Percepio migliora il supporto per Azure RTOS ThreadX

Pubblicato il 17 novembre 2021

Percepio ha annunciato di aver migliorato il supporto per Microsoft Azure e Azure RTOS ThreadX disponibile in Tracealyzer, con l’obiettivo di semplificare lo sviluppo e il debug di sistemi Azure IoT.

Nell’ambito di questi miglioramenti, Percepio ha integrato il proprio registratore di trace in ThreadX, aggiungendo il supporto per lo streaming, con cui i dati di trace vengono inviati continuamente al sistema host e archiviati. In questo modo gli utenti di ThreadX possono acquisire trace software molti più lunghi, per ore o addirittura giorni, utili a esempio per i test di burn-in o di profilazione, oppure durante la ricerca di errori che si manifestano raramente. Il supporto dello streaming consente anche la visualizzazione “dal vivo”, ovvero la possibilità di osservare il trace in tempo reale mentre esso viene registrato.

Tracealyzer è stato anche migliorato per poter operare con DevAlert, il servizio basato su cloud di Percepio per il monitoraggio dei dispositivi IoT installati sul campo, che opera su Azure.

“La crescente importanza dei flussi di dati dei dispositivi IoT – ha detto Johan Kraft, CEO di Percepio – richiede una completa osservabilità del sistema, sino a livello del software che gira sui dispositivi, da cui i dati vengono prodotti. Azure RTOS ThreadX di Microsoft fornisce una solida piattaforma per le applicazioni Azure Iot che sta rapidamente crescendo in termini di funzionalità e diffusione. Siamo particolarmente lieti di fornire il nostro contributo con Tracealyzer, che assicura durante lo sviluppo una migliore osservabilità delle applicazioni basate su Azure RTOS”.

“Siamo anche soddisfatti del nuovo supporto per il cloud Azure disponibile in DevAlert, che consente l’identificazione di problemi di dispositivi IoT installati e operativi sul campo. Tra le funzionalità offerte, da segnalare vi sono gli avvisi precoci e la cattura di informazioni complete sul comportamento del software che gira sui dispositivi installati al fine di salvaguardare il flusso di dati e l’operatività delle applicazioni Azure IoT”.

“Il nuovo supporto dello streaming rappresenterà un vantaggio significativo per gli sviluppatori che utilizzano Azure RTOS ThreadX – ha detto Tony Shakib, general manager di Azure IoT di Microsoft – mentre il supporto per Azure fornito da DevAlert è un’importante aggiunta alla gamma in continua crescita dei servizi disponibili per Azure”.



Contenuti correlati

  • Percepio presenta DevAlert Sandbox

    Percepio ha rilasciato DevAlert Sandbox, una piattaforma online “pronta all’uso” per DevAlert, il framework di monitoraggio per il rilevamento da remoto di anomalie e il debug di software basato su RTOS. “In un mondo segnato dalla presenza...

  • Red Hat fornisce l’automazione gestita Ansible per Microsoft Azure

    Red Hat ha annunciato la disponibilità di Red Hat Ansible Automation Platform su Microsoft Azure che consente alle organizzazioni IT di automatizzare e scalare rapidamente nel cloud, con la flessibilità di fornire qualsiasi applicazione, ovunque, senza ulteriori...

  • Utilizzo di Tracealyzer per valutare gli algoritmi di Python in Linux

    Mohammed Billoo, fondatore di MAB Labs (www.mab-labs.com), fornisce soluzioni Linux embedded per una vasta gamma di piattaforme hardware. In questa serie di articoli Billoo ci guida attraverso il supporto di Tracealyzer v. 4.4 per Linux In un...

  • Comprendere l’impatto delle opzioni di compilazione sulle prestazioni

    Nel precedente articolo abbiamo discusso come utilizzare LTTng per instrumentare le applicazioni in spazio utente e visualizzare i dati di trace in Tracealyzer a scopo di indagine. In questo articolo capiremo come l’abbinamento di LTTng e Tracealyzer...

  • Percepio migliora il supporto per Zephyr e ThreadX in Tracealyzer 4.6

    Percepio ha rilasciato Tracealyzer 4.6 con supporto per l’RTOS Zephyr e Azure RTOS ThreadX di Microsoft. Questa nuova versione include anche la libreria di trace di nuova generazione di Percepio con supporto migliorato per il tracing in...

  • Utilizzo di Tracealyzer per Linux per valutare le prestazioni in spazio utente

    Mohammed Billoo, fondatore di MAB Labs (www.mab-labs.com), fornisce soluzioni Linux embedded per una vasta gamma di piattaforme hardware. In questa serie di articoli Billoo ci guida attraverso il supporto di Tracealyzer v. 4.4 per Linux utilizzando come...

  • Valutare le prestazioni di un sistema Linux mediante Tracealyzer

    Quando si sviluppa un’applicazione basata su Linux, è importante configurare il sistema in modo da ottimizzare le prestazioni poichè una configurazione non idonea potrebbe penalizzare le prestazioni dell’applicazione stessa. Personalmente ho fatto parte di un team coinvolto...

  • Utilizzo dei tool di trace in ambiente Linux

    Mohammed Billoo, fondatore di MAB Labs, una realtà specializzata nel fornire servizi di ingegnerizzazione di software embedded, utilizza Linux embedded su una molteplicità di piattaforme hardware. Billoo ha valutato in che modo il nuovo supporto di Percepio...

  • Utilizzo di Tracealyzer con una distribuzione Linux basata su Yocto

    Mohammed Billoo, fondatore di MAB Labs , fornisce soluzioni basate su Linux embedded personalizzate per una vasta gamma di piattaforme hardware. In questa serie di post analizzerà le potenzialità del nuovo supporto per Linux offerto da Tracealyzer...

  • Percepio ha annunciato il rilascio di Tracealyzer v4.5

    Percepio ha rilasciato la versione 4.5 di Tracealyzer che prevede il supporto dei microcontrollori della linea ESP32 di Espressif e dell’RTOS open-source Zephyr, un’integrazione migliorata con uTrace di Lauterbach e numerose altre migliorie. Zephyr è un RTOS...

Scopri le novità scelte per te x