La sicurezza funzionale richiede maggiori prestazioni

Dalla rivista:
Embedded

 
Pubblicato il 13 febbraio 2023

La disponibilità di moduli COM (Computer-on-Module) in grado di supportare le funzionalità FuSa dei recenti processori multicore come i dispositivi della linea Atom di Intel permette agli OEM di disporre di blocchi base “application ready” che, oltre a essere già completamente qualificati per le certificazioni di sicurezza delle applicazioni dei loro clienti, possono essere opportunamente aggiornati per fornire le prestazioni richieste

Leggi l’articolo completo su Embedded 87

Zeljko Loncaric, Marketing Engineer - congatec



Contenuti correlati

  • Hardware debug per la functional safety

    I test sulla functional safety giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo delle ECU installate sui veicoli. I test eseguiti in varie fasi aiutano lo sviluppatore a garantire la conformità agli standard ASIL. In questo articolo una panoramica...

  • Diminuire i rischi dell’analisi del caso d’uso per la qualifica di compilatori e librerie di applicazioni “functional safety”

    L’analisi automatizzata dei casi d’uso potrebbe avere un impatto significativo sullo sviluppo del software functionally safe e diminuire notevolmente i rischi di errore e i relativi costi che è necessario sostenere per risolverli Leggi l’articolo completo su...

  • Il problema della sicurezza funzionale nelle comunicazioni wireless dei sistemi BMS dei veicoli

    L’uso del trasferimento dati wireless consente di ottenere risparmi sensibili in termini di cablaggio, connettori e componenti di isolamento, nonché sul tempo di assemblaggio della batteria completa ma, a livello di sistema, viene conservato un requisito per...

  • 2024: buone prospettive per i semiconduttori

    Il mercato globale dei semiconduttori si trova in una fase di solida inversione di tendenza. Questa è l’opinione degli analisi di WSTS,  che hanno rivisto al rialzo i dati relativi alla crescita del 2° trimestre 2023 rispetto...

  • Intel
    Le novità di Intel per i prossimi supercomputer

    Sono state numerose le novità di Intel presentate a SC23, fra cui le GPU per Data Center Max Series, gli acceleratori AI Gaudi2 e i processori Xeon a elevate prestazioni per l’HPC accelerato dall’intelligenza artificiale. L’azienda ha...

  • Intel
    I processori Intel Core di quattordicesima generazione per desktop

    Intel ha presentato i suoi processori Core di quattordicesima generazione per desktop. Questa generazione comprende sei nuovi processori con un massimo di 24 core e 32 thread e frequenze fino a 6GHz. Al vertice della nuova famiglia...

  • A&D: tutti i vantaggi della trasformazione digitale

    I problemi del settore Aerospaziale e Difesa relativi a supply chain e carenza di personale si possono risolvere in maniera efficace con la trasformazione digitale Leggi l’articolo completo su EO 513

  • GPU: uno sguardo in profondità

    Le attuali GPU sono molto diverse dai primi modelli e hanno raggiunto livelli di complessità molto elevati, necessari per supportare una serie articolata di applicazioni non solo nel settore della grafica Leggi l’articolo completo su EO 513

  • Intel
    Intel vuole separare le attività PSG in una società autonoma

    Intel ha manifestato l’intenzione di gestire la sua divisione PSG (Programmable Solutions Group), nata dopo l’acquisizione di Altera, come azienda autonoma. Intel motiva questa scelta con la possibilità per PSG di competere in modo più efficace nel...

  • Tecnologie per le memorie

    Diamo uno sguardo ad alcune delle tecnologie più recenti per le memorie e a quelle più promettenti per l’immediato futuro Leggi l’articolo completo su EO 512

Scopri le novità scelte per te x