Il primo trimestre di ST

STMicroelectronics ha pubblicato i risultati finanziari del primo trimestre 2011 che si è chiuso i primi giorni di aprile

Pubblicato il 28 aprile 2011

STMicroelectronics ha comunicato i dati finanziari del primo trimestre 2001 da cui emerge un aumento del margine lordo di 140 punti base (basis points). Il margine lordo in Q1 2011 è stato infatti del 39,1% contro il 37,7% di Q1 2010, ma meno di quello di Q4 2010 che si è attestato al 39,9%. Per quanto riguarda gli altri dati principali, i ricavi netti sono in crescita del 9% anno su anno, arrivando a 2,53 miliardi dollari, così come l’utile è in crescita anno su anno a 170 milioni di dollari.

Carlo Bozotti, presidente e Ceo ha dichiarato: “Nel complesso, ST ha avuto una solida partenza nel 2011. Anno su anno, i nostri ricavi sono stati particolarmente forti nelle applicazioni automotive e nell’offerta di componenti analogici, Mems, microcontroller ed elettronica di potenza discreta”.

Entrando nel dettagli dei vari segmenti, i ricavi dei settori analogico, Mems e microcontroller sono aumentati del 38% anno su anno con un ampio contributo da parte di queste famiglie di prodotti. I ricavi per i componenti discreti di elettronica di potenza sono aumentati del 18.%, Grazie soprattutto al traino del settore automotive sono aumentati sempre del 18% anche quelli dei segmenti automotive, consumer, computer e infrastrutture di comunicazione.

Segno negativo, invece, per i ricavi legati al segmento wireless, che sono diminuiti del 34% nelle vendite di ST. L’azienda imputa questo calo ai prodotti legacy di Ericsson che stanno scendendo più rapidamente del previsto. L’azienda precisa comunque che sta procedendo nella transizione del portafoglio e nell’ampliamento della sua base di clienti.

Nella foto: Carlo Bozotti, presidente e Ceo di STMicroelectronics



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x