Partnership fra Nozomi Networks e Siemens per la cybersecurity nell’automazione industriale

Pubblicato il 18 maggio 2022

Nozomi Networks e Siemens hanno ampliato la loro partnership con l’integrazione del software Guardian Remote Collector di Nozomi Networks nel nuovo apparato Siemens Scalance LPE, una piattaforma hardware progettata per l’elaborazione dei dati in applicazioni edge e cloud in ambienti di produzione.

“Si tratta di una pietra miliare per la partnership tra Siemens e Nozomi Networks”, ha spiegato Sid Snitkin, Vicepresidente e GM Enterprise Services di ARC Advisory Group. “L’abbinamento delle soluzioni Nozomi Networks allo Scalance LPE di Siemens elimina i cicli di integrazione e offre agli utenti una soluzione efficiente e affidabile dotata di funzionalità di cybersecurity”.

“Si tratta del primo sistema di raccolta e analisi dei dati di cybersecurity distribuito integrato nella piattaforma Scalance LPE ed è una parte vitale del nostro concetto di difesa approfondita per la cybersecurity OT”, ha aggiunto Maximilian Korff, Lead, Business Development per Scalance di Siemens. “Questa integrazione offre ai nostri clienti una soluzione potente e non intrusiva per rilevare le minacce in tempo reale e ottenere una visibilità più profonda della loro rete OT”.

“Il supporto di Scalance LPE con una versione docker container del nostro Remote Collector semplificherà le opzioni di implementazione per i nostri clienti e segue il nostro attuale supporto per la piattaforma Siemens Ruggedcom APE”, ha concluso Chet Namboodri, Vice President of Business Development di Nozomi Networks. “Siemens aiuta i clienti a ottenere il massimo dalla piattaforma Nozomi Networks su qualsiasi scala in ambienti di produzione e controllo industriale critici”.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x