La Cina approva la vendita di Toshiba Memory a Bain Capital

Pubblicato il 22 maggio 2018

Bain Capital, fondo di private equity statunitense, ha ricevuto l’approvazione per l’acquisizione da 18 miliardi di dollari di Toshiba Memory.

Per l’accordo, infatti, mancava ancora l’ok dell’autorità antritrust cinese, ritardata a causa della guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina.

Secondo quanto si legge in una nota rilasciata da Bain  “Abbiamo ricevuto tutte le approvazioni scritte per l’acquisizione di Toshiba Memory Corporation dalle autorità antitrust in Cina.  La transazione  dovrebbe completarsi i primi di giugno”.  Anche la società giapponese ha confermato in una nota di aver ricevuto l’ok dalle autorità cinesi.

Il mercato cinese è per Toshiba uno dei più rilevanti nel campo delle memorie e dei microprocessori, e Pechino avrebbe dato l’ok all’operazione senza chiedere alcuna modifica del contratto.

Dopo mesi di attesa, alcuni all’interno di Toshiba dubitavano che l’approvazione sarebbe mai arrivata, proprio per le azioni commerciali da parte degli Stati Uniti e della Cina, tanto che Toshiba aveva iniziato a valutare alternative per il business dei chip.

Ci sono inoltre segnali che la Cina avrebbe ripreso a valutare l’acquisizione da parte di Qualcomm di NXP Semiconductors, che si era arrestata in modo simile per le preoccupazioni della Cina di fronte a nuove dazie da parte degli Stati Uniti e un embargo sulla società di telecomunicazioni cinese ZTE Corp.



Contenuti correlati

  • Cisco
    Cisco vuole acquisire Isovalent

    Cisco ha annunciato l’intenzione di acquisire Isovalent, azienda focalizzata sul cloud native networking e sulla sicurezza open source. Il team di Isovalent entrerà a far parte del Cisco Security Business Group dopo la chiusura dell’acquisizione, prevista per...

  • Gruppo Volvo
    Volvo acquisisce le attività relative alle batterie da Proterra

    Il Gruppo Volvo ha annunciato di essere stato selezionato come offerente vincitore in un’asta per l’acquisizione delle l’attività e dei beni della business unit Proterra Powered a un prezzo di acquisto di 210 milioni di dollari. Proterra...

  • Allegro MicroSystems
    Allegro MicroSystems completa l’acquisizione di Crocus Technology

    Allegro MicroSystems ha completato l’acquisizione di Crocus Technology, specializzata nella tecnologia dei sensori TMR (magnetoresistenza a effetto tunnel), per un corrispettivo cash di 420 milioni di dollari. Questa acquisizione permette ad Allegro MicroSystems di accelerare la sua...

  • Gruppo Microtest
    Il Gruppo Microtest ha acquisito GEDEC

    Il Gruppo Microtest, specializzato nella realizzazione di sistemi di test e nel testing di microchip e wafer di silicio, ha concluso, il 26 settembre, l’acquisizione di GEDEC, azienda italiana con sedi a Genova e Torino, focalizzata sulla...

  • emerson
    Emerson completa l’acquisizione di NI

    Emerson ha annunciato di aver completato l’acquisizione di NI , per un valore azionario pari a 8,2 miliardi di dollari. L’azienda precisa che NI diventerà un nuovo segmento riportato all’interno di Emerson, denominato Test & Measurement e...

  • Advantio
    Integrity360 ha acquisito Advantio

    Advantio, una società specializzata in PCI QSA (Payment Card Industry Qualified Security Assessor) e servizi di cybersecurity, è stata acquisita da Integrity360  con l’obiettivo di espandere la sua presenza in Europa e fornire servizi complementari nel settore...

  • sequans
    Renesas acquisisce Sequan

    Renesas Electronics e Sequans Communications hanno annunciato di aver stipulato un memorandum d’intesa (“MoU”) per l’acquisizione di Sequans da parte di Renesas. In conformità ai termini del protocollo d’intesa, Renesas, previa consultazione del comitato aziendale di Sequans...

  • RS Italia
    Conclusa l’acquisizione di Distrelec da parte di RS Group

    RS Italia ha annunciato il completamento dell’acquisizione di Distrelec da parte di RS Group plc. L’azienda precisa che l’acquisizione da 365 milioni di euro del distributore digitale di prodotti industriali e MRO ad alto servizio espande la...

  • PEI-Genesis
    PEI-Genesis ha acquisito Bel Stewart

    PEI-Genesis ha annunciato l’acquisizione di Bel Stewart s.r.o., un produttore e fornitore, con sede nella Repubblica Ceca, specializzato in sistemi passivi per le tecnologie di interconnessione dati e telecomunicazioni. Bel Stewart s.r.o., che ora sarà nota come...

  • eet group
    EET Group si espande in Europa con Tridis e Config

    Dopo l’acquisizione di Config, distributore specializzato nel networking, EET Group ha acquisito il distributore belga Tridis. EET Group quindi continua la sua espansione rafforzando la propria struttura in diversi Paesi e continuando con la politica di acquisizioni...

Scopri le novità scelte per te x