Intel premia Arrow con il “Most new design opportunities in Emea in H12008”

Pubblicato il 17 ottobre 2008

L’innovazione sostanziale consiste nel riuscire a unire la potenza di un Pc con un basso livello di assorbimento, grazie a una architettura X86 con livelli di consumo paragonabili alle architetture a 32 bit, ma con prestazioni nettamente superiori.

La piattaforma sviluppata da Arrow è realizzata con una struttura di supporto in policarbonato trasparente e parzialmente removibile per poter eseguire test e misure, è dotata di un monitor Lcd Tft da 8,4” o 12,1” Svga. La carrier board contiene l’interfaccia PS/2 per mouse e tastiera, l’alimentatore con range da 16 V e 24 V, la batteria di backup, i connettori Lvds e di retro illuminazione per Lcd Tft, l’interfaccia per Compact Flash e Hdd, due porte Usb host, una porta Usb funtion, una Usb per Ssd, una Usb per webcam, due Usb host “user defined”, una porta RS 232, tre porte seriali Cmos (3,3 V), un connettore Vga, un’interfaccia di comunicazione Lan 10/100/1000, un’interfaccia audio con uscite stereo e ingresso microfono, uno slot di espansione Pci, due slot mini Pci, uno slot Pci express e una interfaccia SD/MMC 1.1. Il modulo Cpu, oltre al microprocessore Atom, include l’Intel System Controller Hub US15W, il chip di Super I/O per il power management e la gestione delle periferiche legacy dell’architettura Pc e uno zoccolo per moduli Ram Sodimm DDR2 fino a 2 Gb.

Tutte queste caratteristiche rendono la soluzione Arrow estremamente flessibile e indicata per svariate applicazioni: dal medicale al gaming, dai Pos ai mobile device, dalla videosorveglianza all’industrial computing.

La soluzione è stata presentata in anteprima in Italia nel maggio di quest’anno, ottenendo subito ottimi riscontri. Claitron-Lasi propone un kit completo di sviluppo, comprensivo di Hw e Sw, capace di fornire ai clienti una base di partenza per ulteriori sviluppi, riducendo sensibilmente il time to market.

Il riconoscimento, consegnato a Claitron-Lasi in occasione del Intel Embedded Distribution Conference di Ginevra, lo scorso 23 settembre, vuole quindi premiare l’importante lavoro di sviluppo e di divulgazione portato avanti da tutto il team Claitron-Lasi in Italia, lavoro che ha permesso di creare nuove importanti opportunità di business con aziende tecnologicamente all’avanguardia nei rispettivi settori.



Contenuti correlati

  • Il nuovo controller boost automotive di Analog Devices

    MAX25203 è il nuovo controller boost sincrono multifase ad elevata efficienza di Analog Devices destinato, per esempio,  alla regolazione degli amplificatori di potenza di classe D nei sistemi di infotainment automotive. Questo controller offre funzionalità avanzate come...

  • Moxa collabora con Intel e Port Industrial Automation per la nuova generazione di reti TSN

    Moxa ha annunciato una collaborazione con Intel Corporation e Port Industrial Automation per sviluppare una piattaforma che dimostri la prima soluzione di networking TSN avanzata da applicazione ad applicazione. Questa soluzione è caratterizzata dalla combinazione di una...

  • Da Yamaichi connettori industriali Single Pair Ethernet

    Yamaichi Electronics ha realizzato Y-SPE, una nuova serie di connettori per Industrial Single Pair Ethernet (SPE) secondo le specifiche IEC 63171. La nuova serie comprende inizialmente sia prese IP20 che prese M12 con protezione IP67 per il...

  • Intel vende le attività SSD e NAND a SK hynix

    Intel Corporation ha annunciato di aver completato la prima fase della vendita alla coreana SK hynix (l’accordo è stato annunciato il 19 ottobre 2020) delle sue attività relative a NAND  SSD, con la cessione delle attività SSD...

  • Creare valore con una maggiore integrazione nei controller per building automation

    L’I/O configurabile via software genera innovazione nel mercato della building automation, che, pur essendo tradizionalmente conservatore, è ora spinto a diventare più agile e a rispondere più rapidamente alle esigenze in continua evoluzione dei clienti Leggi l’articolo...

  • Molex acquisisce la tecnologia del connettore wireless Keyssa

    Molex ha acquisito da Keyssa la tecnologia di base e la proprietà intellettuale (IP) dei connettori contactless ad alta velocità. L’acquisizione di questa tecnologia wireless unica, che include oltre 350 domande di brevetto depositate, accelererà la strategia...

  • Le migliori procedure per fornire potenza con USB4

    Le prese USB si trovano ormai ovunque e a tutti coloro che hanno uno smartphone sarà certamente capitato di ritrovarsi a fissare una di quelle porte chiedendosi se avrebbe mai ricaricato il proprio dispositivo Leggi l’articolo completo...

  • onsemi inaugura il design center di Milano

    Progettare, collaudare e validare sistemi e prodotti per migliorare la gestione dell’alimentazione negli ambienti di data center, e risparmiare energia, è la missione al centro delle attività del design center di onsemi a Milano. Il centro di...

  • binder: connettori M12 con codifica “A” per semplificare l’uso

    binder, produttore di connettori  industriali , propone vari modelli M12 con codifica “A” nell’ambito della serie 763. Questi componenti per montaggio a pannello in due pezzi, dotati di involucro a flangia quadrata, semplificano l’esecuzione di connessioni sicure...

  • LEMO: Serie B e REDEL P per applicazioni di medicina e chirurgia

    LEMO e REDEL sono i due marchi di connettori del gruppo LEMO utilizzati nel settore medico. REDEL è in generale il marchio dei connettori medicali in plastica, mentre LEMO è il marchio dei connettori in metallo (con...

Scopri le novità scelte per te x