Gruppo Celli e SECO: una partnership per soluzioni “connesse”

Pubblicato il 30 marzo 2021

Il Gruppo Celli, operativo nel settore degli impianti e accessori per la spillatura di bevande e SECO comunicano di aver siglato un accordo di partnership pluriennale finalizzato a sviluppare soluzioni integrate hardware e software “connesse”, capaci di interagire con gli utenti attraverso schermi con tecnologia touch screen e con centraline controllate da piattaforme software cloud-based in grado di gestire da servizi standard di telemetria ad algoritmi complessi di Artificial Intelligence.

L’accordo, siglato alla presenza di Mauro Gallavotti, Amministratore Delegato del Gruppo Celli e Massimo Mauri, Amministratore Delegato di SECO, ha come obiettivo l’evoluzione digitale di macchinari e sistemi per il raffreddamento e l’erogazione di birra, acqua e bevande in genere verso dispositivi dotati di intelligenza interconnessa con soluzioni che implementano funzionalità di predictive maintenance ed Artificial Intelligence.

“Consumare bevande attraverso sistemi di dispensing è fino a 300 volte più sostenibile rispetto a bottiglie e lattine. In un’epoca in cui l’attenzione alla sostenibilità dovrà cambiare le nostre abitudini di consumo, le tecnologie digitali giocano un ruolo fondamentale nell’offrire al consumatore nuovi ingaggi e nuove esperienze. Siamo felici di annoverare SECO, un’eccellenza italiana nel mondo, fra i nostri fornitori strategici”, ha commentato Mauro Gallavotti, Amministratore Delegato del Gruppo Celli.

Massimo Mauri, AD SECO, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di poter mettere le competenze tecnologiche e capacità industriali di SECO al servizio del Gruppo Celli. Celli sfrutterà queste conoscenze per accelerare la trasformazione digitale del settore del beverage attraverso l’utilizzo di tecnologie come edge computing, IoT, AI al fine di massimizzazione la “drinking experience” vissuta dai consumatori e le funzionalità di predictive maintenance.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x