NXP: Kinetis supporta HomeKit per la domotica

Pubblicato il 6 maggio 2016

NXP Semiconductors ha annunciato che il suo nuovo Software Development Kit (SDK) per i microcontrollori (MCU) Kinetis supporta le applicazioni di domotica che utilizzano la tecnologia Apple HomeKit. Grazie agli straordinari livelli di performance e all’avanzata connettività Bluetooth Smart dei prodotti Kinetis di NXP, la soluzione rende più semplice e rapido lo sviluppo di una vasta gamma di prodotti HomeKit compatibili.

HomeKit è un framework all’interno di iOS che supporta la connessione ininterrotta di accessori per consentire agli utenti di gestire meglio le proprie case. Presenta una serie di protocolli comuni che mettono gli accessori in condizione di funzionare congiuntamente in modo semplice e sicuro e che permettono agli utenti di tenerli agevolmente sotto controllo attraverso Siri.  HomeKit è costruito su una base sicura con cifratura end to end che offre ai clienti una connessione protetta tra i loro iPhone, iPad o iPod touch e gli accessori HomeKit enabled.

Il software HomeKit di NXP funziona con MCU Kinetis K come K11, K22, K24 e K26 mentre gli MCU Kinetis wireless KW40Z o KW30Z forniscono funzionalità Bluetooth Smart.  Il primo prodotto basato sulla tecnologia Kinetis di NXP con supporto HomeKit è Schlage Sense Smart Deadbolt di Allegion, già disponibile nei punti vendita, compreso Apple Store.

La soluzione Schlage è HomeKit compatibile e si avvale dei livelli prestazionali e delle funzionalità di sicurezza del microcontrollore Kinetis K11. Progettata per consentire agli utenti di controllare la serratura di casa tramite iPhone, iPad o iPod touch, la soluzione Schlage Sense li assiste anche nella gestione e memorizzazione di codici di accesso multipli nonché nella condivisione dell’accesso elettronico.

pb



Contenuti correlati

  • Architetture orientate ai servizi per l’industria automotive

    Con l’obiettivo di gestire i costi e la complessità dello sviluppo del software automotive, NXP ha introdotto il software Real-Time Drivers (RTD) che supporta tutti i processori automotive S32 con core Arm Cortex-M o Cortex-R52 Leggi l’articolo...

  • MPU e MCU: dal generico allo specializzato

    Microprocessori con focus su smartphone ed embedded e microcontrollori sempre più ricchi di funzionalità avanzate Leggi l’articolo completo su Embedded 85

  • Le alternative ai touchscreen nell’era post COVID

    Il COVID ha cambiato il nostro mondo. Per sempre. Nel momento in cui le persone inizieranno ad adattarsi alle nuove realtà, scopriranno che in molti settori sono avvenuti cambiamenti a volte anche radicali Leggi l’articolo completo su EO Medical...

  • Disponibili da Mouser i microcontroller PIC16F18x di Microchip

    Mouser Electronics ha inserito nella sua offerta le famiglie di microcontrollori PIC16F18015/25/44/45 e PIC16F18126/46 di Microchip Technology. Queste due famiglie sono state progettate appositamente per gli sviluppatori che necessitano di un microcontrollore a 8 bit da integrare...

  • Green Hills Software annuncia le soluzioni software per le famiglie di processori automotive NXP S32Z e S32E

    Green Hills Software ha scelto embedded world 2022 per annunciare il suo piano per fornire un supporto completo per le nuove famiglie di processori in tempo reale S32Z e S32E di NXP Semiconductors con l’obiettivo di consentire...

  • Comunicazione wireless tra microcontrollori con il protocollo ESP-NOW

    In questo articolo viene descritto un progetto dimostrativo (rielaborato da uno dei tutorial di randomnerdtutorials.com) con cui viene trattato il tema della trasmissione dati tra due microcontrollori, ovvero la comunicazione wireless bidirezionale tra i moduli WiFi ESP8266 mediante...

  • Matter: il futuro della domotica

    Matter è uno standard di connettività open-source e unificante che sfrutta Thread, Wi-Fi, Bluetooth ed Ethernet supportato da grandi aziende com Google, Apple e Amazon Leggi l’articolo completo su Embedded 84

  • I microcontrollori M3H di Toshiba

    Toshiba Electronics Europe ha comunicato di aver avviato la produzione in serie di 21 nuovi microcontrollori del gruppo M3H quali nuovi prodotti nella classe avanzata della famiglia TXZ+, realizzati con un processo da 40 nm. Il gruppo...

  • Spazi abitativi sempre più intelligenti e protetti

    Ai nostri giorni, lavastoviglie, frigoriferi, lavatrici, condizionatori d’aria, macchine per caffè e una miriade di altri dispositivi domestici sono sempre più spesso preceduti dalla parola “smart” Leggi l’articolo completo su EO 499

  • Un “occhio” addestrato tramite NPU

    Lo starter set accelerato tramite l’uso dell’intelligenza artificiale, frutto di una collaborazione tra congatec e Basler, integra l’unità di elaborazione neurale (NPU – Neural Processing Unit) di NXP e può essere utilizzato in una molteplicità di applicazioni...

Scopri le novità scelte per te x