Partnership strategica tra Nowi e Murata per piattaforme di energy harversting con la tecnologia LoRa

Pubblicato il 31 maggio 2021

L’importanza delle tecniche di energy harvesting sta diventando sempre più evidente, in quanto rivestono un ruolo cruciale per garantire una maggiore durata, usabilità e sostenibilità dei dispositivi IoT.

In questo contesto Murata e Nowi hanno stipulato un accordo strategico per consentire e semplificare lo sviluppo di piattaforme IoT sostenibili e autonome dal punto vista energetico da utilizzare come soluzioni di tipo “Plug & Forget”.

L’obiettivo di questa cooperazione è quello di introdurre sul mercato progetti e piattaforme di riferimento che utilizzano i moduli LoRa di Murata e alimentati dai PMIC di Nowi, espressamente ideati per applicazioni di energy harvesting.

La piattaforma modulare, di dimensioni pari a 60×65 mm, è progettata per ottimizzare la versatilità in fase di sviluppo per gli utenti finali e supporta la connettività basata sullo standard LoRA grazie all’integrazione dei moduli 1SJ or ABZ di Murata che permettano l’invio dei dati provenienti dal sensore esterno inserito nello circuito presente a bordo. Grazie all’abbinamento con il PMIC per energy harvesting NH2 di Nowi, questa piattaforma consente di sviluppare in modo semplice, veloce e con costi contenuti prodotti autonomi dal punto di vista energetico dotati di connettività LoRa.

Il PMIC NH2 di Nowi è stato ideato per estrarre, nel modo più efficiente possibile, l’energia da sorgenti ambientale per caricare un’ampia gamma di elementi di energy storage.

La funzionalità MPPT (Maximum Power Point Tracking), efficiente e ottimizzata, abbinata ai modem LoRa di Murata caratterizzati da bassissimi consumi, consente la realizzazione di sistemi sostenibili. Oltre a ciò il PMIC NH2 assicura la massima semplicità d’uso, grazie alla facilità di implementazione in fase di sviluppo.

Il modulo Type 1SJ è una soluzione modem LoRa WAN autonomo (o in opzione controllato mediante comandi AT) di dimensioni pari a 10x8x1,6 mm e basato sull’integrato in radiofrequenza di seconda generazione di Semtech, (RFIC) SX1262. Il dispositivo prevede parecchie modalità a basso consumo che consentono il funzionamento dell’RTC (Real Time Clock) con assorbimenti di corrente di soli 1,3 µA (valore tipico). Il package in resina stampata che garantisce una notevole robustezza e il funzionamento nell’intervallo di temperatura compreso tra-40 e +85ºC completano il profilo di questo dispositivo.

Di dimensioni pari a 12,5×11,6×1,76 mm, l’altro modulo compatto Type ABZ di Murata ha un package con schermatura metallica che integra il transceiver wireless SX1276 di Semtech, un dispositivo in grado di comunicare su lunghe distanze utilizzando la tecnica a dispersione di spettro (spread spectrum).

Entrambi i modem sono integrati con un microcontrollore (MCU) a 32 bit della serie STM32L0 di STMicro basato su un core ARM Cortex M0+. Il microcontrollore, equipaggiato con 192 kB di flash e 20 kB di RAM, dispone di risorse di memoria sufficienti per integrare applicazioni dell’utilizzatore e ospitare altri stack di modulazione.

“La tecnologia di energy harvesting, l’elevata efficienza della funzionalità MPPT e le ridotte dimensioni – ha detto Koichi Sorada, Product Manager, IoT Connectivity Modules di Murata – fanno dei PMIC di Nowi la scelta più adatta per alimentare i nostri modem LoRa, che sono i più piccoli al mondo. Questa collaborazione si pone l’obiettivo di supportare in maniera ancora più efficace i clienti a sviluppare in tempi brevi soluzioni LoRa di tipo Plug and Forget compatte ed efficienti dal punto di vista energetico”.

“Grazie all’abbinamento tra piccolissime dimensioni ed elevate prestazioni – ha detto Simon van der Jagt, CEO di Nowi – il modem 1SJ LoRaWAN di Murata permette di sfruttare al meglio tutti i vantaggi del nostro PMIC. Questa cooperazione permetterà alle aziende di sviluppare in tempi brevi prodotti connessi e autonomi dal punto di vista energetico minimizzando costi, numero di componenti richiesti e complessità.”



Contenuti correlati

  • Le più recenti tendenze nel settore dell’elettronica di potenza

    Come molti altri settori, l’elettronica di potenza è stata colpita dalla pandemia di Covid-19, anche se si è assistito a una progressiva diffusione delle nuove tecnologie e a un aumento delle opportunità per i progettisti che si...

  • Il ruolo dei sensori nella trasformazione del settore sanitario

    Ci sono diverse dinamiche importanti che stanno avendo una seria influenza sul settore sanitario e, di conseguenza, è necessaria una tecnologia avanzata per mitigare i problemi che queste stanno causando. In questo articolo verranno esaminati i cambiamenti...

  • Le soluzioni di ricarica rapida Murata per veicoli elettrici disponibili da Farnell

    Farnell ha annunciato la distribuzione delle soluzioni di ricarica rapida Murata per veicoli elettrici (VE). La gamma di prodotti avanzati Murata amplia il portafoglio di componenti di Farnell progettati per lo sviluppo e la produzione di sistemi...

  • Kit di sviluppo per l’accumulo e il riutilizzo dell’energia

    Il concetto di Energy Harvesting sta trasformando la rivoluzione IoT in una storia di successo in tutto il mondo: una sintetica panoramica dei più interessanti kit di sviluppo disponibili che consentono di “toccare con mano” questa tecnologia...

  • Electric Dreams: possiamo rendere i nostri prodotti più sostenibili?

    Raccogliere l’energia per alimentare i nostri prodotti dall’ambiente che li circonda, limitando l’uso delle batterie, è un modo in cui tutti noi possiamo raggiungere l’obiettivo di un futuro migliore e, soprattutto, più pulito Leggi l’articolo completo su...

  • Moduli: la via più breve per la connettività wireless

    Oggi molte applicazioni si affidano alle comunicazioni wireless, in particolare a Internet of Things (IoT) e ai sistemi IoT industriale. Lo sviluppo di RF, tuttavia, può essere complesso e richiede costose certificazioni. Questo articolo esamina come i...

  • La tecnologia di comunicazioni radio a lungo raggio LoRa

    LoRa è una piattaforma di comunicazione wireless a lungo raggio a bassa potenza progettata per dispositivi di ridotte dimensioni e a bassa potenza, molto efficiente per l’impiego negli apparati alimentati a batteria e implementazioni IoT. Con questo...

  • Dispositivi LoRa per la gestione delle foreste urbane

    Semtech Corporation ha annunciato che ICT International, un fornitore di soluzioni IoT per applicazioni ambientali, sta utilizzando dispositivi LoRa di Semtech e lo standard LoRaWAN per migliorare la gestione delle foreste urbane. La gamma di dispositivi per...

  • Da Murata un modulo UWB compatto e ottimizzato per l’IoT a basso consumo

    Murata ha realizzato un modulo a banda ultralarga (UWB) particolarmente compatto (misura 0,5×8,3×1,44 mm). Utilizzando la tecnologia a radiofrequenza a corto raggio, il modulo di connettività UWB + Bluetooth a bassa energia (BLE) di tipo 2AB può...

  • L’evoluzione dei condensatori ceramici

    I condensatori ceramici devono soddisfare molteplici requisiti: struttura più compatta, ampi intervalli di temperatura, maggiore efficienza, tolleranze più rigorose, funzionalità ottimizzate e frequenze più elevate, senza dimenticare la richiesta di versioni specifiche per la particolare applicazione considerata...

Scopri le novità scelte per te x