Perché è presto per i veicoli a guida autonoma

Dalla rivista:
EONews

 
Pubblicato il 24 gennaio 2019

I problemi tecnologici da affrontare per poter assistere alla diffusione dei veicoli a guida autonoma non sono i soli

Le sperimentazioni di veicoli a guida autonoma sono iniziate oltre vent’anni fa, ma, a oggi, non c’è certo una proliferazione di veicoli di questo tipo sulle nostre strade. Questa semplice considerazione ribadisce che l’implementazione pratica di un tecnologia richiede la presenza di diversi fattori, alcuni dei quali dipendono dagli sviluppi di altre tecnologie, e non bastano spesso solo dei buoni risultati in fase di ricerca.

 

leggi l’articolo completo su EONews 625

Francesco Ferrari



Contenuti correlati

  • L’evoluzione della tecnologia dell’elettromobilità

    In questo articolo analizzeremo lo sviluppo tecnologico e le tendenze dei mercati dell’automotive e dell’elettromobilità Leggi l’articolo completo su EO 501

  • Sistemi LiDAR: una guida approfondita alla scelta della lunghezza d’onda più adatta

    I sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS – Advanced Driver Assistance System) e la guida autonoma (AD – Autonomous Driving) possono garantire le prestazioni richieste solamente se in grado di rilevare in maniera efficiente l’ambiente circostante...

  • La soluzione “perfetta” per misure automotive 

    Il Memory Recorder MR6000 è un versatile registratore acquisitore ad alta velocità (200MS/s) ideale per applicazioni nel campo automotive, un settore che grazie a innovazioni quali guida autonoma ed elettrificazione, è in continua e costante evoluzione Leggi...

  • Chip automotive: una svolta epocale

    L’industria automobilistica sta attraversando un periodo di radicale trasformazione che coinvolge tutti i fornitori, compresi i costruttori di semiconduttori. In primo luogo, una buona notizia: secondo una recente analisi di Yole Développement, il valore dei semiconduttori a...

  • La guida autonoma dipende dalla qualità dei dati

    La più grande sfida tecnica nella guida autonoma riguarda la protezione: viene generata una grande quantità di dati che deve essere valutata in tempo reale. Ciò è necessario affinché il veicolo possa prendere decisioni in tempo reale,...

  • Alps Alpine ha sviluppato una ECU di rilevamento hands-off per sistemi di guida autonoma

    Alps Alpine ha sviluppato un’unità ECU per il rilevamento hands-off per i sistemi di guida autonoma, distinguendo tra le variazioni nella presa del conducente sul volante. La produzione in volumi è iniziata nella primavera del 2021 e...

  • Volkswagen svilupperà i chip per le sue auto

    Una notizia particolarmente interessante per il mondo automotive e per quello dell’elettronica è che Volkswagen intende progettare e sviluppare internamente i suoi chip ad alte prestazioni e il software per i veicoli a guida autonoma. A dichiararlo...

  • ZF a CES 2020

    In occasione di CES 2020, ZF ha presentato la sua offerta tecnologica per la realizzazione della guida automatizzata e autonoma in un’ampia gamma di applicazioni. In particolare l’azienda ha presentato ZF coASSIST, un sistema per la guida...

  • Partnership fra ON Semiconductor e Aimotive per piattaforme hardware di sensor fusion

    ON Semiconductor e AImotive hanno annunciato lo loro collaborazione per lo sviluppo di prototipi di piattaforme di sensor fusion per il settore automotive. Questa collaborazione aiuterà i clienti a sviluppare soluzioni, anche per veicoli a guida autonoma,...

  • Auto a guida autonoma: uno sguardo ai sistemi di alimentazione

    I sistemi automotive, necessari per i veicoli a guida autonoma del futuro, negli ultimi anni stanno riscuotendo un discreto successo. I livelli di tensione e corrente sono destinati a cambiare, ciò che resterà, invece, sono i requisiti...

Scopri le novità scelte per te x