La Cina potrebbe diventare il più grande produttore di semiconduttori?

Pubblicato il 27 marzo 2017

Ci sono buone probabilità che nei prossimi anni la Cina possa diventare il più grande produttore di semiconduttori, in grado di reggere la competizione con i più grandi player a livello globale.

Lo dicono gli analisti di Semiconductor Intelligence, che hanno considerato l’andamento del mercato cinese negli ultimi  cinque anni. La Cina è stata a lungo il più grande mercato per l’industria dei chip, rappresentando oltre il 50% del mercato globale, ma è ormai sulla buona strada per diventare il più grande produttore di semiconduttori nei prossimi anni.

cinaLe importazioni della Cina di circuiti integrati sono aumentate del  47%, da  157 miliardi di dollari nel 2010 a  231 nel 2013. Tuttavia, dal 2013 in poi le importazioni sono state piatte.  Sempre nel periodo 2010 – 2013, le esportazioni  sono i triplicate: da 29 miliardi nel 2010 a 88 miliardi nel 2013. Negli ultimi tre anni, però, le esportazioni sono scesi di nuovo a 61 miliardi di dollari, per poi oscillare senza mai superare il range dai 62 – 70 miliardi di dollari.

L’industria cinese dei semiconduttori è praticamente esplosa negli ultimi sei anni, triplicando nelle dimensioni: da 21 miliardi di dollari è arrivata a generare 65 miliardi di dollari nel 2016.Il segmento in più rapida crescita è risultato essere quello relativo al design di chip, che è aumentato ben cinque volte da 5 miliardi nel 2010 a 25 miliardi nel 2016. Ciò significa che la Cina è sempre più interessata a soddisfare le sue esigenze internamente, diventando meno dipendente dalle aziende non cinesi.

Le aziende elettroniche cinesi sono stanno cambiando: non più solo aziende che si occupano di assemblaggio, ma imprese strutturate grado di occuparsi di tutte le fasi del design, produzione, vendite e marketing. Un’industria, peraltro, sempre meno dipendente dalle multinazionali straniere. Lo stesso vale per le aziende che si occupano di semiconduttori:  sempre meno dipendenti dai colossi stranieri e sempre più in grado di reggere la competizione al di fuori dei confini.

ap



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x