Nuovi cavi flessibili per applicazioni spaziali da Nicomatic

Pubblicato il 12 settembre 2022

I nuovi cavi flessibili piatti di Nicomatic consentono interconnessioni flessibili,  leggere e affidabili per la trasmissione della potenza e dei segnali in tutti i tipi di applicazioni spaziali come satelliti, rover da esplorazione, pannelli fotovoltaici, orbiter per ricerche, controller e videocamere ad alta definizione, sistemi radar e di comunicazione satellitare, unità di trasmissione dati, sensori ottici e simulatori.

Questi cavi permettono di realizzare connessioni da scheda a scheda su schede di circuiti stampati e schede da display in apparecchiature elettroniche, sistemi e sottosistemi, collegando i punti di alimentazione e trasmissione dati in spazi ridotti.

Caratterizzati da alta densità, peso ridottissimo e progettati per essere ripiegati o bobinati, non solo offrono riduzioni notevoli del peso e dell’ingombro ma fanno fronte anche ai problemi del settore spaziale consentendo l’integrazione di cavi in soluzioni di interconnessione complete.

Possono essere impilati per ridurre l’ingombro, creare connessioni a profilo basso e ottimizzare il volume complessivo del progetto. Riducono anche i costi complessivi del progetto perché permettono di velocizzare il montaggio e lo smontaggio del sistema elettrico e prevengono cablaggi errati.

I cavi flessibili piatti di Nicomatic per applicazioni spaziali funzionano per milioni di cicli in ambienti in cui occorre ripiegarli spesso e inoltre possono soddisfare valori superiori di mantenimento, funzionare attraverso cicli termici, offrire protezione contro l’interferenza elettromagnetica/da radiofrequenza e rispondere alle specifiche NASA relative al degassamento in condizioni di vuoto. Accoppiabili con connettori ZIF/LIF, nella configurazione standard presentano un passo da 0,50 a 2,54 mm, ma sono disponibili anche passi personalizzati.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x