Netomnia e STL collaboreranno per il test di pFTTx

Pubblicato il 25 maggio 2022

STL ha annunciato che testerà la sua soluzione software programmabile FTTx (pFTTx) con Netomnia per le loro reti nel Regno Unito.
pFTTx offre vantaggi fondamentali come scalabilità, report di telemetria avanzati e dettagliati, allineamento open community (ONF/BBF/ITU-T), integrazione di applicazioni QoE di terze parti, fornendo inoltre una migliore esperienza per il cliente insieme a tempi di realizzazione più rapidi e riduzione del TCO.
Questo stack software, essendo cloud-native (basato su microservizi Kubernetes), può essere eseguito su qualsiasi piattaforma telco Edge Cloud basata su Cloud-native Computing Foundation (CNCF). La soluzione attualmente supporta entrambe le tecnologie XGS-PON e GPON ed è aggiornabile a 25G.

Commentando questa collaborazione, Jeremy Chelot, CEO di Netomnia, ha dichiarato, fra l’altro: “Siamo entusiasti delle possibilità offerte dalla soluzione pFTTx di STL . Questa prova con STL sarà significativa poiché dimostreremo congiuntamente pFTTx in uno scenario live.”
Commentando l’annuncio, Chris Rice, CEO, Access Solutions, STL, ha dichiarato: “pFTTx è una soluzione access network basata su cloud che eleva il modello di business dei fornitori di servizi di rete. Siamo entusiasti di collaborare con Netomnia per il loro Ultrafast full-fibre broadband program. La nostra soluzione ha lo scopo di aiutarli a ottenere un rollout accelerato della rete con un più veloce deployement, provisioning e prestazioni di rete migliorate”.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x