Melexis: IC con sensori ottici di movimento e prossimità

Pubblicato il 10 maggio 2013

Melexis lancia sul mercato una famiglia di prodotti progettati per semplificare la realizzazione di sistemi affidabili di rilevamento ottico di prossimità e di movimento in ambito automobilistico.

I dispositivi MLX75030 e MLX75031 di Melexis, che integrano sensori ottici di movimento e di prossimità, rispondono con una tecnologia di filtraggio della luce ambientale brevettata dalla stessa Melexis, una conformità ormai ampiamente dimostrata ai requisiti della compatibilità elettromagnetica, dimensioni compatte ed un’architettura di sistema flessibile.

I circuiti integrati MLX75030 e MLX75031 comprendono due canali di misura della luce che funzionano simultaneamente e sono in grado di rilevare riflessioni ottiche attive dall’oggetto della misurazione. Il filtraggio della luce ambientale integrato nei chip, e brevettato da Melexis, rende i suddetti canali sostanzialmente immuni ai problemi di interferenza della luce di fondo. Sono inoltre disponibili due ulteriori canali per la misura della luce ambientale.

A livello di sistema, i circuiti integrati MLX75030 e MLX75031 vanno completati con uno o due LED e i rispettivi fotodiodi, di un tipo a scelta, per il rilevamento della luce attiva. Il dispositivo MLX75030 consente ad interruttori esterni di pilotare i LED con una corrente che arriva al valore di picco di 1 A, mentre il dispositivo MLX75031 integra direttamente i circuiti di pilotaggio dei LED, minimizzando così il numero di componenti esterni al modulo stesso.

I circuiti integrati MLX75030 e MLX75031 vengono proposti in un formato di dimensioni compatte (4 mm x 4 mm) a 24-pin per montaggio superficiale di tipo QFN (Quad-flat no-leads). Entrambi i dispositivi sono stati qualificati secondo la normativa del settore automobilistico AEC-Q100 per un intervallo di temperatura operativa pari a -40°C – +105°C.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x