Rohm: certificazione Qi da WPC (Wireless Power Consortium)

Pubblicato il 1 dicembre 2015

ROHM ha ricevuto la certificazione Qi (15 W) da WPC (Wireless Power Consortium) per il suo progetto di riferimento con il trasmettitore di potenza wireless BD57020MWV. Questo è il primo dispositivo al mondo certificato per essere compatibile con la nuova specifica di media potenza Qi.

Lo standard Qi di WPC per media potenza ha attirato l’attenzione come uno standard di nuova generazione per la trasmissione di potenza induttiva che permetterà la ricarica wireless di tablet PC, consentendo a smartphone e altri dispositivi mobili una ricarica fino a 3 volte più veloce rispetto allo standard a 5W.

Inoltre, una funzione FOD è incluso per garantire una maggiore sicurezza per la rilevazione di oggetti metallici estranei, prima del trasferimento di potenza al fine di proteggerli da eventuali danni dovuti a surriscaldamento.

Oltre allo sviluppo di un trasmettitore senza fili di alimentazione IC (BD57020MWV) compatibile con la specifica media potenza Qi, ROHM ha sviluppato un progetto di riferimento che dovrebbe agevolare non solo l’introduzione di ricarica wireless in nuove applicazioni che richiedono maggiore potenza, ma anche accelerare l’adozione nelle applicazioni che possono beneficiare di ricarica wireless.



Contenuti correlati

  • ROHM
    Tre nuovi resistori di shunt da ROHM

    ROHM ha aggiunto tre nuovi modelli alla sua gamma di resistori di shunt a elemento metallico standard PMR100. Si tratta di prodotti con una potenza nominale di 5 W e valori di resistenza di 0,5, 1,0 e...

  • ROHM
    In mostra a PCIM Europe 2024 le soluzioni di potenza EcoGaN e SiC di ROHM

    In occasione dell’edizione di quest’anno di PCIM Europe, la manifestazione che si terrà a Norimberga dal 11 al 13 giugno, ROHM presenterà le sue nuove soluzioni di semiconduttori di potenza, con un’attenzione particolare ai dispositivi wide bandgap....

  • ROHM
    Da ROHM un amplificatore operazionale a basso consumo

    ROHM ha sviluppato un amplificatore operazionale lineare caratterizzato da un consumo di corrente particolarmente basso, pari a 160 nA. Il modello LMR1901YG-M può essere utilizzato per amplificare i segnali dei sensori che rilevano e misurano temperatura, velocità...

  • ROHM
    I nuovi regolatori LDO per automotive di ROHM

    I nuovi regolatori LDO primari sviluppati da ROHM offrono un’uscita nominale di 500 mA e 45 V. Siglati BD9xxM5-C (BD933M5EFJ-C / BD950M5EFJ-C / BD900M5EFJ-C / BD933M5WEFJ-C / BD950M5WEFJ-C / BD900M5WEFJ-C), questi dispositivi sono utilizzabili per fornire alimentazione...

  • ROHM
    I nuovi SBD di ROHM

    ROHM ha realizzato diodi a barriera Schottky (SBD) caratterizzati da una tensione di breakdown di 100 V, un tempo di reverse recovery (trr) particolarmente contenuto (15ns) e utilizzabili per i circuiti di protezione e alimentazione di applicazioni...

  • ROHM
    ROHM: nuova line-up di MOSFET da 600 V compatti

    ROHM ha aggiunto alla sua offerta una line-up di MOSFET Super Junction compatti da 600 V. I modelli sono siglati rispettivamente R6004END4, R6003KND4, R6006KND4, R6002JND4 e R6003JND4. Si tratta di dispositivi utilizzabili per piccoli alimentatori per illuminazione,...

  • Schermatura elettromagnetica ad alta frequenza per il 5G

    La linea proprietaria di rivestimenti conduttivi CHO-SHIELD di Parker Chomerics rappresenta una soluzione efficace per la schermatura elettromagnetica 5G Leggi l’articolo completo su EO 514

  • ROHM
    Nuovi MOSFET duali a bassa resistenza di ON da ROHM

    ROHM propone cinque nuovi modelli di MOSFET delle serie HP8KEx/HT8KEx e HP8MEx. Si tratta di componenti duali che integrano in un unico package due chip da 100 V e sono utilizzabili per il pilotaggio dei motori delle...

  • ROHM
    Le nuove testine di stampa termiche di ROHM

    TE2004-QP1W00A e TE3004-TP1W00A sono le nuove testine di stampa termiche ad alta velocità sviluppate da ROHM e destinate alle stampanti di etichette con codice a barre nella gestione della logistica e dell’inventario. Nei modelli TE2004-QP1W00A (203 dpi)...

  • Un’architettura flessibile per l’infrastruttura di rete 5G

    Le reti 5G dovranno sempre più offrire volumi di contenuti estremamente elevati rispetto a quelli di oggi. Inoltre, dovranno supportare traffici eterogenei, inclusi quelli machine-to-machine, generati da un enorme volume di dispositivi dell’Internet of Things (IoT). Le...

Scopri le novità scelte per te x