Le vendite di semiconduttori in Europa nel primo trimestre

Pubblicato il 5 maggio 2020

Secondo i dati comunicati da ESIA (European Semiconductor Industry Association), le vendite di semiconduttori in Europa sono cresciute del 5,7% nel primo trimestre 2020 rispetto al trimestre precedente raggiungendo 10,172 miliardi di dollari.

Sono aumentate significativamente anche le vendite su base mensile, raggiungendo i 3,391 miliardi di dollari a marzo, con un aumento del 4% rispetto a febbraio. Tutte le cifre si basano sull’ultimo rapporto WSTS (World Semiconductor Trade Statistics) e rappresentano una media mobile di tre mesi.

I principali driver delle vendite di marzo sono stati sensori e attuatori (+ 7,9% rispetto al mese precedente), semiconduttori logici (+ 6,1%), optoelettronica (5,5%) e componenti discreti (fino al 4,5%). Anche il mercato delle memorie è sensibilmente cresciuto, aumentando del 5,2% da febbraio.

Su base mondiale, le vendite di semiconduttori a marzo 2020 hanno raggiunto i 34,852 miliardi di dollari, in crescita dello 0,9% rispetto al mese precedente e del 6,9% rispetto allo stesso mese del 2019. Le vendite totali nel primo trimestre sono diminuite invece del 3,6% rispetto al trimestre precedente.

EISA segnala anche che, a marzo, gli effetti del cambio Euro/Dollaro sono stati meno significativi sul quadro complessivo delle vendite in Europa rispetto ai mesi precedenti. In Euro, le vendite di semiconduttori sono state pari a 3,077 miliardi a marzo 2020, con un aumento del 4,1% rispetto al mese precedente e un aumento dell’1,8% rispetto allo stesso mese del 2019. Le vendite totali del primo trimestre sono state pari a 9,231 miliardi di Euro, in crescita del 6,2% rispetto al precedente trimestre.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x