IC Insights : le vendite delle foundry crescono del 23% nel 2021

Pubblicato il 28 settembre 2021

In un recente report IC Insights prevede che le vendite totali per le aziende produttrici di chip (foundry) aumenteranno a 107,2 miliardi di dollari nel 2021, una crescita del 23% che corrisponderebbe al tasso di crescita record stabilito nel 2017 che però era dovuto a cause diverse.

Gli analisti stimano che le vendite totali delle foundry quest’anno supereranno per la prima volta la soglia dei 100 miliardi di dollari e continueranno ad aumentare al forte tasso di crescita medio annuo dell’11,6% fino al 2025, quando si prevede che le vendite totali raggiungeranno i 151,2 miliardi di dollari.

Si prevede che il mercato delle foundry pure-play, cioè quelle che si occupano solo della produzione di chip come TSMC, GlobalFoundries e UMC si espanderà del 24% quest’anno per raggiungere gli 87,1 miliardi di dollari, che supererebbe la crescita del 23% osservata nel mercato delle fonderie pure-play solo l’anno scorso (2020).

Si prevede anche che il mercato delle foundry pure-play crescerà fino a 125,1 miliardi di dollari nel 2025, con un CAGR a 5 anni (2020-2025) del 12,2%, pari all’82,7% delle vendite totali nel 2025, rispetto all’81,2% nel 2021.



Contenuti correlati

  • In ascesa le attività di fonderia pure-play per circuiti integrati

    Secondo quanto pubblicato da IC Insights, il fatturato ottenuto dalle attività di fonderia di tipo pure-play relative ai circuiti integrati è destinato a crescere fino a un massimo storico di 12 miliardi di dollari nel quarto trimestre...

  • Semiconduttori: aumenta la spesa in equipment

    Secondo IC Insights, le spese in conto capitale (capex) nell’industria dei semiconduttori dovrebbero ammontare a 69 miliardi dollari nel 2015, con una crescita del 6% nel 2015 rispetto all’anno precedente. A fare da traino sono i mercati memory...

Scopri le novità scelte per te x