I risultati del “Global Engineer Survey 2021” di Tektronix

Pubblicato il 27 settembre 2021

Da un sondaggio globale condotto da Tektronix è emerso da un lato ciò che i progettisti si aspettano dai produttori di apparati T&M e dall’altro il livello qualitativo e le caratteristiche che devono avere gli strumenti utilizzati.

I due due aspetti più importanti evidenziati sono relativi a prodotti più duraturi e maggior supporto tecnico per poter stare al passo con un’evoluzione tecnologica sempre più rapida.

Il sondaggio, che ha coinvolto 1.300 tra ingegneri e progettisti che utilizzano strumenti di misura e collaudo, è stato espressamente concepito per poter avere informazioni più precise e dettagliate circa le tecnologie, le problematiche e le opportunità con le quali i progettisti si devono misurare.

La durata operativa è in cima alla lista dei desideri. Oltre un terzo degli intervistati (circa il 36%) si aspetta che la vita operativa di uno strumento sia superiore ai 10 anni, mentre circa un quinto degli intervistati (circa il 21%) richiede una durata superiore ai 5 anni: si tratta della conferma che per i progettisti l’affidabilità dello strumento è un requisito prioritario.

Gli intervistati hanno sottolineato la necessità di proteggere i loro investimenti e di poter quindi continuare a utilizzare con continuità e profitto gli strumenti che hanno acquistato, un’esigenza questa che può essere soddisfatta da tutti quei produttori che offrono supporto tecnico e assistenza su base regolare. Tektronix propone contratti di garanzia di durata variabile in funzione del tipo di prodotto. I servizi di riparazione e di calibrazione per ciascun prodotto sono disponibili solitamente per un periodo minimo di cinque anni dal momento in cui termina la produzione di un determinato strumento.

Alla domanda relativa ai servizi ai quali attribuivano la maggior importanza, il supporto tecnico offerto dal produttore ha conquistato la vetta della classifica (citato dal 72% degli intervistati).

Tektronix è fortemente impegnata a supportare le esigenze dei progettisti mettendo a disposizione nuovo modalità di lavoro, tra cui funzionalità di controllo remoto con tool come TekScope e TekDrive, che consentono la progettazione di software basata su cloud, una modalità che ha acquisita un’importanza significativa negli ultimi 18 mesi. Gli utenti di Tektronix hanno mostrato di apprezzare in modo particolare sia la disponibilità di un supporto attraverso un team tecnico pan-europeo dedicato sia la presenza di un team CoE (Center of Excellence) multilingua europeo.

Anche il supporto post-vendita, come per esempio i servizi di calibrazione e riparazione e la formazione, rappresenta un elemento molto importante per gli odierni progettisti. Tektronix può vantare la rete più estesa su scala mondiale di servizi di calibrazione e riparazione per qualsiasi marca di apparecchiatura di misura e collaudo, oltre a offrire piani di assistenza in fabbrica e di gestione degli asset. Le ampie risorse di formazione on line, che comprendono note applicative, video di formazione e webinar completano l’offerta Tektronix.



Contenuti correlati

  • Il nuovo report Cadence sull’impatto dell’iperconnettività

    La maggior parte dei consumatori ritiene che l’iperconnettività alimentata dall’elaborazione hyperscale avrà un impatto positivo sulle loro vite entro cinque anni. Questo è quanto evidenziato da un report di Cadence Design Systems. Cadence ha commissionato il sondaggio...

  • Come gestire l’acqua?

    Il problema dell’acqua è destinato ad assumere crescente importanza in Italia e nel mondo. La gestione delle acque naturali e la difesa della qualità dell’acqua usata in agricoltura, nell’industria e nelle città richiedono nuove strutture economiche e...

Scopri le novità scelte per te x