IHS, il disco fisso nella videosorveglianza farà boom entro il 2017

Pubblicato il 12 luglio 2013

Il mercato delle unità disco fisso (HDD) utilizzate nella videosorveglianza raggiungerà il miliardo di dollari in meno di cinque anni.

La sicurezza e l’esigenza di una maggiore qualità dell’immagine saranno gli incentivi per una domanda di maggiore spazio di archiviazione dei dati. Questo secondo Storage Space Market Brief su dati e analisi di IHS provider.
In particolare, si passerà da 638,7 milioni dollari di quest’anno a un miliardo di dollari entro il 2017, un aumento del 57%. Solo quest’anno si prevede di raggiungere il 23% di crescita.

I prodotti oggi sul mercato che utilizzano HDD interni per la videosorveglianza includono storage interno DAS (Direct Attached), impresa di registrazione video digitale (DVR), apparecchi di dialogo, videoregistratore di rete (NVR) e PC basati su videoregistratori di rete.

Mentre la memoria interna è un modo economicamente efficace per la memorizzazione dei dati video, lo storage esterno vanta capacità che possono essere aggiunte in modo flessibile a seconda delle necessità.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x