Il nuovo rack IT firmato Rittal: un sistema modulare per server e network

Pubblicato il 4 giugno 2020

Debutta una nuova generazione di rack per le applicazioni ICT, il VX IT di Rittal. Ideato come un sistema modulare universale, VX IT è stato progettato per tutte le applicazioni connesse all’Information Technology. Grazie alla sua versatilità è adatto sia per il cablaggio strutturato sia per il contenimento di apparati attivi (Networking, Server, Storage, IoT). L’ampia gamma varia da 15 a 52 U di altezza. Gli utenti possono implementarlo per installazioni edge, data center aziendali completi di raffreddamento, container IT modulari, data center ad alta efficienza energetica e colocator DC.

“Tutta l’esperienza maturata nei numerosi progetti IT realizzati in tutto il mondo è confluita nello sviluppo del nuovo rack. VX IT è sinonimo di velocità, flessibilità e modularità. Rappresenta anche la certezza per i nostri clienti di essere pronti per affrontare ogni futuro scenario IT”, ha spiegato Uwe Scharf, Managing Director della Business Unit IT e Industry Rittal e Head of Marketing.

La rapidità della digitalizzazione

Con VX IT, Rittal garantisce ai suoi clienti che l’intero processo di selezione, configurazione, ordine, fino alla consegna sia supportato digitalmente e in modo trasparente ed efficace, grazie a un configuratore online che guida l’utente passo-passo ( www.rittal.com/vx-it)

Durante il processo di configurazione, viene gradualmente creato un modello 3D, completo di accessori. Una volta terminato, il modello 3D è disponibile per la verifica e l’eventuale utilizzo da parte dell’utente. La configurazione selezionata del rack IT è prodotta con un’altissima qualità in una struttura produttiva all’avanguardia. Inoltre, l’organizzazione logistica ed il modello di distribuzione, permettono una rapida consegna del prodotto.

Infine, va sottolineato che tutte le varianti VX IT progettate con il configuratore sono già state testate e certificate con tutti i loro componenti in conformità agli standard internazionali come UL 2416, IEC 60950 e IEC 62368. Di conseguenza, il cliente non necessita di alcuna certificazione aggiuntiva per il sistema configurato. Ciò significa che la progettazione e la realizzazione di nuove infrastrutture IT possono essere realizzate con un significativo risparmio di tempo nella pianificazione e nell’approvvigionamento.

Massima compatibilità a prova di futuro

Tra gli altri vantaggi, VX IT offre la compatibilità con i sistemi Rittal RiMatrix esistenti e altre infrastrutture IT realizzate con i componenti Rittal. In questo modo, è possibile sostituire i singoli componenti del sistema, nonché espandere i data center già realizzati. Ad esempio, le aziende possono espandere le installazioni RiMatrix già installate con il nuovo VX IT e utilizzare i componenti Rimatrix per il raffreddamento, la distribuzione di energia ed il monitoraggio. Questo garantisce una valorizzazione dell’investimento effettuato ed una continuità garantita per le infrastrutture Rittal esistenti.

Assemblaggio rapido senza attrezzi

Il rack si assembla senza l’ausilio di strumenti, utilizzando la tecnologia “snap-in” che permette un risparmio di tempo e garantisce una maggiore qualità. Le unità rack e gli indici di posizionamento sono contrassegnati, il che semplifica l’impostazione delle distanze tra i livelli 19” ed l’assemblaggio degli apparati. Tutti i pannelli come quelli laterali o del tetto sono fissati in modo rapido e semplice utilizzando dispositivi di fissaggio a scatto e ausili di posizionamento. I nuovi pannelli laterali divisi verticalmente, disponibili come accessori opzionali, offrono agli utenti un accesso migliore per velocizzare le operazioni di installazione e manutenzione. Sono inoltre disponibili pannelli laterali divisi orizzontalmente che, soprattutto per i rack più profondi aiutano a semplificare le operazioni movimentazione e di assemblaggio.

Capacità di carico

Un’altra caratteristica chiave di VX IT è la sua grande stabilità: grazie al design migliorato del telaio, il rack ha una stabilità verticale maggiore rispetto ai suoi predecessori. La capacità di carico è stata verificata sia secondo procedure interne nei laboratori Rittal che secondo le disposizioni di Underwriters Laboratories (UL). Sono disponibili due varianti: la variante di rack standard consente un carico statico di 1.500 kg secondo la procedura di prova Rittal o 1.200 kg secondo la certificazione UL. La versione dinamica consente invece un carico di 1.800 kg secondo le procedure di prova Rittal o di 1.500 kg secondo la certificazione UL.

Andrea Haans



Contenuti correlati

  • Da Rittal nuovi armadi compatti e contenitori di derivazione per Industria 4.0

    Due nuove gamme di armadi Rittal offrono ai clienti funzionalità migliorate e nuove opportunità. La struttura modulare dei nuovi contenitori, le aperture ottimizzate e le piastre passacavi maggiorate creano mediamente fino a un terzo di spazio in...

  • Markus Asch nominato CEO di Rittal International e RSS International

    Dal 1 ° febbraio 2021, Friedhelm Loh, Proprietario e CEO dell’omonimo  Gruppo, ha nominato Markus Asch (49 anni) CEO di Rittal International Stiftung & Co. KG e Presidente del Consiglio d’Amministrazione di Rittal. È quindi responsabile di...

  • I nuovi armadi monoblocco di Rittal

    VX SE è un nuovo armadio monoblocco di Rittal concepito per offrire una soluzione ottimale a metà strada tra gli armadi compatti AX e il sistema di armadi modulari VX25. Con VX SE i tempi di assemblaggio...

  • La piattaforma RiMatrix Next Generation di Rittal per gli scenari IT

    Rittal ha presentato RiMatrix Next Generation (NG), un nuovo sistema modulare per realizzare data center in modo flessibile, affidabile e veloce. Basato su un’architettura “open platform”, Rimatrix NG permette di personalizzare soluzioni per qualsiasi scenario infrastrutturale, sia...

  • Nasce Energy & Power Solutions la business unit di Rittal per il settore energetico

    Il settore energetico si sta trasformando. Di pari passo stanno aumentando i requisiti tecnici per l’uso sostenibile delle risorse, nonché la creazione di generatori di energia decentralizzati o infrastrutture di ricarica per l’elettromobilità. La trasformazione dei sistemi...

  • Armadi e contenitori: le nuove tendenze. Il punto di vista di Rittal

    Si possono trovare ovunque, nelle navicelle delle turbine eoliche, ai margini delle massicciate delle linee ferroviarie, nelle profondità delle cave o ovunque nei siti di produzione: milioni di armadi compatti e contenitori di derivazione proteggono i sensibili...

  • La refrigerazione intelligente di Rittal

    Rittal ha migliorato la sua tecnologia di raffreddamento di macchine e quadri elettrici con i chiller “Blue e“. I nuovi chiller sono disponibili in quattro classi di potenza da 11 a 25 kW e nelle due dimensioni...

  • Rittal: nuova Direzione Commerciale e nuova Direzione Business Unit

    Dal 1° ottobre 2020 Massimo Pedrina, Direttore Commerciale di Rittal è in pensione dopo 20 anni di onorata carriera in azienda, durante i quali ha contribuito in modo determinante alla crescita della filiale Italiana, consolidando una struttura...

  • Rittal: armadietti industriali compatti riprogettati per Industria 4.0

    Rittal ha ripensato e riprogettato le nuove gamme di armadietti compatti AX e i contenitori di piccole dimensioni KX allineandole con i dettami di Industria 4.0. Le due nuove gamme del portfolio di armadi Rittal, offrono ai...

  • Apre la nuova sede di Rittal

    A poco più di dodici mesi dalla posa della prima pietra, Rittal Italia annuncia l’apertura della nuova sede della filiale italiana di Pioltello (MI). Un progetto globale ambizioso quello della multinazionale tedesca che, nel pieno rispetto della...

Scopri le novità scelte per te x