ROHM: regolatori LDO con qualifica automotive

Pubblicato il 26 settembre 2016

ROHM ha annunciato la disponibilità di due nuove famiglie di regolatori LDO che vanno a integrare l’attuale offerta e portano il numero totale di dispositivi di grado automotive a 184. Grazie al package miniaturizzato, la nuova serie BUxxJA2MNVX-C, è la famiglia di regolatori LDO di grado automotive più piccola del mondo, mentre la serie BD7xxLx offre caratteristiche di corrente di quiescenza senza pari. I clienti hanno ora la possibilità di scegliere tra diverse opzioni di tensione e corrente e diversi package per soddisfare esattamente i requisiti delle proprie applicazioni, che siano per abitacolo, motore, sistemi di infotainment o ADAS (sistemi avanzati per la guida assistita). Entrambe le serie sono basate sul sistema di produzione a integrazione verticale di ROHM, oltre che sulle tecnologie proprietarie di progettazione analogica e package, e offrono livelli elevati di efficienza in un fattore di forma compatto e, allo stesso tempo, flessibilità di progettazione e affidabilità.

Negli ultimi anni, i circuiti integrati utilizzati nelle alimentazioni per applicazioni automotive sono diventati sempre più sofisticati e ricchi di funzionalità; a ciò si aggiunge l’esigenza di una più ampia offerta, che sia in grado di coprire una vasta gamma di caratteristiche e requisiti (es. tipo di package e corrente di uscita) e non si limiti a una soluzione ‘all in one’. La serie BD7xxLx e la serie BD4xxMx sono ottimizzate per tutte le applicazioni collegate direttamente alla batteria e che richiedono una corrente di riposo molto bassa. Grazie a un ampio intervallo di tensioni di ingresso (fino a 50 V max.) e di temperature di esercizio (da -40° a +125 °C), questa famiglia è la soluzione perfetta per applicazioni in abitacolo, motore e sistemi di infotainment. La serie BD7xxLx è formata da 8 dispositivi, con tensione di uscita da 3,3 V e 5 V, capacità di corrente in uscita da 200 mA a 500 mA e 3 tipi di package standard.

La sempre maggior diffusione di misure di prevenzione degli incidenti e sistemi di guida automatici comportano la richiesta di sistemi di sicurezza avanzati in grado di garantire prestazioni più elevate. Questo richiede, da un lato, un numero maggiore di sensori, moduli telecamera e altri componenti montati e, dall’altro, una riduzione delle dimensioni delle singole parti per migliorare la flessibilità di progettazione e ridurre il peso del veicolo. La difficoltà, tuttavia, stava finora nel progettare integrati per alimantazione in grado di garantire un’affidabilità elevata in un fattore di forma compatto. Ad oggi infatti, considerate le condizioni ostili in cui operano i sistemi automotive, caratterizzati da rumore, temperature elevate e vibrazioni, il package più piccolo in grado di offrire il livello di affidabilità necessario aveva una dimensione di 1,5 mm2.

La nuova serie BUxxJA2MNVX-C, conforme allo standard AEC-Q100, garantisce un’affidabilità di livello automotive in un package ultracompatto da 1 mm2, con una riduzione del 55% dell’area di montaggio rispetto ai prodotti esistenti. Inoltre le caratteristiche relative al consumo di corrente in standby (35 uA) e alla regolazione del carico (oscillazione del carico 65 mV) sono dimezzate, con conseguente possibilità di riduzione delle dimensioni dei moduli di sicurezza automotive in cui vengono utilizzati. A differenza dei prodotti convenzionali, che richiedono una capacità esterna di almeno 1,0 uF per evitare oscillazioni, i nuovi tipi di regolatori supportano condensatori esterni più piccoli (0,22 uF), garantendo una maggiore miniaturizzazione.

Caratteristiche principali della serie BD4xxMx/BD7xxLx

* Regolatori LDO a corrente di riposo bassissima

La tendenza verso una maggiore quantità di calcoli ed elaborazione di dati all’interno dei veicoli ha comportato un netto aumento delle MCU necessarie; inoltre la riduzione del consumo di carburante esige una riduzione del consumo di energia da parte di ogni alimentatore, per favorire il risparmio energetico complessivo. La serie BD7xxLx, basata sulla comprovata tecnologia di progettazione analogica di ROHM, consente di ridurre il consumo di corrente in assenza di carico ad appena 6 uA.

* La compatibilità con i condensatori ceramici riduce l’area di montaggio e i costi

Una progettazione ottimizzata garantisce una tensione di uscita stabile senza oscillazioni con una capacità esterna di appena 1-10 uF, che rende superfluo l’uso di condensatori esterni più grandi, con conseguente riduzione dell’area di montaggio e dei costi.

* Diversi tipi di package per garantire la massima compatibilità

Grazie ad una revisione dei circuiti interni, è stato possibile ridurre il numero di blocchi funzionali e riconfigurare il layout del chip, consentendo di sfruttare 3 tipi di package (TO252-3, SOT223-4F e HSOP-J8), da quelli più robusti, adatti per gli ambienti più difficili, ai modelli compatti destinati ad applicazioni ad alta densità.

* Valori di ingresso/uscita

– Tensione di ingresso fino a 50 V

– Tensione di uscita 3,3 V o 5 V

– Corrente di uscita 200 mA o 500 mA

* Applicazioni

Abitacolo, gruppo propulsore e sistemi di infotainment.

Caratteristiche principali della serie BUxxJA2MNVX-C

* I regolatori LDO di grado automotive più piccoli del settore (1 mm2)

ROHM ha sfruttato le sue innovative tecnologie di progettazione analogica, di processo e package per realizzare i regolatori LDO di grado automotive più piccoli del mondo, dotati di tutte le caratteristiche necessarie su una superficie di 1 mm2, con conseguente riduzione del 55% dell’ingombro rispetto ai prodotti convenzionali da 1,5 mm2. Inoltre la certificazione AEC-Q100 garantisce l’elevato livello di affidabilità richiesta per le applicazioni automotive.

* Basso consumo di corrente e, allo stesso tempo, ottime caratteristiche di risposta

La serie BUxxJA2MNVX-C utilizza una tecnologia dei circuiti proprietaria per ottenere un equilibrio ideale tra caratteristiche di risposta (variazione del carico 65 mV) e consumo di corrente (35 uA, dimezzato rispetto ai prodotti convenzionali).

* Funzionamento stabile con una capacità esterna di soli 0,22 uF

Gli integrati di alimentazione richiedono un condensatore esterno per compensare le fluttuazioni/oscillazioni sull’uscita in caso di variazioni in ingresso. A differenza delle soluzioni convenzionali che richiedono 1,0 uF, il nuovo circuito integrato ROHM garantisce una tensione di uscita stabile con un condensatore da 0,22 uF, consentendo l’uso di condensatori più piccoli che contribuiscono alla miniaturizzazione della soluzione.

* Valori di ingresso/uscita

– Tensione di ingresso da 1,7 V a 6,0 V

– Tensione di uscita da 1,0 V a 3,4 V

– Corrente di uscita fino a 200 mA

* Applicazioni

Sensori, telecamere e radar per ADAS, registratori per la guida e altri sistemi automotive che richiedono un elevato grado di miniaturizzazione.

 

pb



Contenuti correlati

  • Da ROHM una nuova serie di amplificatori operazionali EMARMOUR

    ROHM ha sviluppato la serie BD8758xY di amplificatori operazionali CMOS ad alta velocità con ingresso/uscita rail-to-rail. I dispositivi (BD87581YG-C, BD87582YFVM-C) sono dotati di una migliorata immunità EMI per le applicazioni del settore automotive e delle apparecchiature industriali...

  • ROHM celebra 50 anni di presenza in Europa

    In occasione del 50° anniversario in Europa, ROHM ha ripercorso la storia delle sue attività europee con un sito web speciale. ROHM Semiconductor Europe, infatti, è stata fondata nel 1971, con sede centrale a Willich nei pressi...

  • Da ROHM IGBT ibridi con diodo SiC integrato

    ROHM  ha realizzato la serie RGWxx65C (i modelli sono siglati rispettivamente RGW60TS65CHR, RGW80TS65CHR, RGW00TS65CHR), composta da IGBT ibridi con diodo Schottky SiC da 650 V integrato. I dispositivi sono conformi allo standard AEC-Q101 per il settore automotive...

  • ROHM inaugura un nuovo sito di supporto ai designer per la sicurezza funzionale dei veicoli

    Il nuovo sito web di ROHM realizzato  per supportare la sicurezza funzionale nei sistemi automotive riunisce 1.000 prodotti sotto il marchio ComfySIL. Il miglioramento della ricercabilità di prodotti e di vari documenti contribuisce alla maggiore efficienza lavorativa...

  • Il piano di gestione a medio termine di ROHM

    ROHM  ha reso pubblico il suo piano di gestione a medio termine ‘MOVING FORWARD to 2025’ . Questo piano è quinquennale e prevede la costituzione di una fondazione di gestione ancora più solida, con l’intento di siglare...

  • La nuova linea di resistori di shunt di ROHM

    ROHM  ha realizzato i resistori di shunt della serie GMR320 che costituiscono le versioni con potenza più elevata della serie GMR caratterizzata da un basso valore ohmico e una alta potenza. Questi componenti sono stati concepiti per...

  • I nuovi IPM con IGBT da 600 V di ROHM

    ROHM ha sviluppato quattro nuovi moduli di potenza intelligenti (IPM) con IGBT da 600 V, appartenenti alla serie BM6437x, caratterizzati da bassa rumorosità e perdite limitate. I dispositivi trovano utilizzo nelle apparecchiature industriali compatte, quali piccoli motori...

  • Da ROHM nuovi chip LED bianchi a elevata intensità luminosa e dimensioni compatte

    La serie CSL1104WB di chip LED bianchi sviluppata da ROHM è ottimizzata per applicazioni che richiedono l’emissione di luce bianca a luminosità elevata, come dispositivi IoT, droni e altre applicazioni dotate di batteria. Questi componenti sono caratterizzati...

  • Da ROHM un DAC a 32 bit per sistemi audio Hi-Fi

    BD34301EKV è un circuito integrato di ROHM  con funzioni di convertitore digitale-analogico (DAC) a 32 bit destinato ad apparecchi audio ad alta fedeltà. Questo componente è stato sviluppato all’interno della serie MUS-IC di ROHM ed è in...

  • Potenza superiore del 30% con una nuova tecnologia per i moduli VCSEL

      La tecnologia VCSEL di ROHM, recentemente sviluppata, raggiunge una maggiore accuratezza per i sistemi di rilevamento spaziale e di telemetria ricorrendo ai cosiddetti sistemi di tempo di volo (TOF).   Leggi l’articolo completo su EO Lighting...

Scopri le novità scelte per te x