Murata: nuovo tag RAIN RFID per l’uso su superfici metalliche

Pubblicato il 19 settembre 2017

Murata ha presentato LXFLANMXMG-003, un tag RAIN RFID espressamente ideato per l’utilizzo su componenti e superfici metalliche.

Per superare i problemi di riflessione del segnale emesso dal lettore e di interferenza nelle comunicazioni tra il tag e il lettore stessol Murata ha brevettato diverse tecnologie grazie alle quali i tag RFID possono operare in presenza di oggetti metallici. LXFLANMXMG-003 sfrutta la superficie metallica dell’oggetto come parte dell’antenna: in questo modo l’oggetto stesso diventa parte integrante del tag RAIN RFID.

Il prodotto è impermeabile (grado di protezione IP68) consentendone l’uso esterno senza penalizzazione in termini di prestazioni. Il chip Monza R6-P dispone di una memoria EPC a 96 bit e una memoria utente a 64 bit, in modo da consentire agli utilizzatori di codificare informazioni aggiuntive come ad esempio i numeri di identificazione interni nel tag.

Questo nuovo componente può essere utilizzato, per esempio, in apparecchiature di costruzione, componenti IT, container per applicazioni di logistica e altri componenti metallici impiegati nell’industria manifatturiera. Il tag può anche essere utilizzato per localizzare un oggetto.

I primi campioni sono già disponibili mentre l’avvio della produzione è previsto entro l’anno.



Contenuti correlati

  • Da Murata un modulo UWB compatto e ottimizzato per l’IoT a basso consumo

    Murata ha realizzato un modulo a banda ultralarga (UWB) particolarmente compatto (misura 0,5×8,3×1,44 mm). Utilizzando la tecnologia a radiofrequenza a corto raggio, il modulo di connettività UWB + Bluetooth a bassa energia (BLE) di tipo 2AB può...

  • Cinque anni di autonomia per il nuovo tag per il tracciamento degli asset di onsemi

    Il nuovo tag per il tracciamento degli asset a basso consumo di onsemi  garantisce una durata della batteria di cinque anni nelle applicazioni di gestione degli asset industriali L’Asset Tag RSL10 è una soluzione a livello di...

  • L’evoluzione dei condensatori ceramici

    I condensatori ceramici devono soddisfare molteplici requisiti: struttura più compatta, ampi intervalli di temperatura, maggiore efficienza, tolleranze più rigorose, funzionalità ottimizzate e frequenze più elevate, senza dimenticare la richiesta di versioni specifiche per la particolare applicazione considerata...

  • LPWAN: il 5G per l’IoT

    Le reti WAN Low Power giocano un ruolo fondamentale nell’implementazione dell’Internet of Thing in seno alla rivoluzione 5G Leggi l’articolo completo su Embedded 81

  • I nuovi condensatori in silicio a elevata densità di Murata

    Murata  ha aggiunto alla sua offerta nuovi condensatori realizzati mediante le più recenti tecnologie di processo su silicio e caratterizzati da una densità di 1,3 µF/mm. Si tratta di componenti destinati ai mercati dei dispositivi mobili e...

  • Accordo di collaborazione tra Murata e Pycom

    Murata e Pycom hanno stretto una collaborazione strategica che permetterà di ridurre del 70% circa il tempo necessario per l’implementazione di progetti IoT. A partire da settembre gli utenti impegnati nello sviluppo di progetti IoT potranno utilizzare...

  • Partnership strategica tra Nowi e Murata per piattaforme di energy harversting con la tecnologia LoRa

    L’importanza delle tecniche di energy harvesting sta diventando sempre più evidente, in quanto rivestono un ruolo cruciale per garantire una maggiore durata, usabilità e sostenibilità dei dispositivi IoT. In questo contesto Murata e Nowi hanno stipulato un...

  • Murata: convertitori DC-DC surface-mount da 2W

    La nuova famiglia MGJ2 di Murata  è formata da 9 convertitori DC-DC, ciascuno con uscita nominale di 2 W. Sono componenti surface-mount disponibili in forma di moduli compatti e a basso profilo con dimensioni di 19,49×14,99×4,39 mm....

  • Da Murata nuovi termistori miniaturizzati con elevata velocità di risposta

    Murata ha presentato un nuovo termistore PTC (Positive Temperature Coefficient) miniaturizzato a montaggio superficiale per il rilevamento di sovratemperature., Siglato PRF03BB541NB7RL questo componente è ottimizzato per l’integrazione in numerosi apparati e prodotti elettronici consumer come per esempio...

  • I nuovi induttori di Murata per applicazioni PoC in ambito automotive

    Murata ha presentato una serie di induttori ad elevata impedenza su larga banda e conformi alle specifiche AEC-Q200. I nuovi induttori LQW21FT_0H di Murata sono stati espressamente progettati per applicazioni PoC (Power over Coax). Oltre agli elevati...

Scopri le novità scelte per te x