Il ritorno di Nokia, grazie a una startup

Pubblicato il 19 maggio 2016

Una startup chiamata HMD Global, società di Helsinki, Finlandia,  è stata costituita per l’acquisizione del marchio Nokia per i telefoni cellulari e tablet PC.

La società intende spendere 500 milioni di dollari in operazioni di marketing per promuovere Nokia, quale dispositivo mobile basato su Android nei prossimi tre anni. HMD ha firmato un accordo di licenza con Nokia Technologies, che ha dato a HMD l’uso esclusivo del marchio Nokia sui telefoni cellulari e tablet in tutto il mondo per un decennio, nonché licenze per brevetti essenziali per gli standard di comunicazione. L’operazione dovrebbe chiudersi nel secondo semestre del 2016.

Torna dunque sul mercato un marchio storico, che è andato in crisi con l’avvento degli  iPhone e degli altri smartphone. L’obiettivo del nuovo accordo è quello di tornare a produrre smartphone, tablet e cellulari a basso costo in tutto il mondo. Si tratta dunque di sostenere la concorrenza dei grandi produttori come Samsung, Huawei e Apple. Impresa non semplice, ma tutti ricordiamo il successo dei cellulari Nokia qualche anno fa. Un esempio è il tanto amato Nokia 3310.

HMD è finanziata da un gruppo internazionale di investitori ed è diretta da Arto Nummela, in precedenza manager di Nokia, che negli ultimi anni aveva lavorato come responsabile di Microsoft per i dispositivi elettronici in Asia, Medio Oriente e Africa. Il presidente della società è Florian Seiche, ex manager  Nokia e di Microsoft.

Nel frattempo, Microsoft ha annunciato che venderà la propria divisione feature phone a una sussidiaria di Foxconn  (la grande società cinese che produce gli iPhone e decine di altri prodotti per conto dei big dell’elettronica), FIH Mobile e a HMD Global. Microsoft ha assicurato che continuerà a sviluppare Windows 10 Mobile e supportare i telefoni Lumia come il Lumia 650, il Lumia 950 e il Lumia 950 XL, e i telefoni di terze parti come Acer, Alcatel, HP, Trinity e VAIO.  Secondo le indiscrezioni, Microsoft potrebbe abbandonare il marchio Lumia in favore di Surface.

ap



Contenuti correlati

  • Nokia collabora con Karel per produrre stazioni base 4G e 5G in Turchia

    Nokia ha firmato un accordo di partnership con Karel, un produttore di elettronica turco, per la produzione di stazioni base 4G e 5G in Turchia. Le società prevedono di iniziare a produrre stazioni base 4G per il...

  • Sistemi embedded medicali, nuovi rischi e opportunità di sviluppo

    Una delle aree tecnologiche più in fermento, nell’era di COVID-19, è senza dubbio quella delle tecnologie medicali. Diversi sono i filoni di sviluppo che in questo momento guidano l’innovazione: dall’Internet of Medical Things (IoMT), alle prospettive applicative...

  • Spazi abitativi sempre più intelligenti e protetti

    Ai nostri giorni, lavastoviglie, frigoriferi, lavatrici, condizionatori d’aria, macchine per caffè e una miriade di altri dispositivi domestici sono sempre più spesso preceduti dalla parola “smart” Leggi l’articolo completo su EO 499

  • LPWAN: il 5G per l’IoT

    Le reti WAN Low Power giocano un ruolo fondamentale nell’implementazione dell’Internet of Thing in seno alla rivoluzione 5G Leggi l’articolo completo su Embedded 81

  • Soluzioni AI, spesa europea a 12 miliardi nel 2021

    La domanda di mercato dell’intelligenza artificiale (AI), che include hardware, software, servizi, secondo IDC è guidata da crescente necessità di automazione, trasformazione digitale e “customer experience” Leggi l’articolo completo su EO 495

  • Eurotech, Infineon Technologies, Microsoft e GlobalSign insieme per la gestione delle identità digitali dei dispositivi IoT

    Eurotech sta collaborando insieme a Infineon, Microsoft e GlobalSign per semplificare il rollout su larga scala dei dispositivi connessi al cloud. Obbiettivo di questa questa collaborazione è assicurare che l’identità dei dispositivi sia certificata lungo tutta la...

  • Microsoft e SECO insieme per innovare l’IoT per le imprese

    Business sempre più data driven. L’eccezionale flessibilità del cloud abbinata alle applicazioni di AI permette alle piccole e medie imprese di accelerare il processo di trasformazione digitale: dalla predictive maintainance, alla data analysis dei processi, si efficienta...

  • Connettività per veicoli: Renesas collabora con Microsoft

    Renesas Electronics Corporation annuncia la sua collaborazione con Microsoft per accelerare lo sviluppo di veicoli connessi. Lo Starter Kit R-Car di Renesas, basato sul system-on-chip (SoC) automotive R-Car, è ora disponibile come ambiente di sviluppo per Microsoft...

  • Analog Devices e Microsoft insieme per l’imaging 3D

    Analog Devices annuncia una collaborazione strategica con Microsoft  per valorizzare la tecnologia dei sensori per il Time of Flight 3D (ToF) di Microsoft, consentendo ai clienti di creare facilmente applicazioni 3D ad alte prestazioni con un maggiore...

  • Accordo fra Arrow Electronics e Microsoft per le Startup

    Arrow Electronics ha annunciato la collaborazione con Microsoft per le Startup allo scopo di estendere l’accesso alle tecnologie innovative da parte delle società emergenti nella comunità delle startup. Microsoft for Startups è un programma completo che offre...

Scopri le novità scelte per te x