Intel premia Arrow con il “Most new design opportunities in Emea in H12008”

Pubblicato il 17 ottobre 2008

L’innovazione sostanziale consiste nel riuscire a unire la potenza di un Pc con un basso livello di assorbimento, grazie a una architettura X86 con livelli di consumo paragonabili alle architetture a 32 bit, ma con prestazioni nettamente superiori.

La piattaforma sviluppata da Arrow è realizzata con una struttura di supporto in policarbonato trasparente e parzialmente removibile per poter eseguire test e misure, è dotata di un monitor Lcd Tft da 8,4” o 12,1” Svga. La carrier board contiene l’interfaccia PS/2 per mouse e tastiera, l’alimentatore con range da 16 V e 24 V, la batteria di backup, i connettori Lvds e di retro illuminazione per Lcd Tft, l’interfaccia per Compact Flash e Hdd, due porte Usb host, una porta Usb funtion, una Usb per Ssd, una Usb per webcam, due Usb host “user defined”, una porta RS 232, tre porte seriali Cmos (3,3 V), un connettore Vga, un’interfaccia di comunicazione Lan 10/100/1000, un’interfaccia audio con uscite stereo e ingresso microfono, uno slot di espansione Pci, due slot mini Pci, uno slot Pci express e una interfaccia SD/MMC 1.1. Il modulo Cpu, oltre al microprocessore Atom, include l’Intel System Controller Hub US15W, il chip di Super I/O per il power management e la gestione delle periferiche legacy dell’architettura Pc e uno zoccolo per moduli Ram Sodimm DDR2 fino a 2 Gb.

Tutte queste caratteristiche rendono la soluzione Arrow estremamente flessibile e indicata per svariate applicazioni: dal medicale al gaming, dai Pos ai mobile device, dalla videosorveglianza all’industrial computing.

La soluzione è stata presentata in anteprima in Italia nel maggio di quest’anno, ottenendo subito ottimi riscontri. Claitron-Lasi propone un kit completo di sviluppo, comprensivo di Hw e Sw, capace di fornire ai clienti una base di partenza per ulteriori sviluppi, riducendo sensibilmente il time to market.

Il riconoscimento, consegnato a Claitron-Lasi in occasione del Intel Embedded Distribution Conference di Ginevra, lo scorso 23 settembre, vuole quindi premiare l’importante lavoro di sviluppo e di divulgazione portato avanti da tutto il team Claitron-Lasi in Italia, lavoro che ha permesso di creare nuove importanti opportunità di business con aziende tecnologicamente all’avanguardia nei rispettivi settori.



Contenuti correlati

  • binder
    Le varianti dei connettori M12 di binder adatte per SMT

    Numerose serie dei connettori binder M12 sono disponibili in versioni adatte per la tecnologia di montaggio superficiale (SMT). Queste versioni risultano vantaggiose per l’integrazione in applicazioni in cui l’ingombro è un fattore cruciale, ma offrono anche la...

  • Soluzioni hardware per un mondo di dati

    Il metaverso sta per diventare la“prossima rivoluzione tecnologica”. Tuttavia, per creare mondi virtuali è necessario disporre di hardware ad alte prestazioni. Ciò vale anche per i connettori per la comunicazione e lo scambio di dati su cavo...

  • Intel
    Intel ha presentato la sua nuova società indipendente per gli FPGA: Altera

    Come preannunciato alcuni mesi fa, Intel ha reso autonoma la sua divisione PSG (Programmable Solutions Group) trasformandola in una società indipendente, focalizzata sugli FPGA, e dandole un nome molto noto: Altera. Il nome è quello dell’azienda acquisita...

  • binder
    Nuovo modello realizzato per sovrastampaggio per la Serie 709/719 di binder

    binder ha aggiunto alle serie di connettori inseribili a scatto 709 e 719 un nuovo modello realizzato per sovrastampaggio che può essere accoppiato e disaccoppiato con una mano sola e inoltre ha resistenza superiore alla contaminazione. Questo...

  • Mouser Electronics
    Mouser Electronics promuove il webcast Intel FPGA Vision

    Mouser Electronics invita i propri clienti a partecipare al webcast Intel FPGA Vision ospitato da Sandra Rivera, Chief Executive Officer di Intel Programmable Solutions Group (PSG) e da Shannon Poulin, Chief Operator Officer di Intel PSG. Il...

  • ODU
    I connettori ODU per i sistemi di addestramento e simulazione militari

    I connettori ODU sono utilizzati anche in diverse applicazioni di simulazione in ambito militare, dai simulatori live con dispositivi laser e a infrarossi ai simulatori di volo e di guida. I componenti delle serie connettori ODU AMC...

  • Uno sguardo all’evoluzione delle Flash NOR

    Le memorie Flash NOR esterne da 1,2 V di ultima generazione assicurano un maggiore risparmio energetico nei prodotti basati su SoC realizzati con geometrie inferiori a 10 nm Leggi l’articolo completo su EO 515

  • LEMO, pronti per l’high speed

    LEMO ha recentemente introdotto i suoi nuovissimi connettori USB 3.1 che supportano una velocità di trasferimento fino a 10 Gb/s. Proprio come il loro connettore SPE (Single Pair Ethernet), rappresentano un’altra importante pietra miliare nella già lunga...

  • Tecnologie wireless adatte per le esigenze attuali e future

    L’ultimo standard della famiglia WiFi, il WiFi 6, e la sua estensione WiFi 6E promettono elevate velocità di trasmissione dati, maggiore capacità e tempi di latenza ridotti anche in ambienti con un elevato numero di nodi di...

  • Co-creare un ecosistema di materiale rotabile connesso

    Creare un ecosistema completo per materiale rotabile connesso presenta numerose sfide. Tuttavia, utilizzando il modello consolidato e sempre più diffuso della “co-creation”, Passengera, Advantech e Intel hanno realizzato una soluzione completamente scalabile che non solo migliora l’esperienza...

Scopri le novità scelte per te x