico e digitale

    Telefonia mobile, IoT e automotive sono i principali propulsori della domanda di circuiti analogici, digitali e a segnali misti con caratteristiche di basso consumo e ingombro ridotto Leggi l’articolo completo su EO 499

Scopri le novità scelte per te x