NIDays 2015: dritto al cuore dell’innovazione

Pubblicato il 21 gennaio 2015

Il 12 marzo 2015  torna l’annuale appuntamento con NIDays, il Forum Tecnologico sulla Progettazione Grafica di Sistemi di National Instruments, che quest’anno, giunto alla sua 22ª  edizione, si terrà a Pero (Milano) presso l’ATAhotel Expo Fiera.

NIDays, il Forum Tecnologico sulla Progettazione Grafica di Sistemi, riunisce oltre 600 tra ingegneri, tecnici, professori e ricercatori in Italia da una varietà di settori, e coinvolge utenti e Partner NI per condividere esperienze di successo e ispirare le innovazioni future.

Quest’anno i temi dell’evento ruotano intorno ai termini Industria 4.0, Internet delle Cose, sistemi ciber-fisici.
La keynote del pomeriggio vedrà protagonista la professoressa Maria Chiara Carrozza, responsabile Human-Machine Symbiosis and Social Robotics alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che illustrerà come robotica, internet delle cose e automazione influiranno direttamente sul futuro dell’industria dei servizi.

Sessioni tecniche
Le sessioni tecniche permetteranno ai partecipanti di seguire i propri interessi, e scoprire le novità e gli aggiornamenti su LabVIEW, Sistemi Embedded per Controllo e Monitoraggio, Test & RF e Data Acquisition/Real-Time Testing. Due appuntamenti renderanno ancora più ricca l’agenda dell’evento. Durante Transportation Summit si farà il punto sulle moderne sfide del mondo dei trasporti e sugli strumenti a disposizione per il loro raggiungimento, ed Energy Summit esplorerà le soluzioni più innovative per il Condition Monitoring e la manutenzione predittiva.

Aree pratiche
Oltre le sessioni tecniche, NIDays 2015 metterà a disposizione dei partecipanti tre aree pratiche per toccare con mano i prodotti National Instruments: LabVIEW DAQ Zone per l’acquisizione dati con NI CompactDAQ, LabVIEW RIO Zone per il monitoraggio e il controllo con NI CompactRIO, e Academic Zone per provare la tecnologia NI USRP, myRIO e myDAQ.

Certificazione CLAD
Durante NIDays è possibile sostenere l’esame di certificazione Certified LabVIEW Associate Developer (CLAD). È necessario registrarsi all’esame inviando la richiesta a italy.service@ni.com, si usufruirà così di un prezzo speciale di 50 euro (+ IVA). Il 2 marzo è l’ultimo giorno utile per inoltrare la richiesta.

pb



Contenuti correlati

  • Predictive maintenance, come implementarla con i sensori intelligenti

    Nel manufacturing, e in generale negli impianti industriali, la manutenzione predittiva è uno dei casi d’uso principali per chi adotta il paradigma Industria 4.0. Ma senza strumenti evoluti di analisi dei dati, si rischia di perdere il...

  • Il nuovo eBook di Mouser Electronics e Analog Devices sull’Industry 4.0

    Mouser Electronics ha redatto in collaborazione con Analog Devices un nuovo eBook focalizzato sugli sviluppi tecnologici e le applicazioni innovative dell’industria 4.0. L’eBook pubblicato si intitola “Industry 4.0 and Beyond” e ospita approfondimenti degli esperti tecnici di...

  • Le soluzioni di automazione industriale e i nuovi moduli FAM di Molex

    Molex ha annunciato un ulteriore sviluppo per favorire la crescita dell’Industria 4.0 e iniziative di digital manufacturing. Questi progressi e l’introduzione dei moduli di automazione flessibile (Flexible Automation Modules, FAM) ampliano ulteriormente le soluzioni di automazione industriale...

  • I risultati del terzo sondaggio annuale di Farnell sull’IoT

    Farnell ha pubblicato una nuova ricerca sull’IoT che evidenzia come questo settore stia assumendo un ruolo sempre più fondamentale per l’automazione industriale e le applicazioni di controllo nell’ambito dell’Industria 4.0. Il sondaggio IoT, effettuato ogni anno da...

  • L’intelligenza artificiale dell’Industria 4.0

    Emergente dalla fantascienza, l’Intelligenza Artificiale (AI) sta per diventare la frontiera delle tecnologie che cambieranno il mondo dell’industria, pertanto c’è un urgente bisogno di un sistematico sviluppo e implementazione dell’IA per constatare il suo reale impatto nella...

  • Rittal: armadietti industriali compatti riprogettati per Industria 4.0

    Rittal ha ripensato e riprogettato le nuove gamme di armadietti compatti AX e i contenitori di piccole dimensioni KX allineandole con i dettami di Industria 4.0. Le due nuove gamme del portfolio di armadi Rittal, offrono ai...

  • Partnership fra Advantech e Secomea su Industria 4.0

    È stato siglato un accordo fra Advantech e Secomea per equipaggiare i PC industriali “rugged” di Advantech, compresa la serie di pannelli HMI, con la soluzione di connettività remota sicura di Secomea. La partnership fra Advantech e...

  • Industria 4.0: il ruolo della sicurezza hardware

    Formulare un percorso per raggiungere livelli più elevati di sicurezza nei dispositivi è un’impresa non priva di difficoltà e la piattaforma sicura di Analog Devices fornisce ai team di progettazione una soluzione in grado di implementare la...

  • I prodotti Danisense per gli strumenti di National Instruments

    National Instruments (NI) ha scelto i prodotti Danisense per i sensori destinati al suo dispositivo di condizionamento del segnale per misure di potenza a 4 canali RM-26999. Danisense ha infatti siglato una partnership con National Instruments per...

  • A Hong Kong l’industria 4.0 parla italiano

    C’è una componente italiana nel progetto di re-industrializzazione che vuole trasformare Hong Kong in un hub internazionale di innovazione La prima linea industriale basata sulla smart production della regione amministrativa speciale cinese sarà realizzata da NiRoTech, società...

Scopri le novità scelte per te x