Kaspersky segnala che in Italia il 24% dei dispositivi ICS sono stati attaccati da malware

Pubblicato il 25 settembre 2023
kaspersky

In base ai dati del recente report ICS CERT di Kaspersky, nel primo semestre del 2023 sono stati rilevati e bloccati, in Italia, oggetti malevoli sul 23,7% dei computer del settore ICS (Industrial Control System).

Tra le più diffuse minacce in Italia bloccate nei primi sei mesi del 2023 ci sono script dannosi e pagine di phishing (9,7%), risorse Internet non segnalate (7,7%) e documenti malevoli (4,5%).

Sempre nel primo semestre dell’anno, Paesi come Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, Canada, Europa occidentale e settentrionale hanno registrato un aumento nel numero di computer ICS attaccati anche se va precisato che mantengono ancora percentuali di minacce relativamente basse, rispetto agli altri.

L’aumento delle minacce può essere attribuito principalmente al blocco delle risorse Internet negate e degli script dannosi, comunemente trasmessi via Internet e via e-mail. Inoltre, il rilevamento di spyware ha mostrato una crescita considerevole in queste aree.

Per i dati globali, le percentuali delle minacce variano significativamente a seconda della regione: in Africa c’è stata l’incidenza più alta con il 40,3%, mentre il Nord-Europa ha registrato quella più bassa con il 14,7%.

Per quanto riguarda l’Europa occidentale, il settore manufatturiero risulta essere il più colpito (17,4%), seguito da quello dell’energia (16,2%) ed oil&gas (12,2%).

“Per le organizzazioni industriali, la cybersecurity è diventata una questione di tutela degli investimenti e di garanzia di resilienza degli asset principali. I dati emersi dalla nostra analisi degli attacchi al settore industriale offrono insight interessanti sull’evoluzione del panorama delle minacce nei diversi settori. Le aziende che comprendono questi rischi possono prendere decisioni consapevoli, distribuire meglio le risorse, e rafforzare efficacemente le proprie difese. In questo modo, non solo proteggono i propri profitti, ma contribuiscono a un ecosistema digitale più sicuro per tutti”, ha dichiarato Evgeny Goncharov, Head of Kaspersky ICS CERT.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x