Le nuove specifiche ATX 3.0 di Intel

Pubblicato il 13 aprile 2022

Intel ha presentato le nuove specifiche per gli alimentatori ATX 3.0 e ha inoltre rivisto la specifica ATX12VO aggiornando le linee guida per la realizzazione di PSU (Power Supply Unit) e schede madri che limitano l’assorbimento di energia quando non sono in uso. Si tratta di un aggiornamento particolarmente importante dato che la versione ATX 2.0 risale oramai al 2003.

ATX 3.0 consente di sfruttare le potenzialità delle nuove tecnologie, come per esempio quella PCIe Gen 5.0.

Tra le novità introdotte c’è un nuovo connettore 12VHPWR per l’alimentazione delle future schede aggiuntive basate sullo standard  PCIe 5.0 (come per esempio quelle grafiche). Questo nuovo connettore può erogare fino a 600 W direttamente a qualsiasi scheda PCIe 5.0 e comprende segnali che consentono alla fonte di alimentazione di comunicare il limite di quanta energia può fornire a qualsiasi scheda grafica PCIe 5.0.

ATX12VO 2.0 aggiunge inoltre la funzionalità I_PSU5 alle piattaforme desktop (prima era disponibile sulle piattaforme mobile e server) che offre benefici ai sistemi di piccolo formato (SFF).

Stephen Eastman, platform power specialist di Intel ha dichiarato: “L’alimentazione basata su ATX 3.0 e ATX12VO 2.0 fornirà prestazioni più stabili e ottimizzate in termini di costi, unite alla massima efficienza energetica nei PC desktop, oggi e in futuro”.



Contenuti correlati

  • Gli alimentatori HDR-30/60 di Mean Well da TTI

    TTI ha integrato la sua offerta con le serie di alimentatori HDR-30 e HDR-60 con guide DIN di Mean Well. Le unità possono essere utilizzate per i servizi di alimentazione ausiliaria, come il monitoraggio dell’energia, il controllo...

  • Una soluzione di virtualizzazione dei relè di protezione

    La collaborazione fra Advantech, Intel e VMware apre la strada alla modernizzazione della rete con relè di protezione virtualizzati Leggi l’articolo completo su Embedded 84

  • Niente più vincoli per i server edge

    Grazie all’integrazione dei processori della linea Xeon D di Intel sui Server-on-Module COM-HPC da parte di produttori come congatec, le installazioni di server edge non sono più confinate nelle sale server, dove l’ambiente è attentamente controllato dal...

  • Alimentatori da 50 W per applicazioni industriali da TRACO POWER

    TPI 50A-J è un nuova serie di alimentatori CA/CC open frame da 50 W di TRACO POWER dotati di un sistema d’isolamento rinforzato da 3000 VCA. La linea TPI è composta da alimentatori industriali utilizzabili per applicazioni...

  • Turck Banner: alimentazione IP67 con IO-Link

    Turck Banner Italia ha realizzato gli alimentatori PSU67 per applicazioni mono e trifase nella costruzione di macchine modulari. Sono nuove unità di alimentazione compatte con protezione IP67, sviluppate per funzionare a temperature da -25 a +70 °C...

  • Intel inaugura l’espansione della sua fabbrica in Oregon

    Intel ha recentemente inaugurato l’espansione di D1X, la sua fabbrica da 3 miliardi di dollari a Hillsboro, in Oregon. Durante la cerimonia il CEO di Intel, Pat Gelsinger, ha evidenziato l’impatto positivo dell’azienda in Oregon e ha...

  • Intel sospende le sue operazioni in Russia

    Intel, dopo l’interruzione delle consegne ai clienti di Russia e Bielorussia nei primi giorni di marzo, ha annunciato la sospensione di tutte le sue operazioni commerciali in Russia. La notizia è stata affidata a un comunicato che...

  • I nuovi alimentatori TRACO per applicazioni industriali e medicali

    TRACO ha presentato due nuove serie di alimentatori CA/CC ad alta densità di potenza per applicazioni industriali e medicali. Le serie TPI 300 (classificata per uso industriale) e TPP 300 (classificata per uso medicale) includono modelli da...

  • Due nuovi alimentatori da 10W e 15W per applicazioni industriali da COSEL

    Cosel ha aggiunto due alimentatori compatti open frame per applicazioni industriali alla sua serie LHA. Il produttore sottolinea che i nuovi modelli LHA10F e LHA15F sono più piccoli del 15% e offrono una corrente di dispersione inferiore...

  • I progetti di Intel per l’Europa e l’Italia

    Intel ha annunciato che intende investire fino a 80 miliardi di euro nell’Unione Europea nel prossimo decennio. Questo investimento riguarderà tutta la catena del valore dei semiconduttori, dalla ricerca e sviluppo (R&S) alla produzione, alle tecnologie di...

Scopri le novità scelte per te x