SECO e Polo Universitario Aretino, incrementano la sinergia fra Università e mondo del lavoro

Pubblicato il 1 dicembre 2020

SECO annuncia il suo ingresso nel nuovo Comitato di Indirizzo del Polo Universitario Aretino, nell’ambito di un progetto volto a dare nuovo slancio alla sinergia fra mondo accademico e imprese e offrire nuove opportunità di crescita e di lavoro ai giovani del territorio.

Insieme a SECO, aderiscono all’iniziativa altre grandi aziende dell’aretino, fra cui Abb Evi, Aruba, Borri, Fimer, MB Elettronica, Saima, Visia Imaging, Zucchetti Centro Sistemi, imprese fra le più tecnologicamente avanzate del territorio che rappresentano, ciascuna per il proprio ambito di competenza, vere e proprie eccellenze. Questa partnership contribuirà ad avvicinare i percorsi di formazione alle effettive esigenze delle imprese, favorendo la crescita di nuove figure professionali con competenze tecniche e tecnologiche nell’area dell’elettronica, della digitalizzazione e della meccanica, altamente specializzate e in linea con i reali fabbisogni occupazionali delle aziende.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla Presidente del Polo Universitario Aretino e della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini, con il supporto della Camera di Commercio e di Confindustria Toscana Sud, ha riscosso fin da subito il consenso di SECO, che negli anni ha collaborato più volte con importanti  Università e Centri di Ricerca, per dare un contributo concreto alla formazione dei professionisti del futuro e favorire l’innovazione tecnologia. “Siamo di fronte ad una svolta storica, la Provincia di Arezzo si appresta ad offrire una vera boccata d’ossigeno a studenti e famiglie, pensando concretamente al loro futuro; grazie alla collaborazione per la prima volta in Italia, tra le scuole superiori, l’Università e il mondo del lavoro. Voglio ringraziare personalmente le aziende per aver creduto in questo progetto ambizioso e strategico che avrà grandi ricadute in un momento particolarmente difficile per l’economia e la situazione occupazionale del nostro paese”, dichiara la Presidente Silvia Chiassai Martini.

Nell’ambito di questo progetto, un’importante novità riguarda la didattica del corso di laurea in ingegneria informatica del Politecnico di Milano, che verrà sviluppato capillarmente su tutto il territorio, attraverso accordi tra il Polo Universitario e i primi Istituti Superiori delle 4 vallate di riferimento della provincia, presso le cui sedi locali verranno allestite “unità distaccate” del corso che si avvarranno della didattica online. Una formula del tutto nuova nella proposta formativa locale che mira a coltivare giovani talenti in casa e facilitare lo sviluppo di una Technological Valley nella provincia aretina.

Dopo la laurea o i corsi post-diploma ITS, gli studenti avranno la possibilità di trovare un impiego presso le aziende locali, che spesso faticano a reperire figure professionali con competenze tecnologico-digitali adeguate, aggiornate ed in linea con i propri fabbisogni.

“Un progetto concreto, partecipato e di largo respiro quello del nuovo Polo Universitario – osserva Alessandro Tarquini, Responsabile Area Relazioni Industriali e Gestione Risorse Umane oltre che della Delegazione di Arezzo di Confindustria Toscana Sud – capace di coinvolgere più attori nella realizzazione di un piano che guarda al futuro dei giovani e del territorio aretino e che costituisce, oggi più che mai, un prezioso motore propulsore verso quello che sarà il domani della post-pandemia”.



Contenuti correlati

  • SECO presenta a embedded world 2022 la sua gamma di prodotti e servizi

    Lo stand di SECO a embedded world 2022 mostra l’esperienza dell’azienda nella fornitura di soluzioni tecnologiche all’avanguardia, fra cui Clea, una suite di software di analisi IoT-AI proprietaria end-to-end, disponibile su base SaaS, che consente ai clienti...

  • SECO presenta CHAMALEON

    CHAMALEON è una nuova una soluzione IP65 di SECO caratterizzata da un ridotto consumo energetico e un interessante bilanciamento fra prestazioni di calcolo e grafiche. Questo nuovo computer embedded fanless è dotato di un processore Intel Atom...

  • SECO: nuovo box PC IP20 con processori Rockchip

    SECO ha aggiunto alla sua famiglia di soluzioni boxed Smart Edge DORADO, un box PC fanless IP20 basato sul processore Rockchip RK3399 progettato specificamente per applicazioni industriali di fascia alta. Il processore utilizzato è dotato di 2...

  • SECO presenta Q7 STARTER KIT 2.1 e la nuova carrier board per moduli Qseven

    SECO ha annunciato un nuovo Qseven Cross Platform Starter Kit che comprende i componenti di base necessari per iniziare a sviluppare applicazioni utilizzando qualsiasi computer on module (COM) conforme a Qseven. Il Q7 STARTER KIT 2.1 include...

  • SoC Xeon D-1700 per il modulo COM Express JULIET di SECO

    SECO ha presentato JULIET, un modulo COM Express Type 7 basato su processori Intel Xeon D-1700 (noti anche come Ice Lake-D). I processori Intel Xeon D-1700 costituiscono un importante passo avanti in termini di prestazioni e funzionalità...

  • SECO Next: la nuova business unit di SECO per l’innovazione e lo sviluppo sostenibile

    SECO ha annunciato SECO Next, una nuova business unit per generare valore per le aziende tramite un approccio di Open Sustainability Innovation. SECO Next, infatti, ha l’obiettivo di diventare un laboratorio in cui un ecosistema aperto di...

  • SECO partecipa all’iniziativa Project Cassini di Arm

    SECO ha annunciato di aver aderito all’iniziativa Project Cassini, guidata da Arm, ottenendo la sua prima certificazione Arm SystemReady IR per il Single Board Computer SBC-C61 basato sul microprocessore i.MX 8M Mini di NXP. Project Cassini è...

  • UDOO KEY: la nuova soluzione AI-first di UDOO

    UDOO KEY (UDOO è un brand SECO ) è una nuova soluzione AI-first basata su Raspberry Pi RP2040 e ESP32. Abilita applicazioni di machine learning nei linguaggi di programmazione e librerie più diffuse, tra cui TinyML, TensorFlow...

  • SECO: “Vogliamo diventare un player mondiale nella AI”

    Intelligenza artificiale e cloud permettono di creare servizi innovativi, che generano nuovo valore per gli utenti: lo spiega, in questa intervista, Dario Freddi, co-Chief Executive Officer di SECO Mind, una delle società del Gruppo, sottolineando che la...

  • Partnership pluriennale fra SECO e Laserwall

    Laserwall e SECO  hanno siglato un accordo pluriennale per la realizzazione delle bacheche condominiali digitali a marchio Laserwall a partire dalla seconda metà del 2021. L’accordo prevede inizialmente un ordine di 5.000 pezzi, già pianificato con consegna...

Scopri le novità scelte per te x