Le tecnologie di Infineon migliorano il fotovoltaico

Pubblicato il 31 marzo 2020

Le più recenti tecnologie di chip TRENCHSTOP e CoolSiC di Infineon hanno permesso di realizzare inverter particolarmente potenti ed efficienti. Il modello SG250HX di Sungrow è un esempio significativo.

Si tratta infatti di un inverter di stringa che supporta una tensione di 1500 V CC e 800 V CA, offre un’efficienza del 99% e, soprattutto, raggiunge una densità di potenza di circa 1000 W/litro.

Questo inverter fotovoltaico, che utilizza i moduli di alimentazione EasyPACK 3B, ha un peso di 95 kg e dimensioni di 1051x660x 363 mm 3.

Grazie alle nuove tecnologie di Infineon, il dissipatore di calore può essere ridotto in termini di dimensioni e peso in modo significativo. Inoltre, è possibile anche risparmiare peso riducendo i componenti passivi e aumentando la frequenza di commutazione.

Il sistema presenta dodici MPPT (Maximum Power Point Tracking) e un design flessibile che consente di utilizzare blocchi fino a 6,3 MW. Questo lo rende una soluzione particolarmente interessante per applicazioni fotovoltaiche su vasta scala. Con la tecnologia intelligente di raffreddamento ad aria forzata, SG250HX può funzionare anche a temperature estremamente elevate.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x