Hyundai Mobis finanzia Zendar per il suo radar automotive software-based

Pubblicato il 28 gennaio 2022

La start-up californiana Zendar, impegnata nello sviluppo di tecnologie radar ad alta risoluzione per autoveicoli, ha annunciato l’acquisto di una quota di minoranza nella società da parte di Hyundai Mobis nell’ambito della tornata di finanziamento di serie B.

Questo investimento da parte di un produttore automobilistico di primo livello mostra l’interesse verso la tecnologia radar basata su software, un componente chiave per applicazioni di assistenza alla guida di nuova generazione e dei sistemi di veicoli autonomi.

Zendar utilizza le informazioni provenienti da più front-end radar distribuiti intorno al veicolo con la tecnologia proprietaria Distributed Aperture Radar (DAR) per produrre una risoluzione radar paragonabile a quella della tecnologia LiDAR, ma riducendo costi e non presentando nessuna delle vulnerabilità di LiDAR in condizioni operative avverse quali pioggia, neve o polvere. Poiché la tecnologia di Zendar viene implementata sopratutto sul versante software, il costo e le dimensioni dell’hardware sono inferiori a quelli delle attuali implementazioni di radar automotive.

Vinayak Nagpal, co-fondatore e CEO di Zendar, ha dichiarato: “Adottare l’approccio di aggiungere sempre più canali alle antenne per migliorare i sistemi radar automobilistici non si sta rivelando una soluzione molto pratica, a causa dei costi elevati e della complessità dell’ulteriore hardware richiesto. Questo nuovo investimento di Hyundai Mobis rafforza la nostra convinzione che l’approccio di apertura distribuita di Zendar rappresenti il futuro del radar automobilistico, offrendo una capacità dieci volte maggiore di rilevare e riconoscere gli oggetti senza i costi dovuti ad hardware aggiuntivi”.

Gregory Baratoff, Vicepresidente e Responsabile dello sviluppo dei sistemi di veicoli autonomi presso Hyundai Mobis, ha affermato: “La posizione di leadership di Hyundai Mobis nell’assistenza alla guida automobilistica è il risultato di un impiego incessante della tecnologia più avanzata. Investendo ora nell’esclusiva tecnologia di Zendar, ci stiamo preparando a un ulteriore cambio di passo per quanto riguarda le capacità di guida autonoma, grazie a una tecnologia economica e scalabile”.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x