Murata: convertitori DC/DC ad alta densità di potenza

Pubblicato il 22 gennaio 2021

I nuovi convertitori DC/DC IRH-W80 (250 W) e IRQ-W80 (150 W) di Murata sono stati progettati per l’uso in applicazioni embedded nei settori industriale e ferroviario (sono conformi ai requisiti previsti dallo standard EN50155).

Si tratta di componenti in formato rispettivamente 1/2 brick e ¼ brick e garantiscono livelli di efficienza superiori al 91% nell’intervallo di tensione di ingresso compreso tra 16 e 160 Vdc (rapporto di tensione di ingresso 10:1). Offrono un intervallo di temperatura di funzionamento del baseplate compreso tra -40°C 100°C e sono disponibili modelli con tensione di uscita singola a 12, 24 e 54 V con isolamento galvanico tra ingresso e uscita superiore a 4 kVdc.

Tra le altre caratteristiche c’è il controllo on/off remoto, regolazione della tensione di uscita, rilevamento remoto, funzione di “hold up”, pin di “pulse out”, regolazione della protezione contro sovracorrenti. Tra le altre funzioni di protezione ci sono quelle contro corto circuiti esterni e sovra temperature con funzionalità di auto reset.

Tra gli impieghi tipici si possono annoverare l’alimentazione di apparecchiature nei treni, come sistemi di infotainment, di comunicazione e di illuminazione. Questi moduli possono anche essere utilizzati in altre applicazioni industriali alimentate a batteria in ambienti gravosi.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x