Future Electronics estende l’accordo di vendita in franchising con Maxim Integrated

Pubblicato il 14 gennaio 2021

Future Electronics ha concordato un’estensione del suo contratto di vendita in franchising con Maxim Integrated Products, consentendole di fornire i suoi rinomati servizi tecnici di vendita e i sofisticati servizi di supply chain a supporto dei prodotti di Maxim Integrated in tutto il mondo.

L’estensione del franchising all’EMEA (escluso Israele) fa parte di una naturale progressione pianificata da Maxim Integrated per trasformare Future Electronics in un fornitore globale del suo nutrito portafoglio di prodotti analogici e di potenza. Il lancio del franchising è stato implementato gradualmente, partendo dalle Americhe nel 2016 fino a coprire l’intera Asia nel 2018.

L’estensione alla regione EMEA è entrata in vigore il 1° gennaio 2021.

La leadership di Maxim Integrated in molti settori del mercato dei semiconduttori analogici e di potenza rafforza il posizionamento di Future Electronics nei suoi principali mercati: industriale, automobilistico, di consumo, illuminazione, medico e IoT. I produttori in questi mercati traggono vantaggio dall’approccio alla progettazione di soluzioni complete di Future Electronics, un modello di business basato sull’esperienza e sul supporto e in grado di fornire risultati nei domini analogici e di potenza come la riduzione del consumo di energia, l’implementazione di nuove capacità di rilevamento o il miglioramento dell’integrità del segnale e della velocità dei dati nelle interfacce di comunicazione.

Patrick Moore, managing director, Worldwide SMB Sales & Distribution di Maxim Integrated, ha dichiarato: “Future Electronics gioca un ruolo importante sulla scena mondiale supportando i progettisti nel loro viaggio di scoperta, valutazione e adozione delle soluzioni. L’aggiunta di Future Electronics alla nostra rete di distribuzione in EMEA offre un valore aggiunto al nostro esistente canale, già estremamente robusto, e consente di rafforzare il supporto dei prodotti e della supply chain per i nostri clienti in tutta la regione”.

Karim Yasmine, corporate vice president of strategic supplier development di Future Electronics, ha commentato: “Il principio guida di Future Electronics è deliziare il cliente con prodotti e soluzioni best-in-class, nonché un rinomato portafoglio di servizi di ingegneria, supporto alla progettazione e logistica. Siamo orgogliosi che Maxim Integrated abbia riconosciuto la qualità dell’offerta di Future Electronics completando l’estensione del suo franchising per offrire alla nostra azienda una copertura globale del suo eccezionale portafoglio di prodotti”

 

 

 

 

 



Contenuti correlati

  • La quarta edizione del sondaggio sull’IoT di Farnell

    Farnell ha presentato i risultati della sua quarta indagine annuale sull’IoT globale, che evidenzia, fra l’altro, una forte crescita dell’IoT in un’ampia gamma di settori. In particolare, quest’anno si è assistito a un cambiamento radicale nell’atteggiamento verso...

  • Accelerare lo sviluppo di applicazioni automotive e IoT che utilizzano motori BLDC

    Per gestire la complessità del software, gli sviluppatori possono usare un driver per motori BLDC dedicato, come A4964KJPTR-T, che integra tutte le funzionalità di controllo motori Leggi l’articolo completo su EO Power 28

  • TinyML: un’introduzione (1a parte)

    Questo articolo è il primo di una serie di tre focalizzati su TinyML: in sintesi l’utilizzo delle tecniche di apprendimento automatico (ML – Machine Learning) su microcontrollori a basso consumo e con un numero limitato di risorse a disposizione...

  • Niente più vincoli per i server edge

    Grazie all’integrazione dei processori della linea Xeon D di Intel sui Server-on-Module COM-HPC da parte di produttori come congatec, le installazioni di server edge non sono più confinate nelle sale server, dove l’ambiente è attentamente controllato dal...

  • Farnell pubblica un nuovo white paper sui sensori smart per IoT

    Farnell ha realizzato un nuovo white paper per supportare i progettisti elettronici nel loro percorso di implementazione di sistemi Internet of Things (IoT). Il saggio in esclusiva, intitolato ‘Sensori Smart – Per l’IoT intelligente’, analizza il mondo...

  • Soluzioni per la misura del consumo energetico dell’IoT cellulare

    Se si vuole misurare il consumo di potenza di un dispositivo in un ambiente chiuso e controllato, l’utilizzo di un simulatore di rete autonomo non è sufficiente perché bisogna misurare anche la potenza effettivamente consumata da un...

  • Come integrare interfacce Wi-Fi in qualsiasi applicazione

    Il collegamento di dispositivi mediante WiFi è diffuso nel mercato IoT. Tuttavia, per una connessione WiFi efficace di un circuito progettato con compatibilità HF è necessario tenere in considerazione gli assemblaggi, la progettazione, il layout della scheda...

  • I microcontrollori a 8 bit hanno ancora un ruolo chiave nel mondo IoT

    L’utilizzo di una MCU a 8 bit durante la progettazione di nodi edge rappresenta una soluzione a basso costo, con consumi ridotti, intelligente (ma non dedicata all’IoT) e in grado di gestire compiti ausiliari e di gestione della potenza...

  • Circuiti integrati a segnali misti: tra analogico e digitale

    Telefonia mobile, IoT e automotive sono i principali propulsori della domanda di circuiti analogici, digitali e a segnali misti con caratteristiche di basso consumo e ingombro ridotto Leggi l’articolo completo su EO 499

  • Spazi abitativi sempre più intelligenti e protetti

    Ai nostri giorni, lavastoviglie, frigoriferi, lavatrici, condizionatori d’aria, macchine per caffè e una miriade di altri dispositivi domestici sono sempre più spesso preceduti dalla parola “smart” Leggi l’articolo completo su EO 499

Scopri le novità scelte per te x