Maxim: nuovi microcontroller per dispositivi wearable

Pubblicato il 18 novembre 2016

MAX32630 e MAX32631 sono i nuovi microcontroller di Maxim Integrated destinati a applicazioni wearable. Basati su ARM Cortex-M4F, i nuovi microcontroller di Maxim Integrated dispongono di una sofisticata gestione dell’alimentazione, con consumi in modalità attiva di 127 µW/MHz, in modalità DMA di 32 µW/MHz) e in ‘retention sleep’ di 3,5 µW. Per quanto riguarda la memori integrata, questi microcontrollori dispongono di 2 MB di flash, 512 KB di SRAM e una cache di 8 KB.
La dotazione di interfacce comprende porte SPI, SPI XIP, UART, I²C, 1-Wire ed USB. Le funzioni includono, fra l’altro, sei timer a 32 bit, 66 pin di I/O per impieghi generali, il ‘pulse train engine’ e un convertitore analogico/digitale a 10 bit (7,8 ksps).
MAX32631 è dotato inoltre di una ‘trust protection unit’ (TPU) che rende possibili funzioni avanzate di crittografia e autenticazione basate su hardware.

Un’offerta completa
MAX32630 ed il MAX32631 ‘secure’ ampliano l’offerta Maxim di microcontrollori con architettura di memoria scalabile rivolti agli indossabili, offerta che comprende anche il MAX32620 ed il MAX32621 ‘secure’ con 2 MB di memoria flash e 256 KB di SRAM, oltre al MAX32625 e al MAX32626 ‘secure’ con 512 KB di memoria flash e 160 KB di SRAM. Tutti questi prodotti possono funzionare nella gamma di temperatura compresa tra -20 e +85 gradi Celsius.

“Grazie alla combinazione tra bassissimo consumo, alte prestazioni e piccole dimensioni, i microcontrollori MAX32630 e MAX32631 offrono ai progettisti una soluzione robusta appositamente pensata per i prodotti indossabili medicali e di fitness”, ha affermato Prem Nayar, direttore del settore Medical & Wearables Micros di Maxim Integrated. “La famiglia di microcontrollori MAX326xx offre capacità di ‘sensor fusion’, progettazione flessibile e connettività per migliorare ulteriormente l’esperienza dell’utilizzatore”.
È disponibile un kit di valutazione: MAX32630-EVKIT con prezzi a partire da 150,00 dollari.

FF



Contenuti correlati

  • Dispositivi mobili nel 2026: il sondaggio di Molex

    Molex, ha rivelato i risultati di un sondaggio globale a cui hanno partecipato gli operatori del settore produttivo per identificare le principali tendenze e tecnologie che modelleranno il futuro dei dispositivi mobili. I risultati del sondaggio mostrano...

  • Da RS Components quattro soluzioni per ventilatori polmonari

    RS Components  sostiene makers, costruttori e progettisti di tutto il mondo impegnati nella lotta al COVID-19 attraverso la costruzione e la fornitura di dispositivi per la ventilazione polmonare. I ventilatori polmonari sono dispositivi elettromeccanici altamente complessi, progettati...

  • HyWEAR compact: il nuovo wearable per l’identificazione con barcode e Rfid

    Si indossa come un guanto e lascia le dita, le mani e le braccia dell’operatore libere di muoversi. Si tratta di HyWEAR compact di Feig Electronic, distribuito in Italia da Rfid Global, un dispositivo wearable ergonomico dedicato alla raccolta...

  • Wearable in crescendo lento

    Mentre i dispositivi indossabili si fanno sempre più intelligenti e sofisticati, la crescita del mercato wearable subisce un leggero, temporaneo, rallentamento.     Leggi l’articolo completo su EONews 423

  • Maxim collabora con NVIDIA per i sistemi a guida autonoma e di sicurezza

    Al CES 2018, Maxim Integrated annuncia la collaborazione con NVIDIA per realizzare il primo sistema completamente autonomo di livello 5 del settore: la piattaforma NVIDIA DRIVE Pegasus, oltre a NVIDIA DRIVE Xavier per la guida di livello...

  • Maxim: un ‘DNA’ rende inattaccabili i dispositivi IoT

    NeI mondo i cyberattacchi figurano sempre più tra le notizie di cronaca sui vari media e, anche in termini economici, il dilagare delle minacce informatiche sta causando danni sempre maggiori: la società di ricerche Cybersecurity Ventures stima...

  • Sintonizzazione “distribuita” per la ricezione radio in auto

    Invece di un lungo cavo di antenna che capta disturbi e attenua il segnale, Maxim propone una soluzione che impiega un gruppo di sintonia remoto collocato in prossimità delle antenne Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di settembre

  • Maxim: tool per la progettazione di convertitori DC-DC

    EE-Sim di Maxim è uno strumento gratuito, utilizzabile da progettisti con qualunque livello di competenza, rivolto alla progettazione e simulazione dei convertitori DC-DC. Questo tool è fruibile infatti sia dai principianti, che possono creare progetti in pochi...

  • Maxim: dispositivo di protezione da defibrillazione/ESD

    MAX30034 di Maxim Integrated Products è un nuovo dispositivo di protezione da defibrillazione destinato a apparati medici quali defibrillatori e sistemi ECG diagnostici e di monitoraggio. Questo componente ha lo scopo di proteggere i circuiti dagli impulsi...

  • Samtec: modulo sensore wireless per IoT e wearable

    Samtec ha annunciato il rilascio del primo modulo nMode Wireless Sensor. Si tratta di un nodo autonomo adatto per prodotti come dispositivi wearable, accessori per giochi, smart-home e IoT. La soluzione production-ready permette agli ingegneri di rilevare...

Scopri le novità scelte per te x