Panasonic TOUGHBOOK per le necessità IT del settore marittimo

Pubblicato il 14 febbraio 2022
di Roland de Haas, Co-founder di Dutch IT Supplier BV

Quello marittimo è un settore specifico, in cui il tempismo è cruciale. Spesso è difficile stabilire con esattezza quando una nave arriverà in porto, e una volta che si trova al molo, vorrà ripartire il prima possibile. Flessibilità, attenzione e velocità sono fondamentali – non essere tempestivi può causare enormi problemi a bordo, soprattutto se il porto successivo verrà raggiunto soltanto nel giro di settimane.

Da una parte, quindi, pianificare precisamente quando la nave arriverà in porto è complesso, perché dipende da numerosi fattori tra cui condizioni meteorologiche e questioni legislative e/o amministrative che devono essere risolte prima di poter permettere il suo ingresso in porto. Dall’altra, il settore IT e le sue soluzioni si evolvono rapidamente, e restare aggiornati sugli sviluppi richiede tempo e una conoscenza specialistica, poiché sono sempre di più gli aspetti del mondo marittimo coinvolti – dai dati IOT dei sensori fino alle soluzioni di welfare a bordo per l’equipaggio. Tutto è connesso.

Per questo motivo Dutch IT Supplier collabora con Panasonic, con l’obiettivo di studiare la combinazione ideale tra office automation standard e hardware certificato per l’uso marittimo. Il risultato sono soluzioni economicamente interessanti per questo mercato, con una rete di supporto globale, e in grado di rispettare una serie di requisiti.

Ecco alcuni dei motivi per cui è necessario affidarsi a un partner IT specializzato per il settore marittimo:

1) Longevità

Molte navi sono costruite per durare decenni, e questo si riflette anche sull’infrastruttura IT. Le navi più vecchie sono dotate di sensori e connettori specifici (ad esempio porte RS-232 / Com) che devono poter essere letti. Ecco perché sono necessarie determinate configurazioni per far sì che anche gli hardware più recenti possano connettersi ad essi in maniera ottimale. Per comprendere pienamente le necessità di un cliente, è molto importante conoscere queste specifiche e di conseguenza poter offrire una consulenza ottimale.

2) Connettività e larghezza di banda

Una delle sfide maggiori nella navigazione è la connettività, che rappresenta anche la principale differenza tra l’office automation e l’IT di bordo.

Nel momento in cui una nave lascia il porto, la connessione tramite segnali mobili (WiFi/4G/5G) con strumentazione standard svanisce molto rapidamente. Più al largo, avviene il passaggio alla comunicazione satellitare – una rete stabile, ma con una larghezza di banda ridotta e molto costosa da utilizzare. La banda limitata e il suo costo sono quindi due fattori da tenere sempre in considerazione per le soluzioni di comunicazione a bordo; per renderle disponibili al minor costo possibile, si consigliano soluzioni specifiche, come le antenne High-Gain o tecniche di compressione dei dati.

La connettività a bordo diventa sempre più importante, poiché sempre più attrezzature sono dotate di sensori, che forniscono dati da trasformare (tramite la business intelligence) in informazioni di grande valore.

3) Affrontare gli elementi

Sul ponte e negli spazi dedicati a carico e motore, la strumentazione deve resistere ad acqua, vibrazioni, calore, vento, polvere e sale; inoltre, l’equipaggio è solitamente piuttosto brusco e ha spesso le mani sporche.

I laptop e tablet Panasonic TOUGHBOOK fanno ciò che promettono: sono robusti, indifferenti allo sporco e resistenti a qualsiasi condizione atmosferica. In più, permettono di aggiungere molto facilmente elementi opzionali come scanner o porte seriali. Il prezzo iniziale di acquisto di un Toughbook è superiore a quello di un notebook standard, ma l’investimento si ripaga rapidamente nell’uso quotidiano. Panasonic offre gli accessori giusti e le opzioni di espansione studiate precisamente per un utilizzo efficace sui device. Pensando in termini di longevità, facilità d’uso e qualità, un Toughbook è un investimento sostenibile.

4) Copertura globale

Per la natura internazionale del settore marittimo, è importante affidarsi a fornitori che possano offrire servizi e supporto in tutto il mondo. Panasonic gode di una presenza globale, che unita alla sua conoscenza ed esperienza nel segmento dei dispositivi rugged è fondamentale per le spedizioni; una nave non può tornare al porto di origine in caso di problemi. Con Panasonic, le riparazioni possono essere effettuate in qualsiasi Paese, o è possibile far consegnare un dispositivo sostitutivo.



Contenuti correlati

  • Le basi per il “sistema nervoso centrale” degli edifici

    I moderni sistemi di gestione degli edifici possono dare un contributo decisivo per garantire livelli superiori di efficienza energetica e di comfort. I sistemi di illuminazione intelligenti costituiscono la base per una sorta di sistema nervoso centrale...

  • Farnell distribuisce i più recenti resistori a chip di Panasonic

    Farnell ha annunciato la disponibilità dei resistori a chip Panasonic, che forniscono ai clienti un funzionamento ad alta potenza in un formato compatto. Le possibili applicazioni includono invertitori, sistema di gestione batterie, ADAS, LiDAR, radar, illuminazione, caricatori...

  • Il nuovo notebook fully rugged di Panasonic

    TOUGHBOOK 40 è un nuovo notebook fully rugged di Panasonic. Si tratta di un modello con schermo da 14 pollici progettato per il settore della difesa, per le forze dell’ordine e i servizi pubblici, ma anche per...

  • Settore farmaceutico: il ruolo del mobile computing

    Naturalmente, come in molti settori oggi, per chi lavora nell’industria farmaceutica il mobile computing è uno strumento tanto essenziale quanto fiale e provette: in questo articolo vengono spiegate le problematiche da affrontare quando si deve selezionare un...

  • Panasonic TOUGHBOOK e le necessità IT del settore marittimo

    La gamma Panasonic TOUGHBOOK offre diversi vantaggi per settori specifici, come per esempio quello marittimo, dove aspetti come flessibilità, attenzione e velocità sono fondamentali. Non essere tempestivi, per esempio, può causare notevoli problemi a bordo, soprattutto se...

  • Misura della corrente continua: i concetti di base

    La crescita dell’elettrificazione è inarrestabile. Laddove un tempo i dispositivi erano alimentati dalla rete elettrica e quindi da correnti alternate, oggi sono spesso alimentati a batteria. Inoltre i livelli di potenza elettrica richiesti stanno diventando nel frattempo...

  • Rutronik distribuisce i moduli Bluetooth 5 LE PAN1781 di Panasonic

    Rutronik ha aggiunto alla sua offerta di prodotti Panasonic il modulo PAN1781 Bluetooth 5 Low Energy Questo modulo, utilizzabile per dispositivi wearable, è basato sul SoC nRF52820 di Nordic e caratterizzato da un consumo energetico di soli...

  • I nuovi distributori europei per i dispositivi handheld rugged di Panasonic

    Panasonic Mobile Solutions ha nominato due nuovi distributori per la sua gamma di dispositivi handheld rugged, dedicati a Europa continentale, Regno Unito e Irlanda. Per i rivenditori e system integrator di oltre 30 Paesi in Europa è...

  • Panasonic espande ancora le sue attività in Europa e nella sede di Monaco

    Prossima apertura per il nuovo Customer Experience Center (CXC), all’interno del Panasonic Campus di Monaco di Baviera. Il complesso edilizio consiste di oltre 6.000 metri quadrati e invita i clienti B2B, i partner commerciali, i tecnici, le...

  • Farnell: disponibile il nuovo modulo Bluetooth 5.0 a bassa energia di Panasonic

    Farnell ha ora a catalogo il modulo Bluetooth a bassa energia serie PAN1780 di Panasonic, un modulo Bluetooth 5.0 a bassa energia basato sul controller a chip singolo nRF52840 della Nordic. Farnell è anche l’unico maggior distributore...

Scopri le novità scelte per te x