Il mobile piace anche all’elettronica

Pubblicato il 15 ottobre 2013

Il mobile accelera e così anche l’elettronica che non vuole perdersi. Sempre più oggetti e device mobili fanno breccia sui mercati mondiali: dagli smartphone, ai tablet, per finire con le nuove phablet.

Tutto questo spinge l’industria dei semiconduttori e quelle correlate in nuove direzioni. Al Semicon West 2013, Ajit Monacha, Ceo of Global Foundries, ha ampliato il suo concetto Foundry 2.0 , parlando di come i requisiti dei dispositivi mobili abbiano cambiato il settore dei semiconduttori.

Monacha ha osservato che il business mobile raddoppierà nel 2016 . Il business mobile spinge molte nuove esigenze: dalla potenza, alle prestazioni fino alle funzionalità, velocità di trasferimento dati più elevate, alta risoluzione processori multicore e fattori di forma più sottile.

Foto Mediacom



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x